218 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Filosofia

Quadro sulla filosofia di Edward Hopper

escursione nella filosofia - Edward Hopper 1959

☰ Per saperne di più...
  • 1) Ritengo che il filosofo non debba essere religioso per la stessa onestà di fondo che vieta al doganiere di diventare contrabbandiere.
    Fernando Savater
  • 2) La verità in filosofia significa che un concetto e la realtà concreta corrispondono.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • 3) Conoscere la storia della filosofia significa sapere che i più grandi pensatori della Storia, i profeti delle tribù e delle nazioni, sono stati ottimisti. La crescita della filosofia è la storia della vita spirituale dell'uomo.
    Helen Keller
  • 4) Una persona può essere religiosa ed esercitare nel contempo la filosofia: ma la filosofia in quanto tale non è religiosa, in nessun caso.
    Fernando Savater
  • 5) La filosofia moderna non consiste in altro che in passioni armate di principi.
    Antoine Rivarol
  • 6) Se gli uomini hanno filosofato per liberarsi dall'ignoranza, è evidente che ricercarono il conoscere solo al fine di sapere e non per conseguire qualche utilità pratica. E il modo stesso in cui si sono svolti i fatti lo dimostra: quando c'era già pressoché tutto ciò che necessitava alla vita ed anche all'agiatezza e al benessere, allora si incominciò a ricercare questa forma di conoscenza.
    Aristotele
  • 7) Se si deve filosofare, si deve filosofare e se non si deve filosofare, si deve filosofare; in ogni caso dunque si deve filosofare. Se infatti la filosofia esiste, siamo certamente tenuti a filosofare, dal momento che essa esiste; se invece non esiste, anche in questo caso siamo tenuti a cercare come mai la filosofia non esiste, e cercando facciamo filosofia, dal momento che la ricerca è la causa e l'origine della filosofia.
    Aristotele
  • 8) In filosofia non tutto è arbitrario, ma niente è certo.
    Dario Antiseri
  • 9) Il numero esiguo di pensieri fondamentali fa il filosofo, e l'ostinazione e la molestia con cui egli li ripete.
    Elias Canetti
  • 10) Ridersela della filosofia significa filosofare per davvero.
    Blaise Pascal
  • 11) Quanti trascurano la filosofia per dedicarsi alle altre discipline, sono simili ai Proci, i quali mentre desideravano Penelope, se la intendevano con le sue ancelle.
    Gorgia
  • 12) La filosofia è la balia asciutta della vita, veglia sui nostri passi, ma non ci può allattare.
    Soren Kierkegaard
  • 13) La maggior parte delle filosofie moderne non sono filosofia ma dubbio filosofico; dubbio, cioè, se possa esistere una qualunque filosofia.
    Gilbert Keith Chesterton
  • 14) Tutta la filosofia è -critica del linguaggio-.
    Ludwig Wittgenstein
  • 15) Scopo della filosofia è la chiarificazione logica dei pensieri.
    Ludwig Wittgenstein
  • 16) La filosofia deve chiarire e delimitare nettamente i pensieri che altrimenti, direi, sarebbero torbidi e indistinti.
    Ludwig Wittgenstein
  • 17) Si possono conoscere i filosofi solo attraverso le loro opere, e in nessun modo con esposizioni di seconda mano.
    Arthur Schopenhauer
  • 18) Chi dice che l'età per filosofare non è ancora giunta o è già trascorsa, è come se dicesse che non è ancora giunta o è già trascorsa l'età per essere felici.
    Epicuro
  • 19) Risultato della filosofia non sono -proposizioni filosofiche-, ma il chiarirsi di proposizioni.
    Ludwig Wittgenstein
  • 20) C'è più filosofia in una bottiglia di vino che in tutti i libri.
    Louis Pasteur
  • 21) Le filosofie valgono ciò che valgono i filosofi. Più l'uomo è grande, più è vera la filosofia.
    Albert Camus
  • 22) Non presumo di aver trovato la filosofia migliore, ma so di intendere quella che è vera.
    Baruch Spinoza
  • 23) È a causa del sentimento della meraviglia che gli uomini ora, come al principio, cominciano a filosofare.
    Aristotele
  • 24) Prima vivere, poi filosofare.
    Thomas Hobbes
  • 25) Lo spirito filosofico consiste nel preferire alle menzogne che fanno vivere le verità che fanno morire.
    Gustave Thibon
  • 26) La filosofia è l'arte di passare dal dubbio a alla dubbia verità.
    Bertrand Vac
  • 27) La filosofia insegna ad agire, non a parlare, ed esige che si viva secondo le sue leggi, perché la vita non sia in contrasto con le parole, né con sé stessa, e tutte le nostre azioni si uniformino a un unico principio.
    Seneca
  • 28) La filosofia non respinge né preferisce nessuno: splende a tutti.
    Seneca
  • 29) Ci sono sistemi filosofici, come ideologie, che somigliano molto a deliri: assolutamente rigorosi e coerenti in sé stessi, ma con legami assai deboli con la realtà.
    Giovanni Soriano
  • 30) Filosofia. Risposte incomprensibili a problemi insolubili.
    Henry Adams
  • 31) La filosofia è come la Russia, piena di paludi e spesso invasa dai tedeschi.
    Roger Nimier
  • 32) La filosofia non è un'arte che cerca il favore popolare e non è fatta per essere ostentata; non consiste nelle parole, ma nei fatti.
    Seneca
  • 33) Se i filosofi vogliono chiamare spettri le cose che ignoriamo, io non avrò nulla in contrario, perché vi è un'infinità di cose che mi sono nascoste.
    Baruch Spinoza
  • 34) La filosofia ha questo di utile, che serve a consolarci della sua inutilità.
    Jean Louis Auguste Commerson
  • 35) La vera filosofia ci insegna a non essere troppo filosofi.
    Joseph Joubert
  • 36) È peggiore un cattivo filosofo che un idiota. Questi non ragionando lascia sussistere gli errori che ci sono; quegli mal ragionando ne accresce il novero.
    Michele Colombo
  • 37) La buona filosofia comincia col dubitare e non finisce mai con l'ostinarsi.
    Ferdinando Galiani
  • 38) Se i filosofi si misurassero in base alla barba, il primo posto spetterebbe alle capre.
    Luciano Di Samosata
  • 39) Se una volta un angelo ci parlasse della sua filosofia, credo che alcune tesi ci suonerebbero come 2 per 2 fa 13
    » Lo scandaglio dell'anima.Georg Christoph Lichtenberg
  • 40) O filosofia, maestra di vita.
    Cicerone
  • 41) Gli scienziati non sono certo contrari alla filosofia, ma sono contrari a certa filosofia: quella che non sa parlar né chiaro né corretto, che non conosce che se stessa, che puzza di truffa intellettuale, e che troppo spesso finisce in Gloria come tutti i salmi.
    Piergiorgio Odifreddi
  • 42) La filosofia è propriamente nostalgia, il desiderio di trovarsi dappertutto come a casa propria.
    Novalis
  • 43) La noia in letteratura e l'incomprensibilità in filosofia, sembra siano i principali criteri adottati per stabilire il valore di scrittori e filosofi.
    Giovanni Soriano
  • 44) Gira, rigira, da Talete in poi la filosofia pesta l'acqua nel mortaio.
    Gesualdo Bufalino
  • 45) La filosofia serve a rattristare: una filosofia che non rattristi, che non riesca a contrariare nessuno, che non sia in grado di arrecare alcun danno alla stupidità e di smascherare lo scandalo, non è filosofia.
    Gilles Deleuze
  • 46) È vero che stupidità e bassezza continuano a esistere; ma non è un buon pretesto per affrettarsi a decretare lo scacco della filosofia, giacché, se non fosse per quel po' di filosofia che in ogni epoca ha impedito loro di spingersi sin dove volevano e di diventare stupide e basse al massimo grado, esse avrebbero oggi proporzioni ancora maggiori.
    Gilles Deleuze
  • 47) La filosofia è ontologia universale e fenomenologica.
    Martin Heidegger
  • 48) Il filosofo è difficile a scorgersi proprio per la luce della regione che abita: egli procede, infatti, attraverso ragionamento sempre guidato dall'idea dell'essere. È naturale che gli occhi della moltitudine, rivolti a questa divina regione, non riescano a reggere.
    Platone
  • 49) La filosofia non è un tempio, ma un cantiere.
    Cartesio
  • 50) Quella che è stata la funzione della filosofia fino ad oggi è stata ereditata dalle scienze. La filosofia si dissolve in singole scienze: la psicologia, la logica, la politologia.
    Martin Heidegger
  • 51) Le scuole dei filosofi sono come le comete: una testa brillante seguita da una coda di detriti.
    Piergiorgio Odifreddi
  • 52) Il vero eroe alla fine muore. Quelli che restano sono i filosofi.
    Aldo Busi
  • 53) La filosofia è un'alta strada alpina, a essa conduce solo un ripido sentiero su pietre appuntite e rovi pungenti; è un sentiero solitario e diventa sempre più deserto quanto più si sale, e chi lo percorre non deve conoscere spavento, ma deve lasciarsi tutto alle spalle e di buon animo aprirsi da sé la via nella fredda neve.
    Arthur Schopenhauer
  • 54) Filosofo si può solo diventare, non essere. Appena uno crede di esserlo, smette anche di diventarlo.
    Friedrich Schlegel
  • 55) Non vi è al mondo un filosofo tanto grande che non creda ad un'infinità di cose sulla fede altrui e che non supponga molte più verità di quante ne stabilisca.
    Alexis De Tocqueville
  • 56) La filosofia è, in sostanza, nemica di tutte le religioni, in quanto esse hanno usurpato il trono che le appartiene e vi si mantengono sopra con l'impostura. Già solo il presentarsi come verità rivelata è il marchio dell'inganno, e costituisce, per uno che pensi, una sollecitazione all'ostilità.
    Arthur Schopenhauer
  • 57) La teologia ci insegna a guardare il cielo, e la filosofia il mezzo per parlare di tutto con verosimiglianza e farci ammirare da quelli che ne sanno di meno.
    Cartesio
  • 58) La filosofia sembra che si occupi solo della verità, ma forse dice solo fantasie, e la letteratura sembra che si occupi solo di fantasie, ma forse dice la verità.
    Antonio Tabucchi
  • 59) Scorgo la barba e il mantello, ma non il filosofo.
    Aulo Gellio
  • 60) Cosa sono tutti quei sistemi metafisici sparsi per la storia della filosofia se non grandi castelli con fondamenta ben scavate tra le nuvole?
    Giovanni Soriano
  • 61) Non sarebbe possibile immaginare nulla di così strano e poco credibile, che non sia stato affermato da qualche filosofo.
    Cartesio
  • 62) La filosofia è la balia asciutta della vita, essa può prendersi cura di noi – ma non può allattarci.
    Søren Kierkegaard
  • 63) Filosofia. Strada con molte diramazioni, che conduce dal nulla a nessun posto.
    Ambrose Bierce
  • 64) Primum vivere, o primum philosophari? Io risponderei volentieri che vivere e filosofare sono la medesima cosa.
    Lucien Arréat
  • 65) Dicono che la filosofia è la medicina dell'anima. Ammettiamolo. Ma insieme, ammettendone anche le sue conseguenze, diremo che la filosofia come la medicina è per i malati e non per i sani. Come la medicina poi è un veleno e ogni veleno, se in breve quantità, giova, in grande uccide.
    Carlo Dossi
  • 66) La costruzione idealistica detta Uomo è la marionetta della filosofia.
    Italo Tavolato
  • 67) La filosofia aiuta a vivere insegnando a morire.
    Roberto Gervaso
  • 68) La storia della filosofia, in fondo, non è che la storia dei limiti del pensiero umano.
    Giovanni Soriano
  • 69) La filosofia non c'impedisce di commettere errori, ma ce li spiega.
    Roberto Gervaso
  • 70) La verità non si rivela in serie o a lotti. Solo di tanto in tanto è possibile carpire qualche segreto alla natura. Viviamo in una notte fonda, appena rischiarata da qualche lampo. È per questo che la filosofia, anziché per sistemi, dovrebbe esprimersi per aforismi. Una filosofia aforistica, occasionale, rapsodica.
    Anacleto Verrecchia
  • 71) Non è filosofo chi pensa la propria filosofia e non la vive.
    Arturo Graf
  • 72) La filosofia è come la religione: conforta sempre anche quando è disperata, perché nasce dal bisogno di superare un tormento, e anche quando non lo superi, il porselo davanti, questo tormento, è già un sollievo per il fatto che, almeno per un poco, non ce lo sentiamo più dentro.
    Luigi Pirandello
  • 73) La calunnia più grande e più forte viene alla filosofia da quelli che la coltivano a parole.
    Platone
  • 74) La mia filosofia non è per nulla adatta a che si possa vivere di lei. Essa è priva dei requisiti primi, essenziali per una ben retribuita cattedra di filosofia.
    Arthur Schopenhauer
  • 75) Il filosofo si propone di scompaginare i sistemi che impediscono la sua visione, anche a costo di costruire un nuovo sistema.
    Nicolas Gomez Davila
  • 76) La filosofia è la musica più grande.
    Platone
  • 77) La filosofia è sempre una forma di alto dilettantismo, in cui qualcuno, per tanto che abbia letto, parla sempre di cose su cui non si è preparato abbastanza.
    Umberto Eco
  • 78) Per una mente filosofica l'uccellino che pigola nel nido perché ha fame è più eloquente dei libri di un Hegel o di un Heidegger.
    Anacleto Verrecchia
  • 79) Tutta la difficoltà della filosofia sembra consistere in questo: investigare le forze della natura dai fenomeni di moto e quindi dimostrare da queste forze altri fenomeni.
    Isaac Newton
  • 80) Nessun maggior segno d'essere poco filosofo e poco savio, che volere savia e filosofica tutta la vita.
    Giacomo Leopardi
  • 81) La filosofia è un tentativo straordinariamente ingegnoso di pensare erroneamente.
    Bertrand Russell
  • 82) Essere filosofi non significa soltanto avere pensieri acuti, o fondare una scuola, ma amare la saggezza tanto da vivere secondo i suoi dettami: cioè condurre una vita semplice, indipendente, magnanima e fiduciosa.
    Henry David Thoreau
  • 83) La meraviglia è propria della natura del filosofo; e la filosofia non si origina altro che dallo stupore.
    Platone
  • 84) Non aspetti il giovane a filosofare, né il vecchio di filosofare si stanchi: nessuno è troppo giovane o troppo vecchio per la salute dell'anima. Chi dice che non è ancora giunta l'età di filosofare o che è già trascorsa, è come se dicesse che non è ancora o non è più l'età per essere felici.
    Epicuro
  • 85) Nessuno deve entrare in una filosofia se non è disposto, almeno come possibilità, a non lasciarla per tutta la vita.
    Manlio Sgalambro
  • 86) Alla filosofia donano impedimento le ricchezze, e la Povertade porge camino sicuro ed ispedito.
    Giordano Bruno
  • 87) Non fare filosofia per scherzo, ma sul serio; perché non abbiamo bisogno di apparire sani ma piuttosto di esserlo veramente.
    Epicuro
  • 88) Un filosofo è un uomo cieco, in una stanza buia, che cerca un gatto nero che non c'è. Un teologo è l'uomo che riesce a trovare quel gatto.
    Henry Louis Mencken
  • 89) Se leggiamo ancora le opere della filosofia antica e moderna non è per il contenuto di verità ma per l'emozione estetica che le loro teorie dischiudono ai nostri interrogativi sull'esistenza: tutta la storia filosofica è storia fantastica, tutti i sistemi sono romanzi.
    Mario Andrea Rigoni
  • 90) La filosofia è la terra di nessuno tra la scienza e la teologia, esposta dunque agli attacchi da entrambe le parti.
    Bertrand Russell
  • 91) La scienza senza la filosofia, i fatti senza la prospettiva e la valutazione non possono salvarsi dalla rovina e dalla disperazione. La scienza ci dà conoscenza, ma soltanto la filosofia ci dà la saggezza.
    Will Durant
  • 92) Se il filosofo è chiamato a vivere in prima persona ciò che afferma a parole, il suo compito criticamente inteso sarà quello ben maggiore di dire ciò che vive.
    Peter Sloterdijk
  • 93) La filosofia si insegna solo nell'agorà, in un giardino, o a casa propria. La cattedra è la tomba del filosofo, la morte di ogni pensiero vivo; la cattedra è lo spirito in gramaglie.
    Emil Cioran
  • 94) Non fa meraviglia che i filosofi siano capiti tanto di rado, dal momento che neppure tra loro si capiscono.
    Claude Adrien Helvétius
  • 95) Quando ti poni tante domande è filosofia, quando cerchi tante soluzioni è scienza, quando hai una risposta per tutto è religione.
    Flavio Oreglio
  • 96) Quale che sia il valore dei sistemi filosofici, inestimabile è il valore dello spirito filosofico.
    Arturo Graf
  • 97) L'estetica è una branca della filosofia che concerne la definizione della bellezza; l'umorismo è una branca della filosofia che concerne la definizione della stupidità.
    Carl William Brown
  • 98) Per il bene degli Stati sarebbe necessario che i filosofi fossero re o che i re fossero filosofi.
    Platone
  • 99) Parecchi filosofi hanno acquistato l'abito di guardare come dall'alto il mondo, e le cose altrui, ma pochissimi quello di guardare effettivamente e perpetuamente dall'alto le cose proprie.
    Giacomo Leopardi
  • 100) Se nelle città i filosofi non diventeranno re o quelli che ora sono detti re e sovrani non praticheranno la filosofia in modo genuino e adeguato, e potere politico e filosofia non verranno a coincidere, con la necessaria esclusione di quelli che in gran numero ora si dedicano separatamente all'una o all'altra attività, le città non avranno tregua dai mali.
    Platone
  • 101) Dopo secoli di filosofia e di elucubrazioni religiose, un bel culo, in fin dei conti, rimane ancora la risposta piú convincente all'eterna domanda sul senso della vita.
    Giovanni Soriano
  • 102) La filosofia ricercando la felicità rende infelici, così come l'umorismo nascendo dal dolore rende filosofi.
    Carl William Brown
  • 103) Accade nella vita di filosofare male, di filosofare troppo, di filosofare fuor di luogo.
    Riccardo Bacchelli
  • 104) Mediante la pratica io provo esser false in più punti le teorie di molti filosofi, anche i più antichi e rinomati. In meno di due ore ciascuno potrà rendersene conto purché si prenda la pena di venire nel mio laboratorio.
    Bernard Palissy
  • 105) Sarei dovuto diventare un grande filosofo, avrei detto a tutti quanto eravamo sciocchi, a stare in giro a fare andare l'aria dentro e fuori dai polmoni.
    Charles Bukowski
  • 106) Filosofare non è altro che prepararsi alla morte.
    Michel Eyquem De Montaigne
  • 107) Che cosa è che fa il filosofo? Il coraggio di non tenersi nessuna questione sul cuore.
    Arthur Schopenhauer
  • 108) Che i vermi roderanno il mio corpo è un pensiero che posso sopportare, ma che i professori di filosofia rodano la mia filosofia, è un'idea che mi fa venire i brividi.
    Arthur Schopenhauer
  • 109) Per essere un buon filosofo, tutto ciò che è necessario è odiare il modo di ragionare degli altri.
    William James
  • 110) Non c'è mai stato un filosofo che potesse sopportare pazientemente il mal di denti.
    William Shakespeare
  • 111) I filosofi hanno solo interpretato il mondo in vari modi, ma il punto ora è di cambiarlo.
    Karl Marx
  • 112) I filosofi non spuntano dal terreno come i funghi. Essi sono il prodotto del loro tempo.
    Karl Marx
  • 113) I filosofi si sono limitati a interpretare in modi diversi il mondo; si tratta ora di trasformarlo.
    Karl Marx
  • 114) Quando ero giovane mi piaceva la matematica. Quando la matematica è diventata troppo difficile, mi sono dato alla filosofia, e quando la filosofia è diventata troppo difficile sono passato alla politica.
    Bertrand Russell
  • 115) Filosofo è chi va in cerca di soluzioni là dove altri non ci vedono neppure dei problemi.
    Giovanni Soriano
  • 116) La filosofia è soprattutto una lenta penetrazione al di là delle conoscenze consuete che abbiamo sulle cose, un paziente progresso interiore verso una meta situata a una distanza che sappiamo infinita.
    Marguerite Yourcenar
  • 117) La filosofia è un modo di sopportare l'atroce assurdità della vita.
    Andrea Emo
  • 118) Spesse volte le più stupende opere filosofiche sono anche imputate di oscurità, non per colpa degli scrittori, ma per la profondità o la novità dei sentimenti da un lato, e dall'altro l'oscurità dell'intelletto di chi non li potrebbe comprendere in nessun modo.
    Giacomo Leopardi
  • 119) La filosofia, la sola filosofia, questa sorella della religione, ha disarmato le mani che la superstizione aveva così a lungo macchiate di sangue; e lo spirito umano, destatosi dalla sua ebbrezza, è rimasto stupito degli eccessi cui l'aveva tratto il fanatismo.
    Voltaire
  • 120) Tutti i termini filosofici sono metafore, analogie, per così dire congelate, il cui significato autentico si dischiude quando la parola sia riportata al contesto d'origine, certo presente in modo vivido e intenso alla mente del primo filosofo che la impiegò.
    Hannah Arendt
  • 121) La meraviglia è un sentimento assolutamente tipico del filosofo. La filosofia non ha altra origine che questa.
    Socrate
  • 122) Burlarsi della filosofia è veramente filosofare.
    Blaise Pascal
  • 123) Cos'è la filosofia? Scusate il mio conservatorismo banale, ma non trovo ancora di meglio che la definizione che ne dà Aristotele nella Metafisica: è la risposta a un atto di meraviglia.
    Umberto Eco
  • 124) Coloro che sperano di diventare filosofi studiando la storia della filosofia dovrebbero, piuttosto, ricevere da essa l'idea che filosofi si nasce proprio come avviene per i poeti, anzi assai più di rado.
    Arthur Schopenhauer
  • 125) Anche se il risultato della filosofia è semplice, non può esserlo il metodo per arrivarci. La complessità della filosofia non è quella della sua materia, ma del nostro intelletto annodato.
    Ludwig Wittgenstein
  • 126) Filosofare, oggi, è essere fraintesi.
    Umberto Galimberti
  • 127) I filosofi (i cosiddetti re del mondo) in realtà sono soltanto i lustrascarpe della posterità.
    Georg Christoph Lichtenberg
  • 128) La filosofia è etica nella misura in cui conduce dall'alienazione alla libertà e alla beatitudine.
    Paul Ricoeur
  • 129) La filosofia trionfa facilmente sui mali passati e sui mali futuri. Ma i mali presenti trionfano su di lei.
    François De La Rochefoucauld
  • 130) Il filosofo scrive cose che non capisci, poi ti fa credere che è colpa tua.
    Boris Makaresko
  • 131) Filosofare significa per l'uomo, in primo luogo, affrontare ad occhi aperti il proprio destino e porsi chiaramente i problemi che risultano dal proprio rapporto con se stesso, con gli altri uomini e col mondo.
    Nicola Abbagnano
  • 132) Tutta la filosofia è in qualche modo la fine della storia.
    Paul Ricoeur
  • 133) È proprio del filosofo questo che tu provi, di esser pieno di meraviglia, né altro cominciamento ha il filosofare che questo.
    Socrate
  • 134) Farsi beffe della filosofia vuol dire essere un vero filosofo.
    Blaise Pascal
  • 135) Chi pensa sia necessario filosofare, deve filosofare e chi pensa che non si debba filosofare, deve filosofare per dimostrare che non si deve filosofare; dunque si deve filosofare in ogni caso o andarsene di qui, dando l'addio alla vita, poiché tutte le altre cose sembrano essere solo chiacchiere e vaniloqui.
    Aristotele
  • 136) La filosofia nasce come istanza critica, non accettazione dell'ovvio, non rassegnazione a quello che oggi va di moda chiamare sano realismo.
    Umberto Galimberti
  • 137) La filosofia non è un “sapere”, ma un “atteggiamento”. L'atteggiamento di chi non smette di fare domande e di porre in questione tutte le risposte che sembrano definitive.
    Umberto Galimberti
  • 138) La filosofia dev'essere non più che un condimento all'arte della vita. Dedicarsi soltanto alla filosofia non è meno strano del mangiare sempre e solo rafano.
    Boris Pasternak
  • 139) La filosofia offre risultati noiosi per mezzo di un processo sensazionale.
    Nassim Nicholas Taleb
  • 140) Quando colui che ascolta non capisce colui che parla e colui che parla non sa cosa stia dicendo: questa è filosofia.
    Voltaire
  • 141) Un poco di filosofia inclina la mente dell'uomo all'ateismo, ma la profondità in filosofia lo avvicina alla religione.
    Francis Bacon
  • 142) I filosofi non sono meno fastidiosi, e niente meno da temere dei gelosi; con quel loro volere guardare le cose tanto per sottile, gli uni cercano di distruggere la virtù, e gli altri la bellezza.
    Francesco Algarotti
  • 143) Si fabbricano le filosofie per giustificare i nostri pregiudizi, i nostri sentimenti, le necessità, anche basse, della nostra vita.
    Giovanni Papini
  • 144) La filosofia, per giovar al genere umano, dee sollevar e reggere l'uomo caduto e debole, non convellergli la natura, nè abbandonarla nella sua corruzione.
    Giambattista Vico
  • 145) In filosofia si deve calare nell'antico caos e sentircisi a proprio agio.
    Ludwig Wittgenstein
  • 146) I nostri primi maestri di filosofia sono i nostri piedi, le nostre mani, i nostri occhi.
    Jean Jacques Rousseau
  • 147) Tutte le dispute tradizionali dei filosofi sono, per la maggior parte, infondate e infruttuose.
    Alfred Jules Ayer
  • 148) Il maggior merito che può essere attribuito a certi filosofi è quello di aver sostituito alcuni vecchi errori con errori più moderni.
    Giovanni Soriano
  • 149) Se c'è un insegnamento che è possibile trarre dai 2500 anni di storia della filosofia occidentale è che l'esercizio rigoroso della ragione filosofica ha condotto a differenti e contrastanti risultati. La ragione filosofica non riesce a essere la stessa per tutti perché all'origine non c'è lei, la ragione, ma la vita, un mare che ci sovrasta e da cui ciascuno trae l'immagine che meglio gli corrisponde facendone il punto fermo su cui strutturare la comprensione del reale.
    Vito Mancuso
  • 150) La filosofia deve chiarire e delimitare nettamente i pensieri che altrimenti, direi, sarebbero torbidi e indistinti.
    Ludwig Wittgenstein
  • 151) I più grandi filosofi hanno sentito la necessità sia della scienza sia del misticismo: il tentativo di armonizzare le due cose ha riempito la loro vita; ed è ciò che, in tutta la sua ardua incertezza, fa sì che tanti considerino la filosofia qualcosa di superiore sia alla scienza sia alla religione.
    Bertrand Russell
  • 152) La filosofia è non una dottrina, ma un'attività.
    Ludwig Wittgenstein
  • 153) Una vera filosofia è sempre una confessione.
    Giuseppe Prezzolini
  • 154) Gli uomini diventano filosofi perché sono dotati della capacità di meravigliarsi.
    Aristotele
  • 155) Ogni filosofia si colora con le tinte di qualche esperienza immaginaria e segreta, che mai si esprime esplicitamente nel procedere del ragionamento.
    Alfred North Whitehead
  • 156) Tutta la storia della filosofia occidentale non è che una serie di note a margine su Platone.
    Alfred North Whitehead
  • 157) Che cosa è un libro di filosofia? Troppe volte è l'abito di lusso che copre la povertà del cuore.
    Ambrogio Bazzero
  • 158) Non c'è da attendersi che i re filosofeggino o che i filosofi diventino re, e neppure è da desiderarlo, perché il possesso della forza corrompe il libero giudizio della ragione. Ma che un re o un popolo sovrano non lascino ridurre al silenzio la classe dei filosofi, ma la lascino pubblicamente parlare, è indispensabile agli uni e agli altri per avere luce sui loro affari.
    Immanuel Kant
  • 159) Nella corsa della filosofia vince chi sa correre più lentamente. Oppure: chi raggiunge il traguardo per ultimo.
    Ludwig Wittgenstein
  • 160) Filo-sofia significa, alla lettera, -cura per ciò che è luminoso-; e la verità è per essenza ciò che si mantiene nella luce.
    Emanuele Severino
  • 161) Con Talete il pensiero umano passa dal mito al logos. Non si fa più riferimento a rappresentazioni desunte dalla immaginazione, non più a raffigurazioni fantastico-poetiche: si passa a motivazioni di pura ragione. E in questo modo è nata la filosofia.
    Giovanni Reale
  • 162) Nella filosofia odierna troviamo tutte le teorie infantili, ma senza quell'aspetto accattivante proprio di ciò che è infantile.
    Ludwig Wittgenstein
  • 163) La storia della filosofia è un continuo passaggio del testimone, dove il testimone che ci si passa è il problema, non le soluzioni. In questo senso la filosofia è la scienza che pone i problemi giusti, non che ci dà le soluzioni giuste.
    Giovanni Reale
  • 164) I filosofi dicono un sacco di cose su cosa sia assolutamente necessario per la scienza, ed è sempre piuttosto ingenuo, e probabilmente sbagliato.
    Richard Feynman
  • 165) Ogni sistema filosofico, appena viene alla luce, pensa alla rovina di tutti i suoi fratelli, simile a un sultano asiatico quando prende il potere. Infatti, come nell'alveare può esservi solo una regina, cosi solo una filosofia può essere all'ordine del giorno. I sistemi, cioè, sono di natura cosi poco socievole come i ragni, dei quali ognuno se ne sta da solo nella sua rete e sta a guardare quante mosche si faranno prendere, ma si avvicina a un altro ragno solo per combatterlo.
    Arthur Schopenhauer
  • 166) Ciascuno ha la filosofia delle proprie attitudini.
    Cesare Pavese
  • 167) In filosofia quel che più importa non è raggiungere la meta, sono le cose che s'incontrano per strada.
    Havelock Ellis
  • 168) Non c'è un metodo della filosofia, ma ci sono metodi, per così dire, differenti terapie.
    Ludwig Wittgenstein
  • 169) Per ogni filosofo, Dio è della sua opinione.
    Fernando Pessoa
  • 170) Infinita è la turba degli sciocchi, cioè di quelli che non sanno nulla; assai son quelli che sanno pochissimo di filosofia; pochi son quelli che ne sanno qualche piccola cosetta; pochissimi quelli che ne sanno qualche particella; un solo Dio è quello che la sa tutta.
    Galileo Galilei
  • 171) La filosofia è scritta in questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto innanzi agli occhi (io dico l'universo), ma non si può intendere se prima non s'impara a intender la lingua e conoscer i caratteri ne' quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi ed altre figure geometriche, senza i quali mezzi è impossibile intenderne umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto.
    Galileo Galilei
  • 172) Per filosofare davvero, lo spirito deve essere veramente ozioso: non deve perseguire degli scopi e dunque non deve essere guidato dalla volontà, bensì dedicarsi integralmente all'ammaestramento che gli danno il mondo intuibile e la sua stessa coscienza. I professori di filosofia, invece, pensano al loro utile e vantaggio personale, a ciò che serve in questo senso: qui risiede la loro serietà. Per questo non vedono affatto tante cose che invece sono chiare; anzi non giungono mai alla meditazione, sia pure soltanto sui problemi della filosofia.
    Arthur Schopenhauer
  • 173) I primi due requisiti del filosofare sono questi: prima di tutto che si abbia il coraggio di non serbare nel proprio cuore alcuna domanda e, in secondo luogo, che si porti a chiara coscienza tutto ciò che si capisce da sé per concepirlo come problema.
    Arthur Schopenhauer
  • 174) La filosofia è scritta in questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto innanzi a gli occhi (io dico l'universo), ma non si può intendere se prima non s'impara a intender la lingua, e conoscer i caratteri, ne' quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi, ed altre figure geometriche, senza i quali mezzi è impossibile a intenderne umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto.
    Galileo Galilei
  • 175) La filosofia è morta, non avendo tenuto il passo degli sviluppi più recenti della scienza, e in particolare della fisica. Così sono stati gli scienziati a raccogliere la fiaccola nella nostra ricerca della conoscenza.
    Stephen Hawking
  • 176) Per molti uomini i filosofi sono moleste falene, che li disturbano nel sonno.
    Arthur Schopenhauer
  • 177) La vera filosofia consiste nel cercare sempre il bene, e ad attendere sempre il male.
    Jean Benjamin De La Borde
  • 178) Scopo della filosofia è la chiarificazione logica dei pensieri.
    Ludwig Wittgenstein
  • 179) Il filosofo è l'artista del pensiero.
    Alessandro Morandotti
  • 180) La filosofia è una battaglia contro l'inganno della nostra intelligenza per mezzo del significato del linguaggio.
    Antoine De Saint Exupéry
  • 181) Si riconosce un filosofo dal rifuggire tre cose abbaglianti e chiassose: la gloria, i principi e le donne: e con ciò non è detto che non siano queste a venire da lui.
    Friedrich Nietzsche
  • 182) Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.
    William Shakespeare
  • 183) Tutto ciò che la filosofia può fare è distruggere idoli. E questo significa non crearne di nuovi.
    Ludwig Wittgenstein
  • 184) Ci sono più cose in cielo e in terra che non sogni la tua filosofia.
    William Shakespeare
  • 185) In ogni sistema filosofico è insito un grave e ineliminabile difetto: quello di essere, per l'appunto, un “sistema”.
    Giovanni Soriano
  • 186) La filosofia ha in sé piaceri meravigliosi per la loro purezza e stabilità, ed è naturale che la vita di coloro che sanno trascorra in modo più piacevole che non la vita di coloro che ricercano.
    Aristotele
  • 187) La filosofia non serve a nulla, dirai; ma sappi che proprio perché priva del legame di servitù é il sapere più nobile.
    Aristotele
  • 188) È un grande vantaggio per un sistema filosofico essere sostanzialmente vero.
    George Santayana
  • 189) La filosofia militante che ho in mente è una filosofia in lotta contro gli attacchi, da qualsiasi parte provengano — tanto da quella dei tradizionalisti come da quella degli innovatori — alla libertà della ragione rischiaratrice.
    Norberto Bobbio
  • 190) Un trattato di filosofia potrebbe benissimo essere composto da battute umoristiche.
    Ludwig Wittgenstein
  • 191) L'amicizia è superflua, come la filosofia, come l'arte. Non ha nessun valore di sopravvivenza; piuttosto, è una di quelle cose che danno valore alla sopravvivenza.
    Clive Staples Lewis
  • 192) Il filosofo non deve mai dimenticare che la sua è un'arte e non una scienza.
    Arthur Schopenhauer
  • 193) La filosofia è un tentativo straordinariamente ingegnoso di pensare erroneamente.
    Bertrand Russell
  • 194) Vi sconsiglio vivamente di diventare filosofi accademici. Tra loro la tentazione del pensiero fasullo è diffusissima.
    Ludwig Wittgenstein
  • 195) La filosofia è un lusso per i deboli, il distacco un vizio degli oziosi.
    Louis Bromfield
  • 196) La filosofia è un tentativo di agire con mezzi insufficienti.
    Paul Valéry
  • 197) La filosofia, al pari della medicina, rifila molte droghe, pochissimi rimedi buoni e quasi nessun specifico.
    Nicolas Chamfort
  • 198) Il dolce latte dell'avversità, la filosofia.
    William Shakespeare
  • 199) L'arte di trovare cattive ragioni a ciò che si crede in virtù di altre cattive ragioni; questo è la filosofia.
    Aldous Huxley
  • 200) Il grande filosofo è quello il cui discorso, per modo di dire, viene vissuto intimamente di generazione in generazione.
    George Steiner
  • 201) Gli assiomi della filosofia non sono assiomi finchè non li abbiamo provai sulla nostra pelle: leggiamo belle cose, ma non possiamo sentirle fino in fondo finchè non abbiamo ripercorso gli stessi passi dell'autore.
    John Keats
  • 202) Ciò che è interessante nelle filosofie è la loro assurdità. Presentano varie possibilità del mondo. Non occorre sceglierne una e accettarla, ma devono esserci. È un povero gioco quello che si accontenta di smascherarle tutte come assurde. Proprio l'assurdo è la cosa più importante: anzi, si potrebbe dire, quello che hanno di più vivo e vitale.
    Elias Canetti
  • 203) Un pensatore americano: filosofia tedesca annacquata durante il trasporto.
    Karl Kraus
  • 204) La migliore filosofia, relativamente alla gente, è di fondere nei suoi confronti il sarcasmo dell'allegria con l'indulgenza del disprezzo.
    Nicolas Chamfort
  • 205) Filosofia e birra sono la stessa cosa, consumate, modificano tutte le percezioni che avevamo del mondo.
    Dominique Joel Beaupré
  • 206) La scienza è quel che sappiamo e la filosofia è quel che non sappiamo. È una definizione semplice e per questa ragione le domande si trasferiscono dalla filosofia alla scienza, man mano che il sapere progredisce.
    Bertrand Russell
  • 207) Vana cosa è la filosofia se esce dalla vita è l'ultima illusione, e l'ultimo gioco del vecchio rimbambito è l'ultimo ottimismo che arresta la vita nel suo glorioso svolgimento verso l'universale.
    Carlo Michelstaedter
  • 208) Il sistema filosofico contiene, oltre agli errori del pensiero, gli errori del sistema.
    Lev Tolstoj
  • 209) L'uomo che ha gustato una volta i frutti della filosofia, che ha imparato a conoscere i suoi sistemi, e che allora, immancabilmente, li ha ammirati come i beni più alti della cultura, non può più rinunciare alla filosofia e al filosofare.
    Edmund Husserl
  • 210) I filosofi è cosa strana, non capiscono nulla di arte, mentre gli artisti capiscono assai di filosofia: segno è che l'arte è anche filosofia, ma la filosofia non è arte.
    Leo Longanesi
  • 211) Non si deve mai fare dell'esistenza o dell'essenza dell'uomo globalmente inteso una posta in gioco nelle scommesse dell'agire.
    Hans Jonas
  • 212) Filosofia non è altro che amistanza a sapienza, o vero a sapere.
    Dante Alighieri
  • 213) La filosofia arriva sempre troppo tardi. Come pensiero del mondo, essa appare per la prima volta nel tempo, dopo che la realtà ha compiuto il suo processo di formazione ed è bell'e fatta.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • 214) Per quanto possa sembrare paradossale, io considero la nascita della filosofia, di una filosofia che include tutte le scienze, il fenomeno originario dell'Europa spirituale.
    Edmund Husserl
  • 215) La filosofia è il proprio tempo appreso col pensiero.
    Georg Wilhelm Friedrich Hegel
  • 216) La maggior parte degli uomini sono filosofi in quanto operano praticamente e nel loro pratico operare è contenuta implicitamente una concezione del mondo, una filosofia.
    Antonio Gramsci
  • 217) La filosofia è la forma contemporanea della mancanza di pudore.
    Albert Camus
  • 218) Fare filosofia vuol dire misurare la vita con il metro della morte.
    Luciano De Crescenzo
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy