274 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Politica

placeholder

immagine non disponibile

☰ Per saperne di più...
  • 1) Il politico è come la donna frigida: per piacere deve fingere.
    Roberto Gervaso
  • 2) Per un politico la prima cosa è essere eletto, la seconda essere rieletto, la terza morire in carica.
    Enzo Raffaele
  • 3) La politica dipende dagli uomini di stato pressappoco come il tempo dipende dagli astronomi.
    Rémy De Gourmont
  • 4) Brutto segno, in politica, quando alla borghesia si scalda il cuore. Io la preferisco fredda, sensata, arida, come si conviene.
    Edoardo Albinati
  • 5) L'antipolitica è quella che ogni giorno chiamiamo politica.
    Marco Travaglio
  • 6) Abbiamo sperimentato che i leader politici non sempre intendono il contrario di quello che dicono.
    Abba Eban
  • 7) Figliolo, la sincerità in politica è fondamentale. Se riesci a fingere di essere sincero, ce la farai.
    Ronald Reagan
  • 8) Ogni volta che c’è stata un’opportunità di cambiamento, è stata trasformata in una chance per fare guai. La verità è che la mentalità degli italiani non cambia mai. Guarda il referendum sulle trivelle: è inutile che ci lamentiamo dei politici corrotti se poi quando abbiamo l’occasione di modificare le cose andiamo al mare.
    Alex Zanardi
  • 9) È nostra esperienza che i politici sono soliti realizzare il contrario di quello che dicono.
    Abba Eban
  • 10) La politica e il fato dell'umanità vengono forgiati da uomini privi di ideali e grandezza. Gli uomini che hanno dentro di sé la grandezza non entrano in politica.
    Albert Camus
  • 11) La politica comune è troppo spesso l'arte di mandare innanzi a braccetto la verità e la menzogna, per modo che chi le vede passare non sappia distinguere quale sia la menzogna e quale la verità.
    Arturo Graf
  • 12) Destra e sinistra ormai sono la stessa cosa. Pensate che io ho degli amici che rubano e sono di destra. Ho poi dei conoscenti che fanno politica e sono di sinistra. E quale pensate che sia il loro vero lavoro?
    Carl William Brown
  • 13) La politica delle false promesse finirà per lasciarci in mutande.
    Giuseppe Cicero
  • 14) Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. Un politico cerca il successo del suo partito; uno statista quello del paese.
    James Freeman Clarke
  • 15) La grande politica è inattuale.
    Jean Josipovici
  • 16) La politica non è una brutta professione. Se ti succede di avere dei problemi o se cadi in disgrazia puoi sempre scrivere un libro.
    Ronald Reagan
  • 17) La politica è come la sfinge del mito: divora tutti coloro che non riescono a spiegare i suoi enigmi.
    Antoine Rivarol
  • 18) La politica è troppo spesso l'arte di tradire gl'interessi reali e legittimi e di crearne d'immaginari ed ingiusti.
    Arturo Graf
  • 19) La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomiglia molto alla prima.
    Ronald Reagan
  • 20) Un bravo politico non ha niente da dire, ma lo dice con competenza.
    Enzo Raffaele
  • 21) Uno stato è politicamente libero, se le sue istituzioni politiche rendono di fatto possibile ai suoi cittadini di cambiare governo senza spargimento di sangue, nel caso in cui la maggioranza desideri un tale cambiamento di governo.
    Karl Popper
  • 22) Un politico?. Non voglio essere definito un politico. Tutte chiacchiere e niente fatti. Mi rifiuto di essere definito un politico.
    Donald Trump
  • 23) La politica è forse l'unica professione per la quale non si considera necessaria nessuna preparazione specifica.
    Robert Louis Stevenson
  • 24) Abbiamo, come molti altri paesi, una gran copia di politicanti, ma forse nessun uomo politico.
    Antonio La Penna
  • 25) Uno dei problemi chiave di oggi è che la politica è una vergogna, la gente per bene non va al governo.
    Donald Trump
  • 26) In politica, se vuoi qualcosa di detto, chiedi ad un uomo, se vuoi qualcosa di fatto, chiedi a una donna.
    Margaret Thatcher
  • 27) La maggioranza politica è la più pazzesca di tutte le categorie, e il numero è la negazione della verità.
    Soren Kierkegaard
  • 28) Penso che politica e morale abbiano fondamenti distinti. I loro territori confinano ma non coincidono. Spesso addirittura morale e politica confliggono e si scontrano.
    Eugenio Scalfari
  • 29) Come esistono oratori balbuzienti, umoristi tristi, parrucchieri calvi, potrebbero esistere benissimo anche dei politici onesti.
    Dario Fo
  • 30) Gli uomini politici costituiscono una categoria di persone delle quali generalmente non ci si fida. Il loro bisogno di approvazione ha del prodigioso. Senza, non funzionano. Ecco perché sovente sembra che parlino dai due angoli della bocca contemporaneamente: da una parte dicono una cosa per far piacere al gruppo A, dall'altra un'altra cosa per ottenere l'approvazione del gruppo B.
    Wayne Dyer
  • 31) Non si fa politica con la morale, ma nemmeno senza.
    André Malraux
  • 32) Il problema è che il 90% dei politici rovina il buon nome di tutto l'altro 10%.
    Henry Kissinger
  • 33) I nostri grandi politici parlano a lungo e ancor di più i loro sicofanti, ma raramente dicono qualcosa che meriti di essere citato, preferiscono essere ricordati per le loro cattive azioni.
    Carl William Brown
  • 34) I politici raramente hanno preteso di inventare valori morali, ma hanno sempre giustificato e rafforzato quelli immorali.
    Carl William Brown
  • 35) La politica pratica consiste nell'ignorare i fatti.
    Henry Adams
  • 36) Il vero e retto fine dell'attività politica è il benessere materiale e spirituale della società, in modo che i diritti e i doveri siano da tutti rispettati e tutelati.
    Karol Wojtyla
  • 37) I politici non mi riguardano. . . mi ha colpito il fatto che essi facciano una vita da cani senza le buone maniere di un cane.
    Rudyard Kipling
  • 38) La politica, nella pratica, quali che siano le idee che professa, è sempre l'organizzazione sistematica dell'odio.
    Henry Adams
  • 39) Chi denuncia i limiti intellettuali dei politici dimentica che tali limiti sono la causa dei loro successi.
    Nicolas Gomez Davila
  • 40) La politica è cosa di un'estrema semplicità. Da una parte le persone che hanno tutto, denaro, onori, posti; dall'altro le persone che non hanno niente. Per gli uni tutto va bene, per gli altri tutto va male. A destra la digestione, a sinistra l'appetito.
    Victorien Sardou
  • 41) I grandi partiti rovesciano la società, i piccoli l'agitano; gli uni la ravvivano, gli altri la depravano; i primi talvolta la salvano scuotendola fortemente, mentre i secondi la turbano sempre senza profitto.
    Alexis De Tocqueville
  • 42) Si può essere perbene anche nel mondo di tutti [...]
    » riferendosi al movimento 5 stellePier Luigi Bersani
  • 43) I partiti sono un male inerente ai governi liberi, ma non hanno in tutti i tempi lo stesso carattere e gli stessi istinti.
    Alexis De Tocqueville
  • 44) A chiunque riesca di farsi eleggere presidente dovrebbe essere proibito di svolgere le funzioni proprie della sua carica.
    Douglas Adams
  • 45) In generale, la democrazia dà poco ai governanti e molto ai governati. Il contrario avviene nelle aristocrazie, in cui il denaro dello stato va soprattutto a profitto della classe dirigente.
    Alexis De Tocqueville
  • 46) Ciò che conta in politica sono le parole, non i fatti. Anzi, in nessun altro campo come in quello della politica le parole sono fatti.
    Giovanni Soriano
  • 47) Da sempre, in politica, patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi.
    Nicolas Gomez Davila
  • 48) La forza dei governi è inversamente proporzionale al peso delle imposte.
    Emile De Girardin
  • 49) Le due grandi armi impiegate dai partiti per riuscire sono i giornali e le associazioni.
    Alexis De Tocqueville
  • 50) Una delle differenze fondamentali tra le posizioni estreme della destra e della sinistra è la seguente: nella maggior parte dei casi, la molla delle prime è l'odio, quella delle seconde è la paura.
    John Lukacs
  • 51) Non c'è destra e non c'è sinistra, c'è la verità e c'è l'ipocrisia.
    Bob Dylan
  • 52) Che io debba essere governato: ecco da dove inizia lo scandalo della politica.
    Manlio Sgalambro
  • 53) È chiaro che la moltiplicazione dei partiti a tutta prima lusinga la vanità degli imbecilli. Dona loro l'illusione di scegliere.
    Georges Bernanos
  • 54) Il politico in verità è un attore, a volte comico, a volte drammatico, ma sempre - hypocritès -.
    Carl William Brown
  • 55) Il rinnovamento avverrà quando qualcuno avrà finalmente il coraggio di dire che in politica non tutto è possibile.
    Andrea Camilleri
  • 56) Un cretino è un cretino. Due cretini sono due cretini. Diecimila cretini sono un partito politico.
    Franz Kafka
  • 57) In politica come nella vita, il successo appartiene generalmente ai convinti e raramente agli scettici.
    » Aforismi dei tempi presenti - 1913.Gustave Le Bon
  • 58) Ogni idea politica è un organismo vivo. I partiti sono quasi sempre destinati a diventare dei grandi cadaveri gloriosi.
    Filippo Tommaso Marinetti
  • 59) Purtroppo, i nostri politici sono o incompetenti o corrotti. Talvolta tutt'e due le cose nello stesso giorno.
    Woody Allen
  • 60) Adoro i partiti politici: sono gli unici luoghi rimasti dove la gente non parla di politica.
    Oscar Wilde
  • 61) In politica, la saggezza è non rispondere alle domande. L'arte, non lasciarsele fare.
    André Suarès
  • 62) La politica è la scienza dell'opportunismo e l'arte del compromesso.
    Franz Liszt
  • 63) La politica non è una scienza esatta.
    Otto Von Bismarck
  • 64) Devo studiare politica e la guerra in modo che i miei figli abbiano la possibilità di studiare la matematica e la filosofia, la navigazione, il commercio e l'agricoltura, per poter fornire ai loro figli la possibilità di studiare la pittura, la poesia e la musica.
    John Adams
  • 65) La politica non è una scienza, ma un'arte.
    Otto Von Bismarck
  • 66) I politicanti sono i camerieri dei banchieri.
    Ezra Pound
  • 67) La politica è la dottrina del possibile.
    Otto Von Bismarck
  • 68) L’onestà dovrebbe essere la conditio sine qua non dell’uomo politico.
    Andrea Camilleri
  • 69) In politica si può far di tutto, ci si può alleare, si può cambiare opinione, si può cambiare colore, bandiera, simbolo, ideologia, l'importante è rimanere però sempre degli ignoranti, questo vi garantirà se non altro un discreto successo.
    Carl William Brown
  • 70) La politica separata dall'etica non è più politica.
    Mino Martinazzoli
  • 71) [...] Se le balle fossero reato Renzi sarebbe all'ergastolo. (riferito a Matteo Renzi)
    » La7 - DiMartedì (23 ottobre 2018)Marco Travaglio
  • 72) L'uomo politico difficilmente si accorge di aver esaurito il suo corso e rimane attaccato al posto di potere come la patella allo scoglio.
    Andrea Camilleri
  • 73) L'organizzazione politica, non avendo niente da temere da sessuali frustrati, ha tutto da guadagnare usandoli.
    Aldo Busi
  • 74) Nell'uomo politico si incarna lo stato medio di una società i vizi, le mediocrità, i difetti come se egli ne assorbisse i mali alla maniera dei vecchi stregoni che succiano la ferita purulenta succhiandone anche il maleficio.
    Manlio Sgalambro
  • 75) La politica è l'arte del possibile.
    Michail Gorbaciov
  • 76) La politica è una disciplina vuota senza la ricerca costante della giustizia sociale.
    Mino Martinazzoli
  • 77) Siamo passati dal tutto della politica al niente della politica.
    Mino Martinazzoli
  • 78) Un ambasciatore è un uomo onesto mandato all'estero a dire bugie per il bene del suo paese.
    William Wordsworth
  • 79) Liste civiche e cittadini informati, abbiamo bisogno di questo non di politici. Cittadini informati che sappiano le cose, che si occupino del loro quartiere e delle loro città, che non le lascino svendere da questi partitini e da questi piccoli servi della politica.
    Beppe Grillo
  • 80) State ad ascoltare chi sragiona in politica, perché da lui saprete l'opinione della maggioranza.
    Joseph Pelet De La Lozère
  • 81) La politica è l'arte d'impedire agli avversari di fare la loro.
    Roberto Gervaso
  • 82) Il governo non è fatto per la comodità e il piacere di coloro che sono governati.
    Honoré Gabriel Riqueti De Mirabeau
  • 83) L'uomo politico ideale deve avere tutte quelle qualità per cui, se le avesse davvero e tutti fossero convinti di questo, non troverebbe nemmeno un paralitico portato a braccio disposto a dargli un voto.
    Aldo Busi
  • 84) La sinistra è una professione, la più promettente.
    Fausto Gianfranceschi
  • 85) Se l'esperienza ci insegna qualcosa, ci insegna questo: che un buon politico, in democrazia, è tanto impensabile quanto un ladro onesto.
    Henry Louis Mencken
  • 86) Gli uomini politici non conoscono né l’odio né l’amore. Sono spinti dall’interesse e non dai sentimenti.
    Philip Dormer Stanhope Chesterfield
  • 87) La politica è la ricerca del potere privato da parte di certi individui. Possono mascherarla in termini ideologici o con qualche stronzata romantica o filosofica quanto vogliono, ma si tratta essenzialmente di una ricerca privata di potere.
    Jim Morrison
  • 88) L'apoliticità non esiste. Tutto è politica.
    Thomas Mann
  • 89) È il mestiere del politico ottenere e tenersi il suo posto a tutti i costi. Se può trattenerlo mentendo, lo tratterrà con la menzogna; se la menzogna svanisce, egli cercherà di trattenerlo abbracciando nuove verità. Le sue orecchie sono sempre incollate al terreno.
    Henry Louis Mencken
  • 90) La politica, nella comune accezione del termine, non è altro che corruzione.
    Platone
  • 91) Le etichette politiche come monarchico, comunista, democratico, populista, fascista, liberale, conservatore, e cosi via, non sono mai criteri fondamentali. La razza umana si divide politicamente in coloro che vogliono controllare la gente e in coloro che non hanno tale desiderio. I primi sono idealisti che agiscono spinti dai migliori motivi, per il massimo bene del più gran numero di persone. I secondi sono tipi acidi, sospettosi e privi di altruismo. Ma sono vicini meno scomodi di quelli dell'altra categoria.
    Robert Anson Heinlein
  • 92) L'arte della politica è fare in modo che sia nell'interesse di ciascuno l'essere virtuosi.
    Claude Adrien Helvétius
  • 93) La grande politica è quella delle risoluzioni audaci.
    Camillo Benso
  • 94) In questo secolo bisogna augurarsi non che vinca un partito qualunque esso sia ma che non vinca il partito contrario.
    Nicolas Gomez Davila
  • 95) La politica è il diversivo di piccoli uomini che, quando hanno successo, diventano grandi agli occhi di altri piccoli uomini.
    George Jean Nathan
  • 96) La politica deve essere paziente, e condotta sempre secondo lo spirito dei tempi e le circostanze attuali.
    Napoleone Bonaparte
  • 97) In questo secolo bisogna augurarsi non che vinca un partito qualunque esso sia, ma che non vinca il partito contrario.
    Nicolas Gomez Davila
  • 98) La politica non mi interessa, è affare del demonio. I politici giocano con la testa delle persone. Mai giocare con la testa delle persone.
    Bob Marley
  • 99) L'arte della politica consiste nel convincere i cittadini che è cosa buona e giusta che essi siano sempre fregati dai governanti, praticamente è l'arte dell'ipnosi.
    Carl William Brown
  • 100) In politica, si succede a degli imbecilli e si è rimpiazzati da incapaci.
    Georges Clemenceau
  • 101) È difficile decidere quando la stupidità assume le sembianza della furfanteria e quanto la furfanteria assume le sembianze della stupidità. Perciò sarà sempre difficile giudicare equamente i politici.
    Arthur Schnitzler
  • 102) A fare sana e giusta politica non basta conoscere gli uomini; bisogna ancora amarli.
    Arturo Graf
  • 103) Gli uomini son difficili a governarsi perché sanno troppo.
    Laozi
  • 104) La politica è guerra senza spargimento di sangue, mentre la guerra è politica con spargimento di sangue.
    Mao Tse Tung
  • 105) Tutti possono commettere degli errori e darne la colpa agli altri: ciò è fare politica.
    Georges Clemenceau
  • 106) Chi non è di sinistra da giovane è senza cuore, ma chi non è di destra da vecchio è senza cervello.
    Winston Churchill
  • 107) Non sono nemmeno contrario a 'cacciare via i cattivi', di solito è la regola più sicura della politica. Ma prima di correre il rischio di cacciarli via bisogna sempre considerare quali saranno i nuovi 'cattivi' che entreranno al posto di quelli vecchi.
    Robert Anson Heinlein
  • 108) La politica è una strana cosa. Le regole che si possono enunciare per gli altri mestieri sembra che non si applichino alla politica. Un uomo politico può cominciare da giovane come accalappiacani, e in pochissimo tempo riuscire a farlo dimenticare. Ecco ciò che rende la carriera politica quella che è.
    Erskine Preston Caldwell
  • 109) La connessione tra fisica e politica è la tecnica. La politica si basa sulla potenza, la potenza si basa sulle armi, e le armi sulla tecnica.
    Max Born
  • 110) Molti politici arrivano in alto per la totale mancanza di qualità per le quali li si vorrebbe tenere in basso.
    Peter Ustinov
  • 111) Le promesse, in politica, si possono anche non mantenere, ma bisogna saperle fare.
    Roberto Gervaso
  • 112) Un politico non può fare carriera senza memoria, perché deve ricordarsi di tutte le promesse che deve dimenticare.
    Frédéric Dard
  • 113) La politica è selezione degli obiettivi.
    Stefano Rodotà
  • 114) Se la politica trascura la condizione e le convinzioni di quelli che sono i destinatari delle sue decisioni, può accadere ed accade che una legge non risolva un conflitto, non lo chiuda, ma lo renda ancora più acuto.
    Stefano Rodotà
  • 115) Si sa come sono i democristiani. Non dicono mai ciò che pensano. Fanfani è un'eccezione. Dice sempre quello che pensa e quel che vuole. Peccato che voglia tutto. Il troppo non gli basta. (Riferito ad Amintore Fanfani)
    » vikiquote.itRoberto Gervaso
  • 116) In politica ci sono sempre due categorie di persone: quelli che la fanno e quelli che ne approfittano.
    Pietro Nenni
  • 117) La politica non si fa con i sentimenti... figuriamoci con i risentimenti!
    Pietro Nenni
  • 118) Ci sono due tipi di capi, di dirigenti, di politici. Uno cerca il potere per realizzare un programma, un sogno. Il secondo vuole solo occupare una carica, avere un titolo, possedere una autorità. Il primo concepisce la vita come una missione da compiere, il secondo come potere, ricchezza, privilegi e onori. Il potere per il primo è un mezzo, per il secondo un fine.
    Francesco Alberoni
  • 119) Il politico che ha più successo è quello che dice più frequentemente, e a voce più alta, quello che tutti stanno pensando.
    Theodore Roosevelt
  • 120) La politica non è altro che un modo per fare il proprio interesse fingendo di fare il bene comune, è una disonesta dissimulazione.
    Carl William Brown
  • 121) Non vi può essere Stato politico fisso quando non vi è un corpo insegnante che professi principii politici fissi.
    Napoleone Bonaparte
  • 122) A proposito di politica... ci sarebbe qualcosa da mangiare?
    Totò
  • 123) I pensatori della politica si dividono generalmente in due categorie: gli utopisti con la testa fra le nuvole, e i realisti con i piedi nel fango.
    George Orwell
  • 124) Ero veramente un uomo troppo onesto per vivere ed essere un politico.
    Socrate
  • 125) Quando ero giovane mi piaceva la matematica. Quando la matematica è diventata troppo difficile, mi sono dato alla filosofia, e quando la filosofia è diventata troppo difficile sono passato alla politica.
    Bertrand Russell
  • 126) I politici fanno politica come le cortigiane fanno l'amore: per mestiere.
    Achille Tournier
  • 127) Nei partiti riesce più difficile vivere con quelli che ne fanno parte, che agire contro quelli che vi sono avversi.
    Cardinale Di Retz
  • 128) Il linguaggio politico è concepito in modo che le menzogne suonino sincere e l'omicidio rispettabile, e per dare una parvenza di solidità all'aria.
    George Orwell
  • 129) La politica se non è arte, è mestiere.
    Libero Bovio
  • 130) Nessuno ha mai dubitato del fatto che verità e politica siano in rapporti piuttosto cattivi l'una con l'altra e nessuno, che io sappia, ha mai annoverato la sincerità tra le virtù politiche. Le menzogne sono sempre state considerate dei necessari e legittimi strumenti non solo del mestiere del politico o del demagogo, ma anche di quello dello statista.
    Hannah Arendt
  • 131) I principi fondamentali d'un partito sono, per un partito politico in formazione, ciò che per la fede sono i dogmi.
    Adolf Hitler
  • 132) Tutte le iniziative politiche anche se positive condotte agli estremi potrebbero produrre del male.
    Mary Wollstonecraft
  • 133) Gli unici politici che fanno ben sperare per il futuro, sono quelli in età avanzata, molto avanzata.
    Giovanni Soriano
  • 134) Il sonno della ragione produce ministri.
    » Matinée: un concerto di poesia, Garzanti.Alberto Arbasino
  • 135) Niente è irreparabile in politica.
    Jean Anouilh
  • 136) Sopra agli imperativi morali, per certe persone, c'è l'imperativo politico.
    Bono Vox
  • 137) I poteri politici spettano a chi è più capace di far prevalere la legge comune della società, cioè la giustizia, la ragione, la verità.
    Cesare Cantù
  • 138) Gli errori di politica hanno quasi sempre conseguenze più gravi rispetto ai crimini.
    Achille Tournier
  • 139) Come è governato il mondo e come cominciano le guerre? I diplomatici raccontano bugie ai giornalisti e poi credono a ciò che leggono.
    Karl Kraus
  • 140) La forza di un partito politico non consiste nella grande e autonoma intellettualità dei singoli membri, ma in una disciplinata obbedienza prestata dai membri alla direzione intellettuale.
    Adolf Hitler
  • 141) I partiti di oggi sono soprattutto macchine di potere e di clientela.
    Enrico Berlinguer
  • 142) Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto.
    Boris Makaresko
  • 143) Ciò che gli osservatori politici interpretano come indifferenza dell'elettorato può rappresentare, al contrario, un salutare scetticismo nei confronti di un sistema politico in cui la menzogna e la frode sono diventate una prassi abituale ed endemica.
    Christopher Lasch
  • 144) La prima, essenziale, semplice verità che va ricordata a tutti i giovani è che se la politica non la faranno loro, essa rimarrà appannaggio degli altri, mentre sono loro, i giovani, i quali hanno l'interesse fondamentale a costruire il proprio futuro e innanzitutto a garantire che un futuro vi sia.
    Enrico Berlinguer
  • 145) Ho sentito la vita politica come un dovere e il dovere dice speranza.
    Luigi Sturzo
  • 146) Quando un politico comincia a mentire vuol dire che sa ciò che vuole.
    Roberto Gervaso
  • 147) Solo i malvagi e gli stupidi possono accordare fedeltà totale a un partito.
    Anthony Burgess
  • 148) C'è un paese che aspetta ancora una legge di stabilità.
    Alan Friedman
  • 149) Di più di un politico si potrebbe dare questa definizione: Uomo, che se sa quel che dice, mente, e se non mente, non sa più quel che dice.
    Arturo Graf
  • 150) La -fuga dalla politica-, come viene definita dall'elite dirigenziale e politica, può essere un segno che rivela la crescente riluttanza delle persone a partecipare al sistema politico nelle vesti di consumatori di spettacoli prefabbricati. Può non denotare affatto, in altre parole, un ritiro dalla politica, ma annunciare le fasi iniziali di una rivolta politica generale.
    Christopher Lasch
  • 151) La politica è sintesi di teorie e di interessi, di principi e di fatti; la politica è vita nel senso più completo della parola.
    Luigi Sturzo
  • 152) Si può fare quello che il paese richiede, se lo si vuole fare.
    Alan Friedman
  • 153) Se i politici si occupassero un po' più di poesia e i poeti un po' più di politica, forse si vivrebbe in un mondo migliore.
    John Fitzgerald Kennedy
  • 154) Nella politica, come in tutte le sfere dell'attività umana, occorre il tempo, la pazienza, l'attesa del sole e della pioggia, il lungo preparare, il persistente lavorio, per poi, infine, arrivare a raccoglierne i frutti.
    Luigi Sturzo
  • 155) Alcuni vivono per la politica, molti della politica.
    Max Weber
  • 156) I matrimoni politici hanno la stessa dinamica di quelli fra coniugi: nascono da una vigorosa passione; avvampano per un po' di vivido ardore, in cui l'uno non può fare a meno dell'altro, per poi spegnersi d'improvviso ai primi seri contrasti.
    » Aforismario.netSergio Angeli
  • 157) Un programma politico non si inventa, si vive.
    Luigi Sturzo
  • 158) Chi vive per la politica fa di questa, in senso interiore, la propria vita: egli gode del mero possesso della potenza che esercita, oppure alimenta il proprio equilibrio interiore e il sentimento della propria dignità con la coscienza di dare un senso alla propria vita per il fatto di servire una “causa”.
    Max Weber
  • 159) Non ci sono politici intelligenti, ma politici vincenti.
    Nicolas Gomez Davila
  • 160) Tutte le madri desiderano che i propri figli crescano fino a diventare presidente, senza però volerli vedere diventare politici durante questo processo.
    John Fitzgerald Kennedy
  • 161) È primo canone dell'arte politica essere franco e fuggire dall'infingimento; promettere poco e mantenere quel che si è promesso.
    Luigi Sturzo
  • 162) Ci sono due modi di fare il politico: si può vivere per la politica oppure si può vivere della politica.
    Max Weber
  • 163) La politica non mi dice niente. Non amo le persone che sono insensibili alla verità.
    Boris Pasternak
  • 164) Ogni partito vive della sua mistica e muore della sua politica.
    Charles Péguy
  • 165) Quasi sempre, in politica, il risultato è contrario alle previsioni.
    François René De Chateaubriand
  • 166) Della politica come professione vive colui che cerca di trarre da essa una fonte durevole di guadagno; “per” la politica, invece, colui per il quale ciò non accade. Affinché qualcuno possa vivere “per“ la politica in questo senso economico, devono darsi alcuni presupposti se volete assai banali: egli dev'essere, in condizioni normali, economicamente indipendente rispetto ai proventi che la politica può procurargli.
    Max Weber
  • 167) Quanto più si è consapevoli delle proprie inclinazioni politiche, tanto maggiore sarà la possibilità di agire politicamente senza sacrificare la propria integrità estetica e intellettuale.
    George Orwell
  • 168) Buon politico è chi sa cosa dire; gran politico, chi sa cosa tacere.
    Roberto Gervaso
  • 169) Un partito è follia di molti e profitto di pochi.
    Alexander Pope
  • 170) Il diritto non deve mai adeguarsi alla politica, ma è la politica che in ogni tempo deve adeguarsi al diritto.
    Immanuel Kant
  • 171) Buon politico è chi sa mentire; grande politico chi finisce col credere alle proprie menzogne.
    Roberto Gervaso
  • 172) Ci sono molti che nella politica fanno solo una piccola escursione, altri che la considerano come un accessorio di secondaria importanza. Ma per me, fin da ragazzo, è stata la mia missione.
    Alcide De Gasperi
  • 173) Non credo che la politica sia la cosa più importante del mondo, anche se siamo tutte sue vittime. Un autobus può oggi travolgermi, e io posso morire così: non per questo l'autobus è la cosa più importante che ci sia.
    Marguerite Yourcenar
  • 174) Certi politici sono così compiaciuti delle loro parole che le confondono con quello che invece dovrebbe essere fatto.
    Mario Vassalle
  • 175) La crescente influenza delle donne è l'unica cosa rassicurante nella nostra vita politica.
    Oscar Wilde
  • 176) C'è una sola regola per i politici di tutto il mondo: quando sei al potere non dire le stesse cose che dici quando sei all'opposizione; se ci provi, tutto quello che ci guadagni è di dover fare quello che gli altri hanno trovato impossibile.
    John Galsworthy
  • 177) La politica scatena forze demoniache.
    Max Weber
  • 178) Sarebbe una grande riforma della politica se il senno potesse essere sparso tanto facilmente e rapidamente quanto la follia.
    Winston Churchill
  • 179) Politica vuol dire realizzare.
    Alcide De Gasperi
  • 180) Si danno in definitiva due sole specie di peccati mortali sul terreno della politica: mancanza di una -causa- giustificatrice e mancanza di responsabilità. La vanità, ossia il bisogno di porre in primo piano con la massima evidenza la propria persona, induce l'uomo politico nella fortissima tentazione di commettere uno di quei peccati o anche tutti e due.
    Max Weber
  • 181) Merita solo disprezzo l'uomo politico che, per qualsiasi ragione, ha paura di fare ciò che ritiene meglio per lo Stato.
    Sofocle
  • 182) Tre qualità possono dirsi sommamente decisive per l'uomo politico: passione, senso di responsabilità, lungimiranza.
    Max Weber
  • 183) Cattivo politico non è solo chi cambia troppo spesso idee è anche chi non le cambia mai.
    Roberto Gervaso
  • 184) Un partito non è fine a se stesso; un partito è l'organizzazione di una buona volontà che ha un certo programma con un certo spirito, che viene da concetti superiori a quelli che possono muovere la vita quotidiana ed è al servizio di una causa.
    Alcide De Gasperi
  • 185) Agli occhi di un povero, tutti i governi si equivalgono.
    Charles Régismanset
  • 186) Se dessero sempre risposte veritiere e soddisfacenti non sarebbero uomini politici.
    Giuseppe Prezzolini
  • 187) Non si arriverà mai a niente di perfetto, di giusto e di affatto libero, in materia di organizzazione politica e sociale, ma che occorra vivere e lottare come se si fosse convinti di arrivarci.
    Leonardo Sciascia
  • 188) Da piccolo volevo fare o il suonatore di piano in un bordello, oppure il politico. E ora posso dirvi la verità: non c'è una gran differenza.
    Harry Truman
  • 189) I politici, come le prostitute, vengono disprezzati. Ma chi non corre da loro, quando ha bisogno dei loro servigi?
    Brendan Behan
  • 190) [...] ci sono delle leggi elettorali che funzionano benissimo nel mondo, qualcuno ha mai provato a leggerle? Se le legge impazzisce. Le Norme devono produrre un effetto, non è che devono essere comprensibili.
    » La7 - l'aria che tira 18/11/16 Dario Franceschini
  • 191) Un vecchio trucco politico: -Se non riesci a convincerli, confondili-.
    Harry Truman
  • 192) Un politico che non fa promesse è come una puttana che non fa marchette.
    Roberto Gervaso
  • 193) Dato che un politico non crede mai in ciò che dice, resta sorpreso quando gli altri ci credono.
    Charles De Gaulle
  • 194) Veri maestri, in politica come in morale, sono quelli che aspirano a tutto il bene che si può realizzare, e a nulla che vada oltre.
    Luc De Clapiers De Vauvenargues
  • 195) Quando un politico inizia lo sciopero della fame fa un'ottima azione, solo che poi rovina tutto quando riprende a mangiare.
    Carl William Brown
  • 196) La determinatezza non è il linguaggio della politica.
    Benjamin Disraeli
  • 197) Uomini politici. Se dessero sempre risposte veritiere e soddisfacenti non sarebbero uomini politici.
    Giuseppe Prezzolini
  • 198) Politica. Modo di guadagnarsi la vita simile a quello dei settori più squallidi della delinquenza abituale. Conflitto di interessi mascherato da lotta fra opposte fazioni. Conduzione di affari pubblici per interessi privati.
    Ambrose Bierce
  • 199) C'è gente per cui la politica non è universalità ma soltanto legittima difesa.
    Cesare Pavese
  • 200) La politica è una faccenda troppo seria per essere lasciata ai politici.
    Charles De Gaulle
  • 201) Denunciare è del giornalismo, proporre soluzioni è già politica.
    Enzo Biagi
  • 202) Il politico, per definizione, non conosce vergogna; la conoscesse, non farebbe il politico.
    Giovanni Soriano
  • 203) Per diventare padrone, il politico si atteggia a servo.
    Charles De Gaulle
  • 204) In politica, gli amici sono spesso più ingombranti degli avversari.
    Charles Régismanset
  • 205) Poiché un politico non crede mai in quello che dice, quando viene preso alla lettera rimane sempre molto sorpreso.
    Charles De Gaulle
  • 206) La pace, l'unione, l'eguaglianza sono nemiche delle sottigliezze politiche.
    Jean Jacques Rousseau
  • 207) Non è serio, in politica, contare sulle convinzioni, la devozione e le belle qualità dell'anima.
    Lenin
  • 208) Per quanto possano essere in contrasto fra loro, i politici italiani tranne qualche rara eccezione dinanzi all'autorità ecclesiastica assumono tutti la medesima posizione: in ginocchio.
    Giovanni Soriano
  • 209) Primo, la politica, sotto, l'economia, sotto l'economia ci vuole la finanza, e sopra la politica ci vuole la filosofia, e la filosofia morale [...]
    » byoblu.comValerio Malvezzi
  • 210) Un uomo di Stato è un politico che dona sé stesso al servizio della nazione. Un politico è un uomo di Stato che pone la nazione al suo servizio.
    Georges Pompidou
  • 211) Il parlamentarismo è l'incasermamento della prostituzione politica.
    Karl Kraus
  • 212) La politica ha le sue ragioni che la ragione non conosce.
    Pino Caruso
  • 213) L'uomo intentissimo ai doveri della vita pubblica non perdona nulla a chi pone qualche cosa al di sopra delle sue liti di partito.
    Ernest Renan
  • 214) La politica è il regno della sopraffazione.
    Gianfranco Miglio
  • 215) Gli uomini politici sono uguali dappertutto. Promettono di costruire un ponte anche dove non c'è un fiume.
    Nikita Chruscev
  • 216) Gli animali e gli uomini politici non sanno di essere mortali.
    Eugène Ionesco
  • 217) Il segreto dell'agitatore è di rendersi stupido quanto i suoi ascoltatori, in modo che questi credano di essere intelligenti come lui.
    Karl Kraus
  • 218) Anche per i più grandi uomini di stato fare politica vuol dire improvvisare e sperare nella fortuna.
    Friedrich Nietzsche
  • 219) La religione è la vergognosa malattia dell'umanità. La politica ne è il cancro.
    Henry De Montherlant
  • 220) Come nella ricerca il dogmatico è l'illuso possessore di una verità definita, così in politica l'utopista è l'illuso possessore di una verità politica perfetta.
    Karl Popper
  • 221) In democrazia si contano i voti, in dittatura si contano i morti.
    » Plasmava ElettroniSilvano Mattia Lepre
  • 222) In politica i tempi del sole e della pioggia sono rapidamente cangianti.
    Giulio Andreotti
  • 223) I nostri uomini politici non fanno che chiederci a ogni scadenza di legislatura un atto di fiducia. Ma qui la fiducia non basta: ci vuole l'atto di fede.
    Indro Montanelli
  • 224) Il bello dei politologi è che, quando rispondono, uno non capisce più cosa gli aveva domandato.
    Indro Montanelli
  • 225) Il fascismo privilegiava i somari in divisa. La democrazia privilegia quelli in tuta. In Italia i regimi politici passano. I somari restano. Trionfanti.
    Indro Montanelli
  • 226) Quel che più spaventa nei partiti non è quello che dicono, è quello che trascurano o si rifiutano di dire.
    Louis Blanc
  • 227) Un politicante, uno che sarebbe stato capace di circuire anche Dio.
    William Shakespeare
  • 228) Silvio Berlusconi mi ha detto che sono un grande comico. Gli sono molto grato: per questo e per aver perso le ultime elezioni.
    Paolo Villaggio
  • 229) Il Populista non parla alla pancia della gente, ma alla pancia vuota della gente.
    » Plasmava ElettroniSilvano Mattia Lepre
  • 230) Come contrastare la malavita organizzata? Cominciando a non votarla alle elezioni.
    Daniele Luttazzi
  • 231) In poco meno di un secolo, la società italiana è passata dal farsesco dramma fascista, alla maleodorante clerico-ipocrisia democristiana, per finire nel carnevalesco baraccone di cartapesta berlusconiano; il tutto, strettamente annodato dall'inestricabile filo del malaffare e dell'intrallazzo. Se la classe politica è davvero lo specchio della società che essa rappresenta, soltanto un imbecille o un farabutto, oggi, può sentirsi orgoglioso di essere italiano.
    Giovanni Soriano
  • 232) In politica, l'unica cosa davvero pulita è tenersene fuori, e un politico onesto è un politico che non è stato ancora beccato, o un semplice principiante.
    Giovanni Soriano
  • 233) Quelli a destra dicono che le sinistre porteranno miseria e morte. Quelli a sinistra dicono che la destra porterà la dittatura. Pensa se avessero ragione tutti e due.
    Luciana Littizzetto
  • 234) I politici migliori governano meno degli incapaci, ma vengono più a lungo ricordati dalla storia.
    Menotti Lerro
  • 235) Stare in politica è come fare l'allenatore di calcio. Devi essere tanto furbo da capire il gioco e tanto fesso da pensare che sia importante.
    Eugene Mccarthy
  • 236) La casta politica, una volta che sei dentro, ti permette quasi sempre di campare tutta la vita. Un po' in Parlamento, un po' nei consigli di amministrazione, un po' ai vertici delle municipalizzate, un po' nelle segreterie. Basta un po' di elasticità.
    Sergio Rizzo
  • 237) L'esperienza politica è stata senz'altro positiva, ma non la rifarei più. Avrei dovuto prendere molte responsabilità e rinunciare alla mia libertà per affermare le mie idee e accettare quelle degli altri.
    Reinhold Messner
  • 238) Lo Stato moderno esiste non per proteggere i nostri diritti, ma per farci del bene o per renderci buoni.
    Clive Staples Lewis
  • 239) Pochi nemici buona politica.
    Giulio Andreotti
  • 240) La libertà politica è una condizione preliminare del libero uso della ragione di ogni individuo.
    Karl Popper
  • 241) Politica: l'arte di promettere, di non mantenere e di avere ugualmente successo.
    Léo Campion
  • 242) L'uomo politico è fatto per fare la storia, e per essere annientato da essa.
    Simone De Beauvoir
  • 243) Facciamo tornare grande l’America. Liberiamoci dai politici idioti!
    Donald Trump
  • 244) Il problema di questo paese è che ci sono troppi politici che credono, con una convinzione basata sull'esperienza, che si può ingannare tutto il popolo per tutto il tempo.
    Franklin Pierce Adams
  • 245) La politica fu in primo luogo l'arte di impedire alla gente di immischiarsi in ciò che la riguarda. In un'epoca successiva si aggiunse l'arte di costringerla a decidere su ciò che non capisce.
    Paul Valéry
  • 246) La politica è come la medicina: il suo unico compito è la scelta dei mali. Ogni legge è infatti un male perché costituisce sempre una infrazione alla libertà ma, ripeto, la scienza politica non ha altro compito che quello della scelta dei mali.
    Jeremy Bentham
  • 247) La politica è l'arte di impedire alla gente di impicciarsi di ciò che la riguarda.
    Paul Valéry
  • 248) La storia della politica del potere non è nient'altro che la storia del crimine nazionale e internazionale e dell'assassinio di massa.
    Karl Popper
  • 249) Sulla politica ho sensazioni molto personali, ma ho deciso di non dedicarmici perché già faccio cabaret.
    Jerry Lewis
  • 250) Sono stanco di vedere uomini Forti al comando, per una volta vorrei vedere uomini Giusti.
    Silvano Mattia Lepre
  • 251) La politica crea strani compagni di letto.
    Charles Dudley Warner
  • 252) La politica, come tutti sanno, ha cessato da molto tempo di essere scienza del buon governo, ed è diventata invece arte della conquista e della conservazione del potere.
    Luciano Bianciardi
  • 253) Quando governi con la paura, la risata è il suono più terrificante del mondo.
    Jerry Lewis
  • 254) Dire la verità, arrivare alla verità, è compiere azione comunista e rivoluzionaria.
    » L'ordine Nuovo, 21 giugno 1919Antonio Gramsci
  • 255) Politici: Il problema non sta in quello che dicono [...] ma in quello che pensano e non dicono.
    Silvano Mattia Lepre
  • 256) La politica è l'arte di chi non ha alcun talento.
    Enzo Raffaele
  • 257) Non disprezzare mai la politica, perché la politica è la metà della vita, o la vita intera se si considera che la saggezza e la bellezza sono al di sopra della vita stessa.
    Naguib Mahfuz
  • 258) Il mestiere di presidente della Repubblica e quello di pubblicitario hanno in comune di non richiedere né studi né diplomi.
    Jacques Séguéla
  • 259) La politica è il governo dell'opinione.
    Carlo Bini
  • 260) Essere governato significa essere guardato a vista, ispezionato, spiato, diretto, legiferato, regolamentato, incasellato, indottrinato, catechizzato, controllato, stimato, valutato, censurato, comandato da parte di esseri che non hanno né il titolo, né la scienza, né la virtù.
    Pierre Joseph Proudhon
  • 261) La base del nostro sistema politico è il diritto della gente di fare e di cambiare la costituzione del loro governo.
    George Washington
  • 262) Come ogni altra cosa umana, anche la politica non si compie che sulla propria rovina.
    Emil Cioran
  • 263) Per la politica il carattere conta molto più dell'intelligenza: è il coraggio che conquista il mondo.
    Joseph Goebbels
  • 264) Ogni partito esiste per il popolo e non per se stesso.
    Konrad Adenauer
  • 265) I nostri deputati leggono poco, si sente dal loro silenzio.
    Leo Longanesi
  • 266) Ai tempi di Flaubert c'erano troppi avvocati alla Camera, ora ve ne sono troppi anche al Senato e per di più sono anche troppo incapaci, ammesso che l'egoismo non sia considerato una capacità.
    Carl William Brown
  • 267) Occorrono di continuo delle soluzioni da provare e da scartare se non hanno riflessi positivi, come nella ricerca il dogmatico è l'illuso possessore di una verità definita, così in politica l'utopista è l'illuso possessore di una verità politica perfetta.
    Karl Popper
  • 268) La politica è l'arte del possibile. Tutta la vita è politica.
    Cesare Pavese
  • 269) La maggior parte delle parole comunemente adoperate dagli uomini politici sono sopratutto notabili per la mancanza di contenuto.
    Luigi Einaudi
  • 270) Le passioni politiche sono come le altre, non durano.
    Marcel Proust
  • 271) Un politico divide l'umanità in due classi: strumenti e nemici. Il ché significa che ne conosce una sola, la seconda.
    Friedrich Nietzsche
  • 272) Quando la politica entra dalla porta del tempio, la giustizia fugge impaurita dalla finestra per tornarsene al cielo.
    Francesco Carrara
  • 273) Tutto il mondo ha bisogno di un partito politico il cui programma sia quello di opporsi alla stupidità degli altri partiti.
    Joan Fuster
  • 274) La politica sociale è la disperata decisione di operare i calli di un malato di cancro.
    Karl Kraus
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy