158 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Virtù

placeholder

immagine non disponibile

☰ Per saperne di più...
  • 1) Non può tutto la virtù che vuole.
    Dante Alighieri
  • 2) Dalla virtù e non dalla malvagità vengono gli onori.
    Gorgia
  • 3) Grandissimo è certo il dono delle virtù, la quale non guardando a grandezza di roba, né a dominio di stati o nobiltà di sangue, il più delle volte cigne et abbraccia e sollieva da terra uno spirito povero:assai più che non fa un bene agiato di ricchezze.
    Giorgio Vasari
  • 4) Quando si vogliono inseguire le virtù fino all'estremo, compaiono i vizi.
    Blaise Pascal
  • 5) Certi vizi sono più noiosi della stessa virtù. Soltanto per questo la virtù spesso trionfa.
    Ennio Flaiano
  • 6) Quello di cui sia capace la virtù di un uomo va misurato non dai suoi sforzi, ma dalla sua condotta ordinata.
    Blaise Pascal
  • 7) Una virtù che dona è la virtù più nobile.
    Friedrich Nietzsche
  • 8) La virtù rimane il vizio più costoso: e deve rimanerlo.
    Friedrich Nietzsche
  • 9) Temere, ardire, desiderare, adirarsi, aver pietà, e in generale provar piacere e dolore è possibile in maggiore o minore misura, e in entrambi i casi non bene. Al contrario, provare queste passioni quando è il momento, per motivi convenienti, verso le persone giuste, per il fine e nel modo che si deve, questo è il mezzo e perciò l'ottimo, il che è proprio della virtù.
    Aristotele
  • 10) Quando i ragazzi, di cattivi diventano buoni, hanno la virtù di far prendere un aspetto nuovo e sorridente anche all'interno delle loro famiglie.
    Carlo Collodi
  • 11) Le virtù annoiano, le qualità lasciano indifferenti, i vizi rendono interessanti.
    Alessandro Morandotti
  • 12) La virtù è il trionfo della generosità sull'interesse.
    Pierre Marc Gaston De Lévis
  • 13) Le due virtù cardinali in guerra sono la forza e la frode.
    Thomas Hobbes
  • 14) La virtù non può separarsi dalla realtà senza diventare un principio di male.
    Albert Camus
  • 15) Niente è più amabile della virtù, niente spinge di più a voler bene, se è vero che proprio per la loro virtù e moralità ci sono care, in un certo senso, anche persone che non abbiamo mai visto.
    Cicerone
  • 16) Anche i laici possono avere delle virtù, il fatto è che sono vicini alla divinità ma non lo sanno. Sono vicini in modo irrazionale.
    Eugène Ionesco
  • 17) La virtù affascina, ma c'è sempre in noi la speranza di poterla corrompere.
    Leo Longanesi
  • 18) Una virtù non è altro che un vizio che s'innalza invece di abbassarsi; e una qualità è un difetto che ha saputo rendersi utile.
    Donatien Alphonse François De Sade
  • 19) Qui sono sepolti i resti di chi possedeva bellezza senza vanità, forza senza insolenza, coraggio senza ferocia, e tutte le virtù dell'uomo senza i suoi vizi.
    George Gordon Byron
  • 20) Di tutte le virtù, la più difficile e rara è la giustizia. Per ogni persona giusta ce ne sono dieci generose.
    Franz Grillparzer
  • 21) Se tanto sono gli uomini e allettati dalla bellezza, e disgustati dalla deformità, onde avvien poi, che una gran parte di loro volga le spalle alla virtù, ch'è sì bella; e la faccia al vizio, ch'è sì deforme?
    Michele Colombo
  • 22) Senza un avversario la virtù marcisce.
    Seneca
  • 23) La virtù non ha padroni : quanto più ciascuno la onora , tanto più ne avrà.
    Platone
  • 24) La virtù è la salute dell'anima.
    Joseph Joubert
  • 25) Gola, accidia, lussuria: queste sono le tre virtù cardinali, le virtù della festa. Il paradiso sulla terra.
    Jean Louis Bory
  • 26) I piaceri sono mortali; le virtù sono invece immortali.
    Periandro
  • 27) Il problema delle persone che non hanno vizi è che generalmente puoi star sicuro che hanno alcune virtù davvero irritanti.
    Elizabeth Taylor
  • 28) Il vizio e la virtù non sono per l'artista che la materia prima della sua arte.
    Oscar Wilde
  • 29) Quali sono quelle cose che sì di rado stanno insieme? L'esser bello e casto, savio e ricco giovine e continente, vecchio e non geloso.
    Ortensio Lando
  • 30) Senza il buonsenso non c'è vera virtù.
    Georg Christoph Lichtenberg
  • 31) Quel che può la virtù di un uomo non si deve misurare dai suoi sforzi ma dal suo comportamento ordinario.
    Blaise Pascal
  • 32) In alternativa al suicidio, che esige qualche virtù manuale e morale di difficile uso, ammutinarsi contro la vita.
    Gesualdo Bufalino
  • 33) L'azione è più rara nella virtù che nella vendetta.
    William Shakespeare
  • 34) Si parla di rado d'una virtù che si possiede, ma tanto più spesso di quella che ci manca.
    Gotthold Ephraim Lessing
  • 35) Ciò che noi scambiamo per virtù spesso non è altro che un insieme di azioni e di interessi diversi che la fortuna oppure la nostra abilità sanno conciliare; non è sempre per valore e per castità che gli uomini sono valorosi e le donne caste.
    François De La Rochefoucauld
  • 36) Una virtù non è altro che un vizio che s'innalza in luogo di abbassarsi; e una qualità è un difetto che ha saputo rendersi utile.
    Maurice Maeterlinck
  • 37) Cosa qual si sia, ove tu la cerchi e ami, non t'è più facile ad averla e ottenerla, che la virtù.
    Leon Battista Alberti
  • 38) La virtù premeditata non è degna di valore.
    Georg Christoph Lichtenberg
  • 39) Una virtù che sia tale per calcolo è una virtù viziosa.
    Joseph Joubert
  • 40) Il vizio e la virtù sono dei prodotti, come il vetriolo e lo zucchero.
    Hippolyte Taine
  • 41) I virtuosi spesso si vendicano delle restrizioni che impongono a se stessi con la noia che ispirano.
    Gustave Le Bon
  • 42) Il moderatismo sta alla virtù della moderazione come l'impotenza sta alla castità.
    Mino Martinazzoli
  • 43) Un crimine che riporta successo e fortuna è chiamato virtù.
    Seneca
  • 44) Chi è ricco di virtù, è simile al fanciullo. Simulare il disordine presume una perfetta disciplina, simulare paura il coraggio, simulare debolezza la forza.
    Sun Tzu
  • 45) La virtù non resta mai in incognito, per quanto nascosta, ma manda segni di sé: chiunque ne sarà degno, la recupererà dalle tracce.
    Seneca
  • 46) Signoreggia per natura chi precede di virtù; serve per natura chi manca di virtù ; dove si fa il contrario è dominio violento.
    Tommaso Campanella
  • 47) La virtù è fatta di armonia: tutte le opere del saggio sono a essa conformi e consone. Questa, però viene a mancare se lo spirito, che deve mantenersi al di sopra di tutto, si lascia sopraffare dai lutti o dal rimpianto. Tutte le ansie, le preoccupazioni, l'inerzia operativa sono contrarie alla virtù; la virtù è serena, libera, imperturbabile, pronta al combattimento.
    Seneca
  • 48) Pensare male degli uomini e non voler loro del male, è forse la forma più alta di saggezza e virtù.
    William Hazlitt
  • 49) La virtù è ricompensa a se stessa.
    Seneca
  • 50) L'unico premio della virtù è la virtù.
    Ralph Waldo Emerson
  • 51) La pazienza è la virtù di chi ha tempo da perdere.
    Roberto Gervaso
  • 52) Chi non è capace di aver difetti, non è capace di avere umanamente grandi virtù.
    Alessandro Verri
  • 53) L'espressione attiva della virtù affina anche la più acuta intelligenza.
    Sri Yukteswar
  • 54) Noi non attribuiamo particolare valore al possesso di una virtù, finché non ne notiamo la totale mancanza nel nostro avversario.
    Friedrich Nietzsche
  • 55) Non attribuiamo particolare valore al possesso di una virtù, finché non ne notiamo la totale mancanza nel nostro avversario.
    Friedrich Nietzsche
  • 56) Gli uomini sono eguali; non la nascita, ma la virtù fa la differenza.
    Voltaire
  • 57) La virtù è più perseguitata dai tristi che amata dai buoni.
    Miguel De Cervantes
  • 58) La virtù non ha padroni: quanto più ciascuno la onora, tanto più ne avrà.
    Platone
  • 59) I tiranni hanno sempre una qualche sfumatura di virtù; supportano le leggi, prima di distruggerle.
    Voltaire
  • 60) Le cattive azioni degli uomini vivono nel bronzo, mentre quelle virtuose le scriviamo sull'acqua.
    William Shakespeare
  • 61) La virtù ha molti predicatori e pochi martiri.
    Claude Adrien Helvétius
  • 62) La fedeltà è una virtù da cui vogliamo essere esonerati, ma da cui difficilmente esoneriamo gli altri.
    » Aforismi sulle donne, sull'uomo e sull'amore.Alphonse Karr
  • 63) Chi semina virtù fama raccoglie.
    Leonardo Da Vinci
  • 64) Il più delle volte le nostre virtù sono soltanto vizi mascherati.
    François De La Rochefoucauld
  • 65) Oggi non può scegliere il cammino della virtù se non il pazzo, o il timido e vile, o il debole e misero.
    Giacomo Leopardi
  • 66) Se della virtù ti farai un modello e ti pregierai delle azioni eccellenti, non avrai invidia dei principi e dei signori: perché il sangue si eredita e la virtù si acquista: e questa basta da per sé sola, ciò che non può dirsi della nobiltà.
    Miguel De Cervantes
  • 67) Chi, in sé, non ha alcuna virtù, invidia sempre la virtù negli altri. Poiché la mente umana si nutre o del proprio bene o del male altrui, chi non ha il primo, prenderà l'altro.
    Francis Bacon
  • 68) Le colpe dello scassinatore sono le virtù del finanziere.
    George Bernard Shaw
  • 69) Le virtù ci rendono migliori; i vizi, soddisfatti.
    Roberto Gervaso
  • 70) La virtù è ancor più gradita se splende in un bel corpo.
    Virgilio
  • 71) Conoscere la virtù senza coltivarla, accumulare conoscenze senza approfondirle, sentir parlare del giusto senza praticarlo, vedere i propri difetti senza correggerli: ecco ciò che mi preoccupa.
    Confucio
  • 72) La bellezza, dopo tre giorni, è tanto noiosa come la virtù.
    George Bernard Shaw
  • 73) Non esiste né peccato, né virtù. Esiste solo quello che si fa e che è parte della realtà, e tutto ciò che si può dire con sicurezza è che la gente fa delle cose che sono simpatiche, altre che non sono simpatiche.
    John Steinbeck
  • 74) La buona compagnia e i buoni discorsi sono i veri tendini della virtù.
    Izaak Walton
  • 75) La virtù è la logica in atto.
    Niccolò Tommaseo
  • 76) Qualche volta è virtù tacere il vero.
    Pietro Metastasio
  • 77) L'utilità della virtù è talmente manifesta che i malvagi la praticano per interesse.
    Luc De Clapiers De Vauvenargues
  • 78) La virtù si mette in discussione giustificandosi.
    Henry Stevenson Washburn
  • 79) Fedeltà, abnegazione, taciturnità sono virtù di cui un grande popolo ha necessità: l'insegnarle e il perfezionarle nella scuola è più importante di molte cose che oggi riempiono i nostri programmi scolastici.
    Adolf Hitler
  • 80) Dove stanno grandi virtù, vuol dire che c'è qualcosa di marcio.
    Bertolt Brecht
  • 81) I pertinaci sono i sublimi. Chi è soltanto audace non ha che un impulso; chi è soltanto valoroso non ha che un temperamento; chi è soltanto coraggioso non ha che una virtù; l'ostinato nel vero ha la grandezza.
    Victor Hugo
  • 82) Non esercitata, la virtù può diventare un peccato. Come il peccato una virtù.
    Roberto Gervaso
  • 83) Colui al quale è troppo caro il proprio corpo, tiene in poco conto la virtù.
    Seneca
  • 84) La virtù è il primo titolo di nobiltà; io d'un uomo non bado al nome ma alle azioni.
    Molière
  • 85) Quando facciamo progetti per la posterità, dovremmo ricordare che la virtù non è ereditaria.
    Thomas Paine
  • 86) Chi di virtù è ricco è simile al fanciullo.
    Laozi
  • 87) Come non è affatto lodevole tendere a cose concrete senza amore alcuno delle virtù e senza cura della propria mente, e limitarsi al puro e semplice operare, così è un bene imperfetto e fiacco la virtù confinata in un ritiro inattivo, che non dimostra mai ciò che ha imparato.
    Seneca
  • 88) Taluni fanno mostra d'amare gli uomini virtuosi appunto perchè non amano la virtù.
    Niccolò Tommaseo
  • 89) Non dalla ricchezza deriva la virtù, ma dalla virtù la ricchezza e ogni altro bene.
    Socrate
  • 90) Il cane è la virtù che non potendo farsi uomo si è fatta bestia.
    Victor Hugo
  • 91) Le tre virtù cardinali del perfetto uomo di mondo, e cioè la bruttezza decorativa, la stupidità dolce, l'ignoranza sicura.
    Alberto Savinio
  • 92) La credenza che diventa verità per me è quella che mi permette l'uso migliore della mia forza, il mezzo migliore per mettere in atto le mie virtù.
    André Gide
  • 93) Era una donna virtuosa, ma il caso volle che sposasse un cornuto.
    Sacha Guitry
  • 94) Ciò che misura la virtù di un uomo non sono gli sforzi, ma la normalità.
    Blaise Pascal
  • 95) Le virtù vengono perdendo i tratti dell'abnegazione per assumere quelli della capacità di autorealizzazione. E, come già per gli antichi, la felicità lungi dall'essere concepita come premio della virtù tende a coincidere con il suo esercizio.
    Salvatore Natoli
  • 96) La virtù è simile a una pietra preziosa, bellissima se montata semplicemente.
    Francis Bacon
  • 97) L'umiltà è la virtù più difficile da conquistare; niente di più duro a morire del desiderio di pensar bene di sé stessi.
    Thomas Stearns Eliot
  • 98) È vero, come predica Cicerone, che la virtù è il fondamento dell'amicizia, nè può essere amicizia senza virtù, perchè la virtù non è altro che il contrario dell'egoismo, principale ostacolo all'amicizia.
    Giacomo Leopardi
  • 99) Chi sa d'esser maschio e si mantiene femmina è la forra del mondo, essendo la forra del mondo la virtù mai non si separa da lui ed ei ritorna ad essere un pargolo.
    Laozi
  • 100) Quando la virtù ha dormito, si alza più fresca.
    Friedrich Nietzsche
  • 101) La prova più alta della virtù è possedere un immenso potere senza abusarne.
    Thomas Babington Macaulay
  • 102) Non c'è dubbio che è intorno alla famiglia e alla casa che le più grandi virtù della società umana si creano e si rafforzano.
    Winston Churchill
  • 103) Onestà. La sola virtù che rimanga alla gente da poco.
    Stendhal
  • 104) Non sperdetevi nei labirinti della virtù. Ecco il grande difetto delle donne. Desiderano sempre vederci virtuosi. Ma se lo siamo quando fanno la nostra conoscenza non piacciamo loro affatto. Piace loro trovarci irrimediabilmente cattivi, e lasciarci intollerabilmente buoni.
    Oscar Wilde
  • 105) Tra gli uomini c'è una naturale aristocrazia i cui fondamenti sono la virtù e il talento.
    Thomas Carlyle
  • 106) Possiede tutte le virtù che detesto e nessuno dei vizi che adoro.
    Winston Churchill
  • 107) Ad ogni essere umano è stata donata una grande virtù: la capacità di scegliere. Chi non la utilizza, la trasforma in una maledizione – e altri sceglieranno per lui.
    Paulo Coelho
  • 108) L'unica via che porta a una vita tranquilla è quella che passa attraverso la virtù.
    Decimo Giunio Giovenale
  • 109) Oggigiorno tutto è semplicemente virtuale: anche la virtù.
    » Aforismario.netSergio Angeli
  • 110) La vera virtù e la vera gloria camminano due linee parallele.
    Ettore Mazzuchelli
  • 111) Il vizio è biasimevole, ma lo è ancor più la mancanza d'ogni virtù.
    Emilio Roncati
  • 112) La virtù comincia con il benessere.
    Honoré De Balzac
  • 113) Alcuni si innalzano con il peccato, altri precipitano con la virtù.
    William Shakespeare
  • 114) Avere una cattiva opinione degli uomini è forse la forma più alta di saggezza e di virtù.
    William Hazlitt
  • 115) L'ospitalità è la virtù che ci induce a dar da mangiare e dormire a chi non ne ha bisogno.
    » A ConnotaryJohn Garland Pollard
  • 116) Bisogna intendere che le virtù umane sono come i gusti: questi in tanto son gusti, in quanto son rimedii o cessazioni di mali; quelle in tanto paion virtù, in quanto son rimedii o cessazioni di vizi.
    Lorenzo Magalotti
  • 117) La gente non può concepire in un altro la presenza di una virtù che non può concepire in se stessa.
    Chuck Palahniuk
  • 118) La virtù che si ignora è due volte virtù.
    Edmond Thiaudière
  • 119) Nulla mi riesce più gradito che scoprire la virtù in una persona nella quale non ne avevo mai sospettato l'esistenza. è come trovare un ago in un fienile. Esso punge. Se possediamo delle virtù abbiamo il dovere di avvisarne la gente.
    Oscar Wilde
  • 120) Bisogna tendere non ai discorsi sulla virtù, bensì alle opere e alle azioni virtuose.
    Democrito
  • 121) Basta una stilla di male per gettare un'ombra infamante su qualunque virtù.
    William Shakespeare
  • 122) Tutte le virtù grandi, quando sono sole, riescono gravi, odiose, e di poco uso o nessuno.
    Lorenzo Magalotti
  • 123) Non c'è virtù così grande che possa essere al sicuro dalla tentazione.
    Immanuel Kant
  • 124) Le virtù si perdono nell'interesse come i fiumi nel mare.
    François De La Rochefoucauld
  • 125) Non si possono evitare i difetti degli uomini senza rinunciare nel contempo alle loro virtù.
    Emil Cioran
  • 126) La virtù più salda evita i rischi.
    Pierre Corneille
  • 127) Solo i difetti dei ricchi sembrano virtù.
    William Shakespeare
  • 128) Della verecondia non conviene parlare come di una virtù: infatti essa è più simile ad un sentimento che non a una disposizione d'animo.
    » Etica NicomacheaAristotele
  • 129) Chiamiamo pomposamente virtù tutte quelle azioni che giovano alla sicurezza di chi comanda e alla paura di chi serve.
    Ugo Foscolo
  • 130) La virtù sta nel mezzo, tra due vizi opposti, ben lontana da entrambi.
    Quinto Orazio Flacco
  • 131) Ciascuno si sospetta dotato di almeno una delle virtù cardinali.
    Francis Scott Fitzgerald
  • 132) Fai di necessità virtù.
    San Girolamo
  • 133) Se vuoi assaporare la virtù, pecca qualche volta.
    » Sessanta.Ugo Ojetti
  • 134) Oh, quanto è sottile, e invisibile quasi la differenza che passa fra il seme delle nostre virtù e dei nostri vizi.
    Vittorio Alfieri
  • 135) Meglio perverso, che virtuoso per paura o per conformismo.
    Walt Whitman
  • 136) La felicità non consiste in passatempi e divertimenti, ma in attività virtuose.
    Aristotele
  • 137) Non avere vizi solitamente nulla aggiunge alla virtù.
    Antonio Machado
  • 138) La giustizia è la virtù più efficace, e né la stella della sera, né quella del mattino sono così meravigliose, e citando il proverbio diciamo: nella giustizia ogni virtù si raccoglie in una sola. Ed è una virtù perfetta al più alto grado perché chi la possiede è in grado di usare la virtù anche verso gli altri e non soltanto verso se stesso.
    » Etica NicomacheaAristotele
  • 139) Uomini mediocramente morali hanno scritto eccellenti massime, invece uomini virtuosissimi nulla fecero per far durare la tradizione della virtù.
    Ernest Renan
  • 140) Noi chiamiamo pomposamente virtù tutte quelle azioni che giovano alla sicurezza di chi comanda e alla paura di chi serve.
    Ugo Foscolo
  • 141) Né mi seduce il vizio, né adoro la virtù.
    Antonio Machado
  • 142) Non è possibile essere virtuosi senza la saggezza, né essere saggi senza la virtù etica
    » Etica NicomacheaAristotele
  • 143) Bisogna dire che la terra sia un soggiorno ben straniero per la virtù, visto che la virtù ci soffre tanto.
    Pierre De Marivaux
  • 144) Le virtù esercitate senza moderazione e misura devono essere considerate vizi.
    San Girolamo
  • 145) La virtù risplende nelle disgrazie.
    Aristotele
  • 146) Le più grandi virtù sono quelle che sono più utili per le altre persone.
    Aristotele
  • 147) La virtù è ardita e la bontà non ha mai paura.
    William Shakespeare
  • 148) Noi non ci sosteniamo nella virtù con le nostre forze, ma per il contrappeso dei due vizi opposti, così come restiamo in piedi tra due venti contrari. Togliete uno di questi vizi, cadiamo nell'altro.
    Blaise Pascal
  • 149) Le grandi virtù dei tedeschi hanno creato più mali di quanti vizi abbia mai creato l'ozio.
    Paul Valéry
  • 150) Se solo il mal di testa potesse precedere l'intossicazione, l'alcolismo sarebbe una virtù.
    Samuel Butler
  • 151) Per lo più la virtù è una forma di deficienza, come il vizio è un affermarsi dell'intelletto.
    Oscar Wilde
  • 152) Non si deve misurare la virtù di un uomo dalla sua eccezionalità ma nel quotidiano.
    Blaise Pascal
  • 153) La virtù è simile a una città collocata sopra una montagna: non può restar nascosta. Noi possiamo celare se vogliamo per un po' di tempo i nostri vizi, ma la virtù si manifesta sempre.
    Oscar Wilde
  • 154) I crimini, come le virtù, sono le ricompense a sé stessi.
    George Farquhar
  • 155) Fingi una virtù, se non ne hai.
    William Shakespeare
  • 156) Imparare la virtù significa disimparare i vizi.
    Seneca
  • 157) Non posso pretendere che gli altri abbiano le mie virtù. È già molto se ritrovo in essi i miei vizi.
    André Gide
  • 158) Quando gli uomini diventano virtuosi in vecchiaia, non fanno altro che sacrificare a Dio gli avanzi del diavolo.
    » Pensieri su vari argomenti.Jonathan Swift
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy