128 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Storia

placeholder

immagine non disponibile

☰ Per saperne di più...
  • 1) La storia insegna, ma non ha scolari.
    Antonio Gramsci
  • 2) La storia non è il terreno della felicità. I periodi di felicità sono in essa pagine vuote.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • 3) La storia può essere concepita e raccontata in modo tale che, attraverso i singoli episodi di individui, il suo significato essenziale e la sua connessione necessaria segretamente vi traspaiano.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • 4) Deve la storia essere veramente lo specchio della vita umana, non per narrare asciuttamente i casi occorsi a un principe o a una repubblica, ma per avvertire i consigli, i partiti ed i maneggi degli uomini, cagione poi delle felici od infelici azioni.
    Giorgio Vasari
  • 5) Qualsiasi cosa tranne la storia, perché la storia è sempre sbagliata.
    Horace Walpole
  • 6) La storia ci insegna che gli uomini e le nazioni si comportano più saggiamente una volta che hanno esaurito tutte le alternative.
    Abba Eban
  • 7) La storia è maestra di vita.
    Cicerone
  • 8) La storia è testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita, nunzio dell'antichità.
    Cicerone
  • 9) La storia insegna che la storia non insegna nulla.
    Alessandro Morandotti
  • 10) Ci sono state, e ci sono, molte buone ragioni per liberarsi dello storicismo; ma è illusorio ogni tentativo di liberarsi della storia.
    Antonio La Penna
  • 11) Noi tutti abbiamo creduto di poter trattare la storia come un esperimento di fisica. La differenza è che in fisica si può ripetere l'esperimento migliaia di volte, ma nella storia si può farlo solo una volta.
    Arthur Koestler
  • 12) Quando consideriamo la storia come un simile mattatoio, in cui sono state condotte al sacrificio la fortuna dei popoli, la sapienza degli stati e la virtù degli individui, il pensiero giunge di necessità anche a chiedersi in vantaggio di chi, e di quale finalità ultima, siano stati compiuti così enormi sacrifici.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • 13) La storia non è altro che una compilazione delle deposizioni fatte dagli assassini circa le loro vittime e se stessi.
    Simone Weil
  • 14) Tutta la storia non è che una lunga ripetizione: un secolo plagia l'altro.
    Victor Hugo
  • 15) La storia non è nulla, se non è l'esperienza e la scuola del genere umano.
    Arturo Graf
  • 16) La storia è una rassegna di rivoluzioni.
    Saul Alinsky
  • 17) Imparare dalla storia che da essa non c'è niente da imparare.
    Elias Canetti
  • 18) Il nostro unico dovere nei confronti della storia è di riscriverla.
    Oscar Wilde
  • 19) La storia non progredisce in base a principi democratici: avanza per mezzo della violenza.
    Gottfried Benn
  • 20) La storia è un tornare indietro per andare avanti.
    Pier Paolo Vaccari
  • 21) Uomini e popoli sono frumento per la storia che li macina, al momento fa male e per terra restano macchie di sangue, poi si ascigugano e il pane che viene fuori è buono.
    Claudio Magris
  • 22) La storia autentica può essere fatta soltanto da uomini liberi. La storia è l'impronta che l'uomo libero dà al destino.
    Ernst Junger
  • 23) Nella storia non ci sono eventi iniziali, ma solo eventi finali.
    Pier Paolo Vaccari
  • 24) La storia non esiste. Il passato è solo uno strumento del presente e come tale è raccontato e semplificato per servire gli interessi di oggi.
    Tiziano Terzani
  • 25) Il problema della storia dell'uomo è che non porta da nessuna parte se non verso la morte sicura dell'individuo, e questa è una cosa brutta e monotona, una semplice questione di nettezza urbana.
    Charles Bukowski
  • 26) La storia è un grande presente, e mai solamente un passato.
    Emile Auguste Chartier
  • 27) Lo storico non deve cercare la verità, se vuole essere onesto; poiché, se si preoccupa della verità, falsificherà i fatti.
    Henry Adams
  • 28) La storia della civiltà non è altro che la storia delle illusioni escogitate dall'uomo per nascondersi la mancanza di senso del mondo.
    » Aforismario.netPaolo Manetti
  • 29) Studiare la storia significa abbandonarsi al caos, ma nello stesso tempo conservare la fede nell'ordine e nel senno.
    Hermann Hesse
  • 30) L'uomo ha storia solo perché ciò che farà non si può calcolare precedentemente secondo nessuna teoria.
    Friedrich Schelling
  • 31) Rimanere all'oscuro di quello che è capitato prima della propria nascita vuol dire rimanere per sempre bambini.
    Cicerone
  • 32) La storia è la maestra delle azioni nostre.
    Niccolò Machiavelli
  • 33) La storia è una galleria di quadri dove ci sono pochi originali e molte copie.
    Alexis De Tocqueville
  • 34) La storia non si ripete mai.
    Vilfredo Pareto
  • 35) La storia stende sopra la lotta delle coscienze uno strato di eventi. In questo strato vibrano vittorie e sconfitte. La storia non le ricopre, anzi le fa risaltare.
    Karol Wojtyla
  • 36) Il problema con le 'lezioni della storia' è che di solito le comprendiamo dopo averci sbattuto la faccia contro.
    Robert Anson Heinlein
  • 37) Quell'enorme mucchio di polvere chiamato storia.
    Augustine Birrell
  • 38) La istoria è la maestra delle azioni nostre.
    Niccolò Machiavelli
  • 39) La storia, che irascibile e bugiarda vecchia signora.
    Guy De Maupassant
  • 40) Non esiste la Storia, entità misteriosa scritta con la lettera maiuscola. Sono gli uomini, finché essi sono davvero uomini, che fanno e disfanno la storia.
    Julius Evola
  • 41) Può andar la storia contro la corrente delle coscienze?
    Karol Wojtyla
  • 42) La storia insegna che la storia vien fatta dai posteri. L'avvenire crea il passato.
    Italo Tavolato
  • 43) Ingannatrice beffarda dei suoi idolatri, la storia si rivela solo a chi la avversa, perfetto storico non può essere che l'antistoricista.
    Mario Andrea Rigoni
  • 44) Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla.
    Alessandro Baricco
  • 45) La nostra storia è la storia della nostra anima; e storia dell'anima umana è la storia del mondo.
    Benedetto Croce
  • 46) La storia è fatta dai vincitori.
    Niccolò Rodolico
  • 47) La storia nostra è storia della nostra anima; e storia dell'anima umana è la storia del mondo.
    Benedetto Croce
  • 48) Ogni vera storia è sempre autobiografica.
    Benedetto Croce
  • 49) Per non far conoscere la storia non serve più bruciare i libri, basta far passare la voglia di leggere.
    Beppe Grillo
  • 50) Il vero inchiostro usato per scrivere la storia è semplice, fluido pregiudizio.
    Mark Twain
  • 51) Lo storico è un profeta che guarda all'indietro.
    Friedrich Schiller
  • 52) Spesso lo storico è soltanto un giornalista voltato all'indietro.
    Karl Kraus
  • 53) Lo storico non ha a che fare con ciò che è irripetibile, ma con ciò che, nell'irripetibile, ha un carattere generale.
    Edward Hallett Carr
  • 54) Lo storico è parte della storia. L'angolo visuale da cui egli guarda il passato è determinato dalla posizione che egli occupa nel corteo.
    Edward Hallett Carr
  • 55) La storia del mondo la storia di temperamenti in contrasto.
    Ezra Pound
  • 56) Un pretesto per tornare bisogna sempre seminarselo dietro, quando si parte.
    Alessandro Baricco
  • 57) Per ogni Giovanna d'Arco c'è un Hitler appollaiato dall'altra estremità dell'altalena. La vecchia storia del bene e del male.
    Charles Bukowski
  • 58) La storia è la continuazione della zoologia.
    Arthur Schopenhauer
  • 59) Se pensate di attraversare un momentaccio, date un'occhiata ai libri di storia.
    Bill Maher
  • 60) La storia è nostra e la fanno i popoli.
    Salvador Allende
  • 61) La bestialità s'è infilata dei guanti sulle zampe. Questo è il risultato di tutta la storia universale.
    Christian Friedrich Hebbel
  • 62) È tempo che la storia abbandoni lo psicologismo e il soggettivismo in cui si disperdono i più acuti lavori contemporanei e riconosca che la sua missione è quella di ricostruire le condizioni oggettive in cui gli individui, i soggetti umani si trovano immersi.
    José Ortega Y Gasset
  • 63) La storia è un bagno di sangue.
    William James
  • 64) La storia dell'umanità non è che un lungo sbadiglio di noia.
    Alberto Moravia
  • 65) La storia del mondo è la storia di pochi privilegiati.
    Henry Miller
  • 66) Chiunque può fare la storia. Solo un grande uomo può scriverla.
    Oscar Wilde
  • 67) La storia, come un idiota, meccanicamente si ripete.
    Paul Morand
  • 68) Tutta la storia si risolve agevolmente nella biografia di poche persone vigorose e serie.
    Ralph Waldo Emerson
  • 69) La storia non si ripete. Sono gli storici che si ripetono.
    Arthur Bloch
  • 70) Caratteristica dello storico è la nonchalance con cui ti prende un individuo e te lo deposita in una tendenza, come una casa trascinata qua e là da un tornado.
    Mary Mccarthy
  • 71) A differenza della natura, la storia è piena di eventi.
    Hannah Arendt
  • 72) Che cos'è uno storico? Uno che scrive troppo male per poter collaborare a un quotidiano.
    Karl Kraus
  • 73) Chi non ha nessuna sensibilità per la Storia è come un uomo senza il senso dell'udito o della vista.
    Adolf Hitler
  • 74) La storia non è forse, in ultima istanza, il risultato della nostra paura della noia, di quella paura che ci farà sempre prediligere il piccante e la novità del disastro, e preferire qualsiasi disgrazia al ristagno?
    Emil Cioran
  • 75) La storia è sempre più complessa dei programmi.
    Piero Gobetti
  • 76) La storia è l'antidoto all'utopia.
    Emil Cioran
  • 77) Il fascino della storia, come quello del mare, risiede in ciò che cancella: l'onda che sopraggiunge fa sparire dalla sabbia la traccia della precedente.
    Gustave Flaubert
  • 78) I tempi primitivi sono lirici, i tempi antichi sono epici, i tempi moderni sono drammatici.
    Victor Hugo
  • 79) O la storia è una cattiva maestra o l'umanità è una pessima allieva.
    Gabriele Martufi
  • 80) La storia non è che un quadro di delitti e sventure.
    Voltaire
  • 81) La storia sarà gentile con me, poiché intendo scriverla.
    Winston Churchill
  • 82) Capire la storia significa mettersi dal punto di vista di chi ha vissuto gli venti mentre questi accadevano.
    Claudio Magris
  • 83) La storia del genere umano diventa sempre più una gara fra l'istruzione e la catastrofe.
    Herbert George Wells
  • 84) Senza sforzo, senza sacrificio e senza sangue nulla si conquista nella storia.
    Benito Mussolini
  • 85) Come già tutti i secoli e millenni che l'hanno preceduto sulla terra, anche il nuovo secolo si regola sul noto principio immobile della dinamica storica: -agli uni il potere, e agli altri la servitù-.
    Elsa Morante
  • 86) Il mito è più vero della storia. Ciò che è storico è realmente accaduto una volta, ciò che è mitico accade realmente ogni giorno.
    Vito Mancuso
  • 87) La storia è una guerra contro il tempo, in quanto chiama a nuova vita fatti ed eroi del passato.
    Alessandro Manzoni
  • 88) La storia è il romanzo che è stato; il romanzo è storia che avrebbe potuto essere.
    Edmond De Goncourt
  • 89) La storia, si capisce, è tutta un'oscenità fin dal principio.
    Elsa Morante
  • 90) Quando si tratta di storia antica, non si può fare storia perché manchiamo di documenti. Quando si tratta di storia recente, non si può fare storia perché trabocchiamo di documenti.
    Charles Péguy
  • 91) Non s'impara la storia solo per sapere quello che è successo ma per trovare in essa una maestra dell'avvenire.
    Adolf Hitler
  • 92) La storia di ogni società esistita fino a questo momento, è storia di lotte di classi.
    Karl Marx
  • 93) La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa.
    Karl Marx
  • 94) Una pagina di storia vale un volume di logica.
    Oliver Wendell Holmes Jr
  • 95) Tutti i libri storici che non contengono menzogne sono mortalmente noiosi.
    Anatole France
  • 96) La storia è fatta di shock successivi, è la messa in conto di sfide.
    Stéphane Hessel
  • 97) La storia non la fanno gli uomini: gli uomini subiscono la storia come subiscono la geografia.
    Giovannino Guareschi
  • 98) È come scrivere la storia con una velocità fulminea. Il mio unico dispiacere è che ciò che è accaduto è tutto terribilmente vero.
    Thomas Woodrow Wilson
  • 99) I popoli felici non hanno storia. La storia è la scienza dell'infelicità degli uomini.
    Raymond Queneau
  • 100) C'è una storia nella vita di tutti gli uomini.
    William Shakespeare
  • 101) Che gli uomini non imparano molto dalle lezioni della storia è la più importante di tutte le lezioni di storia.
    Aldous Huxley
  • 102) La storia del mondo non è altro che la biografia di grandi uomini.
    Thomas Carlyle
  • 103) La storia, una distillato di rumori.
    Thomas Carlyle
  • 104) La memoria storica è conoscenza, è pietas, è ricerca dei significati e della loro gerarchia, e la sua perdita significa imbecillità.
    Claudio Magris
  • 105) Che l'uomo non impari abbastanza dalla storia è l'unica cosa che della storia probabilmente si ripete.
    Menotti Lerro
  • 106) È solo per i deboli di mente che la storia ha sempre ragione.
    Eugène Ionesco
  • 107) Il mestiere del profeta è pericoloso, ognuno di noi proietta nel futuro le proprie aspirazioni e inquietudini, mentre la storia prosegue il suo corso indifferente alle nostre preoccupazioni.
    Norberto Bobbio
  • 108) In realtà non c'è nessuna storia dell'umanità, c'è soltanto un numero illimitato di storie, che riguardano tutti i possibili aspetti della vita umana. E uno di questi è il potere politico.
    Karl Popper
  • 109) Il fascino della storia e della sua enigmatica lezione consiste nel fatto che, di secolo in secolo, non cambia nulla, eppure tutto è completamente diverso.
    Aldous Huxley
  • 110) Il fatto che gli uomini non imparino molto dalla storia è la lezione più importante che la storia ci insegna.
    Aldous Huxley
  • 111) Storia. Ogni volta che la parola appare, fa capolino la violenza.
    Antonio Castronuovo
  • 112) Nella storia contano anche i fatti non avvenuti.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 113) La storia universale è un'alternanza di divastazioni e di lifting che ne spianano le cicatrici, protesi che compensano le mutilazioni, deodoranti spruzzati sul tanfo del sangue.
    Claudio Magris
  • 114) I libri di storia vanno considerati come opere di pura immaginazione. Sono racconti fantastici di fatti mal osservati, accompagnati da spiegazioni inventate a cose fatte. Se il passato non ci avesse trasmesso le sue opere letterarie, artistiche e monumentali, non conosceremmo nulla di vero.
    Gustave Le Bon
  • 115) Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?
    Alexandre Dumas (padre)
  • 116) La storia è una camera di rianimazione ed è facile sbagliare dose e mandare all'altro mondo i pazienti che si devono salvare.
    Claudio Magris
  • 117) Di fronte a tutti i pericoli, di fronte a tutte le minacce, le aggressioni, i blocchi, i sabotaggi, tutti i frazionisti, tutti i poteri che cercano di frenarci, dobbiamo dimostrare, una volta di più, la capacità del popolo di costruire la propria storia.
    Ernesto Che Guevara
  • 118) Ciò che l'esperienza e la storia insegnano è questo: che uomini e governi non hanno mai imparato nulla dalla storia, né mai agito in base a principi da essa edotti.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • 119) Ignorare quello che è avvenuto prima della nostra nascita equivale a rimanere sempre bambini.
    Cicerone
  • 120) La storia è la scienza delle cose che non si ripetono.
    Paul Valéry
  • 121) Storia. Resoconto per lo più falso di eventi per lo più irrilevanti provocati da sovrani per lo più mascalzoni e da soldati per lo più folli.
    Ambrose Bierce
  • 122) Finché l'eterno e lo storico rimangono esteriori l'uno all'altro, lo storico non è che l'occasione.
    Soren Kierkegaard
  • 123) Il vero teatro della storia è l'area temperata.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • 124) Non ci può essere nessuna storia del passato così come questo veramente accadde. Ci possono essere solo interpretazioni storiche, e nessuna di questa è definitiva, e ogni generazione ha il diritto di crearsi le sue proprie interpretazioni.
    Karl Popper
  • 125) Tra i difensori ad oltranza ed i liquidatori sino allo sterminio, s'interpone l'uomo di ragione e incomincia a interrogare la storia.
    » Norberto Bobbio
  • 126) Non esiste una storia nel senso in cui ne parla la maggior parte delle persone, e questa è almeno una ragione per cui io dico che la storia non ha alcun senso.
    Karl Popper
  • 127) L'uomo non è del tutto colpevole, poiché non ha cominciato la storia; né del tutto innocente, poiché la continua.
    Albert Camus
  • 128) Per quanti pretesti cerchiamo nelle nostre afflizioni, spesso la loro causa è soltanto l'interesse e la vanità.
    François De La Rochefoucauld
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy