125 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Bene

il donatore felice - Magritte 1966

il donatore felice - René Magritte 1966

Comportarsi bene, fare del bene, volersi bene, tanti sono i modi per usare quest’aggettivo. Contrapposto al male, il bene attiene la sfera morale e assume significati differenti a seconda dei contesti e dell’età. Se cercavate aforismi e frasi sullo stare bene, provate a scoprire il pensiero di questi celebri autori, alcuni dei quali, sicuramente non troppo buoni.

☰ Per saperne di più...

Bene, è un termine che indica tutto ciò che è utile o vantaggioso, ma può essere utilizzato con parecchie accezioni : Adesso si sente bene – e’ andato tutto bene – ha fatto un’opera di bene – è un bene di famiglia – tanto per citarne alcune. Ma al di là, delle espressioni lessicali, il bene, è stato da tempo immemorabile uno dei concetti cardine della Filosofia, soprattutto quando contrapposto al concetto di male, tanto da ipotizzare che queste siano le due forze che muovono il genere umano.

E’ superfluo dire che, nonostante menti eccelse (filosofi, politici, religiosi), abbiano indagato l’argomento, le scuole di pensiero sono molteplici e a oggi non esiste una visione univoca. Esistono comunque due macro aree, dentro le quali si muovono le diverse correnti: una soggettivistica e una oggettivistica.

Secondo la visione soggettivistica, solo la comunità a cui appartengono gli individui, è al tempo stesso autorizzata e in grado di stabilire cosa sia “bene” – poiché la legittimità di un comportamento è direttamente proporzionale al consenso che incontra. Alla base di questa concezione, c’è l’idea che l’uomo non possieda capacità di giudizio oggettive , per cui è appunto bene affidarsi a leggi soggettive e riconosciute.

Secondo la visione oggettivistica invece, il significato di “bene” ( e delle conseguenti leggi morali), è da ricercarsi nella natura, o in una divinità superiore . Si tratta quindi di cogliere dei dogmi, che sono validi a prescindere, validi in quanto tali e, ai quali attenersi. Non a caso buona parte delle dottrine religiose si attengono a questo principio. Anche le moderne neuroscienze, hanno provato a dare il loro contributo, collocando nell’Amigdala l’istinto di sopravvivenza ( e tutto ciò che facciamo per soddisfarlo), nonchè la capacità di esprimere emozioni. In poche parole qui potrebbe risiedere l’utilità o il vantaggio del bene individuale.

In un’area più evoluta del cervello, la neocorteccia, si collocherebbe invece la consapevolezza – attraverso la quale siamo in grado di capire che ciò che è bene per l’individuo può essere male per qualcun altro : soddisfare ad esempio il bisogno primario di nutrirsi, arrecherà inevitabilmente un danno a fauna o flora che sia. Qui potrebbe dunque risiedere la sensibilità altruistica. Amigdala e corteccia, egoismo e altruismo, bene e male, saranno ancora per lungo tempo spunti di appassionanti riflessioni.

Ma nel frattempo, tutto è bene quel che finisce bene.

  • 1) Lume v'è dato a bene e a malizia.
    Dante Alighieri
  • 2) I benefici non obbligano tanto quanto il modo di porgerli.
    Ippolito Nievo
  • 3) Nulla è gratuito in questo basso mondo. Tutto si sconta, il bene come il male, presto o tardi si paga. Il bene è necessariamente molto più caro.
    Louis Ferdinand Céline
  • 4) Non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene.
    Denis Diderot
  • 5) Perché il voler bene non si compra, non si vende, non si impone con il coltello alla gola, né si può evitare: il voler bene succede.
    » Teresa Batista stanca di guerraJorge Amado
  • 6) Chiamano benessere gli inferni autostradali, gli squallidi ipermercati, le solitudini urbane, le avidità forsennate.
    » Aforismario.netCarlo Dante
  • 7) Ci sono persone speciali che risplendono di luce propria. Sono leggere e profonde, sagge e allegre, sicure e dubbiose, sapienti e affamate di sapere. Sono queste le persone vere, speciali, delle quali avvertiamo subito la luce che hanno dentro. Impariamo a conoscerle e ad apprezzarle, perché il loro esempio è un invito a vivere liberamente e consapevolmente. Sono rare, ma se ne incontri una, le emozioni ed il benessere sono assicurati.
    Agostino Degas
  • 8) Io non cerco nessuna ricompensa, nemmeno di rinascere in cielo, ma cerco il bene degli uomini: cerco di ricondurre coloro che si sono persi e d'illuminare coloro che vivono nelle tenebre.
    Buddha
  • 9) È il ben pensare che conduce al ben dire.
    Francesco De Sanctis
  • 10) Un atto di beneficenza, un atto di reale utilità, vale tutti i sentimenti astratti del mondo.
    Ann Radcliffe
  • 11) L’uomo non è mai così vicino agli dei di quando fa del bene al proprio prossimo.
    Cicerone
  • 12) Chi non ricorda il bene passato è vecchio già oggi.
    Epicuro
  • 13) Dare ai bisognosi ciò che è loro necessario è restituire il dovuto, non dare del nostro. Si tratta di un debito di giustizia, non di un’opera di misericordia.
    Gregorio Magno
  • 14) Nessuno merita di possedere un centesimo in più di quanto è disposto a cedere a chi ne ha più bisogno di lui.
    Carlos Ruiz Zafon
  • 15) La vera carità è senza ostentazioni, simile alla rugiada del cielo, cade senza rumore nel seno degli infelici.
    Filippo Pananti
  • 16) Tutti vogliono il nostro bene. Non fatevelo portar via.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 17) Chi ha fatto un beneficio taccia: lo dica chi lo ha ricevuto.
    Seneca
  • 18) L’ultima ad adeguarsi all’inflazione è la beneficenza.
    Alessandro Morandotti
  • 19) Per Bene intendo ogni genere di Gioia e qualunque cosa inoltre conduce ad essa e soprattutto ciò che soddisfa un desiderio, qualunque esso sia.
    Baruch Spinoza
  • 20) Non va bene esagerare in beneficenza, perché ad un certo punto non si guadagna più che l'odio del beneficiato.
    Cesare Pavese
  • 21) Solo compiendolo si ha l'esperienza del bene.
    Simone Weil
  • 22) Meglio è non fare il bene che farlo e poi pentirsi d'averlo fatto.
    Arturo Graf
  • 23) Il vero e retto fine dell'attività politica è il benessere materiale e spirituale della società, in modo che i diritti e i doveri siano da tutti rispettati e tutelati.
    Karol Wojtyla
  • 24) I ricchi fanno la beneficenza e la beneficenza fa i ricchi.
    Carl William Brown
  • 25) L'anima libera è rara, ma quando la vedi la riconosci, soprattutto perché provi un senso di benessere quando gli sei vicino.
    Charles Bukowski
  • 26) Non possiamo essere noi a distribuire il bene e il male: non conosciamo le proporzioni.
    Eduardo De Filippo
  • 27) Non bisogna tenere in massimo conto il vivere come tale , bensì il vivere bene.
    Platone
  • 28) Beneficenza: la sola possibilità che induce alcuni a rinunciare ai vestiti usati e alle scarpe vecchie.
    Julien De Valckenaere
  • 29) Fra il bene e il male c'è una porta, e io l'aprirò!
    Jim Morrison
  • 30) L'uomo fa il bene non tanto perché è buono quanto perché vorrebbe esserlo.
    Roberto Gervaso
  • 31) Soltanto il bene che è ancora in noi può aiutarci a conseguire il meglio che ci manca.
    Johann Heinrich Pestalozzi
  • 32) Guardatevi da fare quelli piaceri agli uomini che non si possono fare senza fare eguale dispiacere a altri; perché chi è ingiuriato non dimentica, anzi reputa la ingiuria maggiore; chi è beneficato non se ne ricorda, o gli pare essere beneficato manco che non è; però presupposte le altre cose pari, se ne disavanza più di gran lunga che non si avanza.
    Francesco Guicciardini
  • 33) Il bene de' beni è, ed a comparazione di questo tutti gli altri sono leggieri, non nuocere a alcuno, giovare in quanto tu puoi a ciascuno.
    Francesco Guicciardini
  • 34) La nostra condizione è buona al momento della nascita; è colpa nostra se la peggioriamo. La natura ha agito in modo che non ci vuole molto per vivere bene: ognuno è in grado di rendersi felice.
    Seneca
  • 35) Le cinque cose più importanti nella vita sono la salute, l'istruzione e il benessere. Le ultime due le ho dimenticate.
    Chuck Berry
  • 36) Preoccupati solo di fare fortuna, gli uomini non riescono a cogliere lo stretto legame che unisce il benessere di ciascuno alla prosperità di tutti.
    Alexis De Tocqueville
  • 37) Il benessere è il passaggio dalla povertà alla scontentezza.
    Helmar Nahr
  • 38) Invidia e vanità sono le radici del benessere sociale.
    Italo Tavolato
  • 39) Benedetti coloro che non hanno nulla da dire e che non si lasciano convincere a dirlo.
    James Russell Lowell
  • 40) Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.
    Epicuro
  • 41) Non vi spaventi dal beneficare gli uomini la ingratitudine di molti; perché oltre che el beneficare per sé medesimo senza altro obietto è cosa generosa e quasi divina, si riscontra pure beneficando talvolta in qualcuno sì grato, che ricompensa tutte le ingratitudini degli altri.
    Francesco Guicciardini
  • 42) Fare il bene senza comparire. La violetta sta nascosta ma si conosce e si trova grazie al suo profumo.
    Giovanni Bosco
  • 43) Se non ci fosse il demonio il bene soggiogherebbe tutto.
    » Agorà EditriceValeriu Butulescu
  • 44) La civiltà del benessere porta con sé proprio l'infelicità.
    Ennio Flaiano
  • 45) Un bene che può essere dato, può anche essere tolto.
    Seneca
  • 46) Qual è il bene maggiore? Una mente sempre consapevole del giusto.
    Biante
  • 47) Nessun bene si può avere al mondo, che non sia accompagnato da mali della stessa misura.
    Giacomo Leopardi
  • 48) Non mandate al domani il bene che potete fare oggi, perché forse domani non avrete più tempo.
    Giovanni Bosco
  • 49) Essere o benessere?
    Marcello Marchesi
  • 50) La beneficenza appaga in primo luogo lo stesso benefattore.
    Joseph Roth
  • 51) Non attendere una circostanza straordinaria per fare del bene: cerca di far uso delle situazioni normali.
    Jean Paul Richter
  • 52) Non intorbidare il bene presente col desiderio di quello che ti manca, ma considera che anche questo lo hai desiderato.
    Epicuro
  • 53) I buoni e i grandi cercano il bene nel male, i tristi e i mediocri cercano il male nel bene.
    Niccolò Tommaseo
  • 54) I benefici sono graditi finché possono essere ricambiati, quando sono troppo grandi, invece di gratitudine generano odio.
    Publio Cornelio Tacito
  • 55) Chi desidera procurare il bene altrui ha già assicurato il proprio.
    Confucio
  • 56) Ahimè, il bene stesso non sempre è fatto a fin di bene.
    Stanislas De Boufflers
  • 57) L'assenza di un gran bene, è la presenza di un gran male.
    François Des Rues
  • 58) Chi accoglie un beneficio con animo grato paga la prima rata del suo debito.
    Seneca
  • 59) Vuoi sapere che cosa sia il vero bene o da dove venga? Te lo dirò: dalla buona coscienza, dagli onesti propositi, dalle rette azioni, dal disprezzo del caso, dal tranquillo e costante tenore di vita di chi segue sempre lo stesso cammino.
    Seneca
  • 60) Assai più giova che i fervidi consigli, una grande prudenza ai grandi perigli.
    Pietro Metastasio
  • 61) Alla natura sta a cuore solo la nostra esistenza, non il nostro benessere.
    Arthur Schopenhauer
  • 62) Il bene non ha che una forma, il male ne ha mille.
    Honoré De Balzac
  • 63) Chi vuol far del bene, deve farlo nei piccoli particolari. Il bene generale è l'alibi dei patrioti, dei politici e dei furfanti.
    Gregory Bateson
  • 64) Anche il bene ha due lati: uno buono e uno cattivo.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 65) Confesso che nella parola beneficenza non trovo più la sua primitiva bellezza; è stata sciupata dai farisei che l'hanno troppo usata.
    Anatole France
  • 66) È meglio non ricevere gratitudine piuttosto che non fare del bene.
    Seneca
  • 67) Chiunque fa del bene ad un'altro, lo fa anche a se stesso.
    Seneca
  • 68) Non c’è niente di più importante della ricerca del benessere emozionale che chiarisce a se stessi cosa si vuole.
    Roberto Re
  • 69) È non solo più bello ma anche più piacevole fare il bene anziché riceverlo.
    Epicuro
  • 70) Il Bene e il Male non esistono in se stessi, ciascuno di essi è solo l'assenza dell'altro.
    José Saramago
  • 71) Nessuno si preoccupa di vivere bene, ma di vivere a lungo.
    Seneca
  • 72) Hanno tutti ragione. È in base a questo principio elementare che prospera il benessere e il conto corrente.
    Paolo Sorrentino
  • 73) Il bene nasce dal male come il male dal bene.
    Giacomo Casanova
  • 74) Fate del bene a quanti più potete, e vi seguirà tanto più spesso d'incontrare dei visi che vi mettano allegria.
    Alessandro Manzoni
  • 75) Fai del bene di nascosto e arrossisci a vederlo divulgato.
    Alexander Pope
  • 76) Eccellente modo di fare il bene è la ferma risoluzione di combattere il male.
    Cesare Cantù
  • 77) Meravigliosa limpidezza, colori d'autunno, uno squisito senso di benessere diffuso su tutte le cose. (parlando di Torino)
    Friedrich Nietzsche
  • 78) Il denaro consacrato alla beneficenza non ha merito se non rappresenta un sacrifizio, una privazione.
    Cesare Cantù
  • 79) A ragione definirono il bene: ciò a cui ogni cosa tende.
    Aristotele
  • 80) La fantasia della maggioranza è oggi dominata dalla visione del benessere.
    Giuseppe Prezzolini
  • 81) L'erba è come la frutta. Ti mantiene in forma e ti libera la mente.
    Bob Marley
  • 82) Ogni uomo è colpevole di tutto il bene che non ha fatto.
    Voltaire
  • 83) Non dà gioia il possesso di nessun bene, se non puoi dividerlo con altri.
    Seneca
  • 84) Talvolta, vogliamo essere indifferenti al bene che riceviamo d'alcuno. Anzi, accettiamo i suoi doni con una ironia crescente, che dissimuliamo molto bene. L'assiduità del donatore ci attedia, e non gli perdoniamo quando egli si dimentica di noi.
    Federigo Tozzi
  • 85) Un beneficio rinfacciato vale quanto un'offesa.
    Jean Racine
  • 86) Non è bene pensare che il bene, da qualunque parte provenga, sia comunque bene.
    » Aforismario.netSergio Angeli
  • 87) Dovunque c'è l'uomo, c'è l'occasione per fare del bene.
    Seneca
  • 88) La vera ricchezza non deriva dall'abbondanza dei beni materiali, ma da una mente serena.
    Maometto
  • 89) Non tutto è bene quel che finisce bene.
    Giovanni Soriano
  • 90) Noi siamo liberi di fare il bene.
    Isidore Lucien Ducasse
  • 91) Fare del bene è la felicità più sincera che il cuore umano possa gustare.
    Jean Jacques Rousseau
  • 92) Si dovrebbe pensare più a far bene che a stare bene: e così si finirebbe anche a star meglio.
    Alessandro Manzoni
  • 93) La virtù comincia con il benessere.
    Honoré De Balzac
  • 94) I nove requisiti per una vita felice: Salute sufficiente a rendere il lavoro un piacere. Benessere sufficiente a sostenere i tuoi bisogni. Forza per combattere contro le difficoltà e superarle. Grazia sufficiente a confessare i tuoi peccati e abbandonarli. Pazienza sufficiente a lavorare fino a che qualcosa di buono venga ottenuto. Carità sufficiente a vedere qualcosa di buono nel tuo vicino. Amore sufficiente a spingerti a essere utile e di aiuto agli altri. Fede sufficiente a rendere reali le cose di Dio. Speranza sufficiente a rimuovere tutte le paure ansiose riguardanti il futuro.
    Johann Wolfgang von Goethe
  • 95) Il vero benessere è non avere bisogno di niente.
    Gary Snyder
  • 96) Il benessere è un grande maestro; l'avversità lo è molto di più.
    William Hazlitt
  • 97) Quanto più la nostra mente è silenziosa, tanto più il cervello produce le sostanze del nostro benessere.
    Raffaele Morelli
  • 98) Non desiderare troppo e sarai l'uomo più ricco del mondo.
    Miguel De Cervantes
  • 99) L'immaginazione non è il talento di alcuni uomini ma il benessere di ogni uomo.
    Ralph Waldo Emerson
  • 100) Il bene che assicuriamo per noi stessi è precario e incerto fino a quando non viene assicurato a noi tutti e incorporato nella nostra vita comune.
    Laura Jane Addams
  • 101) Come nella speranza o in qualunque altra disposizione dell'animo nostro, il bene lontano è sempre maggiore del presente, così per l'ordinario nel timore è più terribile il male.
    Giacomo Leopardi
  • 102) Il benessere di ciascuno di noi dipende fondamentalmente dal benessere di tutti noi.
    Theodore Roosevelt
  • 103) Nessuno si stanca di ricevere benefici. I benefici sono azioni secondo natura: quindi non stancarti di riceverne, nel momento in cui ne fai.
    Marco Aurelio
  • 104) Concepire il bene non basta; bisogna farlo vittorioso fra gli uomini.
    Ernest Renan
  • 105) Perché vivi se non ti curi di vivere bene?
    Diogene Di Sinope
  • 106) Chi è convinto di farci del bene spesso ci rovina.
    Alda Merini
  • 107) Le vere leggi di Dio sono le leggi del nostro benessere.
    Samuel Butler
  • 108) Bene è ciò che unisce, male ciò che separa.
    Aldous Huxley
  • 109) Si -deve- dare il contraccambio, nel bene come nel male: ma perché proprio alla persona che ci fece del bene o del male?
    Friedrich Nietzsche
  • 110) Un beneficio perde grazia a dargli troppa pubblicità; chi vuole che sia ricordato, deve dimenticarlo per primo.
    Pierre Corneille
  • 111) Quando la beneficenza non nuoce al benefattore, uccide il beneficato.
    Honoré De Balzac
  • 112) Distinguere il bene dal male non è facile poiché i confini tra questo e quello siamo noi a tracciarli.
    Roberto Gervaso
  • 113) Uomo che fa il bene non è colui che vuole che i suoi favori siano contraccambiati, ma colui che preferisce agire bene.
    Democrito
  • 114) Tocca la palma a colui che in parole e in opere sia stato possente, abbia sentito il bene e a costo del proprio sangue lo abbia fatto trionfare.
    Ernest Renan
  • 115) Nella luce dell’eternità vedremo che ciò che desideravamo sarebbe stato fatale per noi, e che quello che avremmo voluto evitare era essenziale per il nostro benessere.
    Fénelon
  • 116) Possedere un bene non serve a niente se non si è pronti a perderlo. E i beni la cui perdita è più facilmente tollerabile sono quelli che, perduti, non possono essere oggetto di rimpianto.
    Seneca
  • 117) Gusto il peccato come fosse il principio del benessere.
    » Aforismi e magieAlda Merini
  • 118) Il bene e il male sono i due sproni del mondo, e lo tengono in carreggiata. Se pungesse soltanto il male, il mondo perderebbe l'equilibrio e cadrebbe tutto da una parte. E così viceversa del bene.
    Carlo Bini
  • 119) Chi non si lascia indurre al bene con la ragione potrà esservi costretto con la paura.
    Marco Fabio Quintiliano
  • 120) Dà un doppio soccorso al povero chi glielo dà in fretta.
    Publilio Siro
  • 121) Il bene pubblico è la legge suprema.
    Cicerone
  • 122) Il sommo bene è l'armonia dell'animo.
    Seneca
  • 123) Per quanto bene dicano di noi, non ci insegnano niente di nuovo.
    François De La Rochefoucauld
  • 124) Ho capito che il segreto per vivere bene è godersi il percorso perché quando tagli il traguardo è finita e subentra sempre un po' di malinconia.
    Alex Zanardi
  • 125) Bambini e cani sono necessari al benessere del Paese come Wall Street e la ferrovia.
    Harry Truman
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy