Frasi Dolore

»»Dolore
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

143 Aforismi e Citazioni su: Dolore

  • 1

    Mi ha sempre colpito uno strano aggettivo del dolore: un dolore sordo. Il dolore invece si sente, eccome!

     Ada Ferrante
  • 2

    Una sola cosa è più tragica del dolore: la vita di un uomo felice.

     Albert Camus
  • 3

    Il dolore non è altro che la sorpresa di non conoscerci.

     Alda Merini
  • 4

    Io mangio solo per nutrire il dolore.

     Alda Merini
  • 5

    Cosa resta di tutto il dolore che abbiamo creduto di soffrire da giovani? Niente, neppure una reminiscenza. Il peggio, una volta sperimentato, si riduce col tempo a un risolino di stupore, stupore di essercela presa per così poco.

     Aldo Busi
  • 6

    Occorre una grande forza, vivere di sogni quando il cuore è pieno di dolori.

     Alessandro Ammendola
  • 7

    Il dolore eleva le anime veramente grandi mentre rende malvagie quelle volgari.

     Alexandra David Néel
  • 8

    È sempre difficile consolare un dolore che non si conosce.

     Alexandre Dumas (figlio)
  • 9

    Nulla ci rende così grandi come un grande dolore.

     Alfred De Musset
  • 10

    Tutto finisce! Anche il dolore: e la pianticella che dedicasti alla requie di un caro un giorno schiuderà il fiore che offrirai a un carissimo vivente. Tutto finisce!

     Ambrogio Bazzero
  • 11

    Dolore. Stato d'animo particolare che può essere di origine fisiologica, se il corpo subisce qualche malanno, o psicologica, se ci tocca assistere alla fortuna di qualcun altro.

     Ambrose Bierce
  • 12

    La morte non è una cosa così grave; il dolore, sì.

     André Malraux
  • 13

    Tutti gli uomini assomigliano al loro stesso dolore.

     André Malraux
  • 14

    Il dolore è sordo, il dolore è muto. Il dolore è sordomuto. Sordo perché ascolta solo se stesso, muto perché non ci sono parole che possano parlarne.

     Andrea G Pinketts
  • 15

    Il dolore è un gran ricostituente dell'uomo, credete; e in certi casi è un confortante indizio di vitalità morale, perché dove non vi è dolore, vi è cancrena.

     Antonio Fogazzaro
  • 16

    Non credo che nessuno di noi possa parlare del dolore finché non ne è fuori.

     Arthur Golden
  • 17

    Anche l'uomo più sano e più sereno può risolversi per il suicidio, quando l'enormità dei dolori e della sventura che si avanza inevitabile sopraffà il terrore della morte.

     Arthur Schopenhauer
  • 18

    Chiunque noi siamo, e qualunque cosa possediamo il dolore ch'è essenza della vita non si lascia rimuovere.

     Arthur Schopenhauer
  • 19

    Il dolore è in effetti il processo di purificazione che solo permette, nella maggior parte dei casi, di santificare l'uomo, di distoglierlo cioè dalla volontà di vita.

     Arthur Schopenhauer
  • 20

    Il profondo dolore per la morte di ogni essere amato ha origine dal sentimento che in ogni individuo sia qualcosa di inesprimibile, di esclusivamente peculiare e quindi assolutamente irripetibile. Ciò vale anche per le bestie, e viene sentito nel modo più vivo da colui il quale abbia per caso ferito mortalmente una bestia amata, e ora ne colga lo sguardo d'addio, che gli cagiona un dolore straziante.

     Arthur Schopenhauer
  • 21

    La miseria e le preoccupazioni generano il dolore, la sicurezza, invece, e l'abbondanza la noia.

     Arthur Schopenhauer
  • 22

    Se lo scopo prossimo e immediato della nostra vita non è il dolore, allora la nostra esistenza è la cosa più contraria allo scopo del mondo.

     Arthur Schopenhauer
  • 23

    Può dire di non essere mai andato a scuola chi non fu alla scuola del dolore.

     Arturo Graf
  • 24

    È destino dell'uomo di sottostare al dolore; vanto il non lasciarsi vincere e atterrare da esso.

     Arturo Graf
  • 25

    Il dolore suggerisce. La felicità sa tutto.

     Beno Fignon
  • 26

    Abbandona l'ira, trascura l'orgoglio, passa oltre ogni vincolo: nessun dolore tocca l'uomo distaccato da nome e forma, e che non possiede nulla.

     Buddha
  • 27

    C'è un tempo per ridere e uno per piangere, e in genere alla fine vince sempre il dolore.

     Carl William Brown
  • 28

    La chiesa dice che il dolore avvicina a Dio. Forse allora è per questo che preferisco non soffrire!

     Carl William Brown
  • 29

    Si è figli di se stessi, nel dolore.

    » Aforismario.net Carlo Bucci
  • 30

    Il dolore non è affatto un privilegio, un segno di nobiltà, un ricordo di Dio. Il dolore è una cosa bestiale e feroce, banale e gratuita, naturale come l'aria.

     Cesare Pavese
  • 31

    Più il dolore è determinato e preciso, più l'istinto della vita si dibatte, e cade l'idea del suicidio.

     Cesare Pavese
  • 32

    Se è vero che ci si abitua al dolore, come mai con l'andare degli anni si soffre sempre di più?

     Cesare Pavese
  • 33

    Non sentire alcun dolore è equiparabile alla fine dei sentimenti; ciascuna delle nostre gioie è un patto con il diavolo.

     Charles Bukowski
  • 34

    Buttarsi intorno il dolore come un mantello.

     Christian Friedrich Hebbel
  • 35

    Dimenticare il dolore è difficilissimo, ma ricordare la dolcezza lo è ancora di più. La felicità non ci lascia cicatrici da mostrare. Dalla quiete impariamo così poco.

     Chuck Palahniuk
  • 36

    Puoi trovare del dolore nuovo di zecca ogni volta che scopri qualcosa che più o meno sai già.

     Chuck Palahniuk
  • 37

    È stupido strapparsi i capelli nel dolore, come se la pena fosse diminuita dalla calvizie.

     Cicerone
  • 38

    Soltanto il rispetto dei valori e dei dolori che si vogliono superare consente di trascenderli; ignorarli con frettolosa sgarbatezza significa lasciarli pericolosamente fermentare nel livore represso e lasciarli incancrenire nel risentimento non risolto.

     Claudio Magris
  • 39

    Dopo millenni di odi e di guerre per lo meno dovremmo avere imparato questo: che il dolore non ha bandiera.

     Dacia Maraini
  • 40

    Non c'è nessun maggior dolore che ricordarsi del tempo felice nella miseria.

     Dante Alighieri
  • 41

    Il dolore inerisce alla vita come contrappunto che dà pienezza al fervore d'esistere.

     David Le Breton
  • 42

    Se si ama il proprio dolore, esso diviene voluttà.

     Donatien Alphonse François De Sade
  • 43

    Caccia la malinconia dal tuo cuore, allontana dal tuo corpo il dolore, perché la giovinezza e i capelli neri sono un soffio.

     Ecclesiaste
  • 44

    Che cos'è il dolore? Una sensazione che non vuol cancellarsi, una sensazione ambiziosa.

     Emil Cioran
  • 45

    Il limite di ogni dolore è un dolore più grande.

     Emil Cioran
  • 46

    È proprio del dolore non avere vergogna di ripetersi.

     Emil Cioran
  • 47

    Dopo un grande dolore, arriva un sentimento formale.

     Emily Dickinson
  • 48

    Probabilmente dovreste togliere strati sopra strati di dolore per vedere perché ogni cosa che vedo è cosi malata.

     Eminem
  • 49

    Facile a disprezzare è ogni dolore: giacché quello che ha intenso il travaglio, ha breve la durata, e quello che nella carne perdura, ha temperato il travaglio.

     Epicuro
  • 50

    Non dura ininterrottamente il dolore della carne; il suo culmine dura anzi un tempo brevissimo; e ciò che di esso appena oltrepassa il piacere non si protrae molti giorni nella nostra carne. Le lunghe malattie poi arrecano alla carne più piacere che dolore.

     Epicuro
  • 51

    Il dolore, in qualunque forma ci tocchi incontrarlo, non fa veramente parte dell'esistenza umana.

     Etty Hillesum
  • 52

    Non c'è dolore più grande della perdita della terra natia.

     Euripide
  • 53

    Quanto dolore c'è nella vita, è vero, ma quanta vita c'è nel dolore?

     Fabio Volo
  • 54

    Coltiviamo per tutti un rancore che ha l'odore del sangue rappreso, ciò che allora chiamammo dolore è soltanto un discorso sospeso.

     Fabrizio De Andrè
  • 55

    E per tutti il dolore degli altri è dolore a metà.

     Fabrizio De Andrè
  • 56

    Un dolore autentico, indiscutibile, è capace di rendere talvolta serio e forte, sia pure per poco tempo, anche un uomo fenomenalmente leggero; non solo, ma per un dolore vero, sincero, anche gli imbecilli son diventati qualche volta intelligenti, pure, ben inteso, per qualche tempo.

     Fedor Dostoevskij
  • 57

    A volte è più difficile privarsi di un dolore che di un piacere.

     Francis Scott Fitzgerald
  • 58

    Per allontanarsi da un dolore sembra necessario ripercorrere gli stessi passi che ci hanno condotto a quel dolore.

     Francis Scott Fitzgerald
  • 59

    Tu puoi tenerti lontano dai dolori del mondo, sei libero di farlo e risponde alla tua natura, ma forse proprio questa tua astensione è l'unico dolore che potresti evitare.

     Franz Kafka
  • 60

    Ho provato ad affogare i miei dolori, ma hanno imparato a nuotare.

     Frida Kahlo
  • 61

    Il dolore non è parte della vita, può diventare la vita stessa.

     Frida Kahlo
  • 62

    Chi continua a esultare sul rogo, non trionfa sul dolore, bensì sul fatto che, contrariamente a quanto si aspettava, non sente alcun dolore. Una allegoria.

     Friedrich Nietzsche
  • 63

    Il dolore non vale da obiezione alla vita.

     Friedrich Nietzsche
  • 64

    La morale e la civiltà vogliono che l'uomo abbia “meno dolore” ma non “più felicità”.

     Friedrich Nietzsche
  • 65

    Ogni dolore viene scritto su lastre di una sostanza misteriosa al paragone della quale il granito è burro. E non basta un'eternità a cancellarlo.

     George Gordon Byron
  • 66

    Arcano è tutto, fuor che il nostro dolor.

     Giacomo Leopardi
  • 67

    Il dolore è ancor più dolore se tace.

     Giovanni Pascoli
  • 68

    Ci sono dolori per i quali il tempo sembra non trascorra mai.

     Giovanni Soriano
  • 69

    Il nostro dovrebbe essere una sorta di lavoro da ostriche: fare di ogni dolore una perla.

     Giovanni Soriano
  • 70

    Il fascino divino che avviene per mezzo della parola è generatore di piacere e liberatore dal dolore. La forza dell'incantesimo, accompagnandosi all'opinione dell'anima, la seduce e la persuade e la trasforma per mezzo del suo incanto.

     Gorgia
  • 71

    Era proprio così: anche le cose tristi passavano, anche i dolori, le disperazioni, come le gioie, impallidivano, perdevano la loro profondità e il loro valore, fin che veniva un momento in cui non ci si poteva più ricordare cos'era stato a far tanto male. Anche i dolori sfiorivano ed appassivano.

     Hermann Hesse
  • 72

    Pochi e grandi dolori fanno l'uomo grande, piccoli e frequenti l'impiccioliscono; un fiotto lava la pietra, una serie di gocce la trapassa. Allora si ha incominciato realmente a soffrire, quando si ha imparato a tacere il proprio dolore.

     Iginio Ugo Tarchetti
  • 73

    Di due dolori che insorgono contemporaneamente, ma non nello stesso luogo, il più violento soffoca l'altro.

     Ippocrate
  • 74

    Quando due dolori si verificano insieme, ma non nello stesso posto, il più violento oscura l'altro.

     Ippocrate
  • 75

    Il dolore ti cambia in profondità.

     Isabel Allende
  • 76

    Le lacrime non sono espresse dal dolore, ma dalla sua storia.

     Italo Svevo
  • 77

    Se tutti i monti fossero libri, tutti i laghi inchiostro e tutti gli alberi penne, questo non basterebbe ancora per descrivere tutto il dolore del mondo.

     Jacob Bohome
  • 78

    Io amo e vivo in silenzio ma dietro ogni sorriso nascondo una lacrima di dolore.

     Jim Morrison
  • 79

    Ognuno dovrebbe rivendicare il diritto di esibire il proprio dolore.

     Jim Morrison
  • 80

    Solo chi non conosce il dolore, può ridere di chi soffre.

     Jim Morrison
  • 81

    I dolori degli uomini sarebbero minori se essi, Dio sa perché siamo fatti così! Non si affaticassero con tanta forza di immaginazione a risuscitare i ricordi del male passato, piuttosto che sopportare un presente privo di cure.

     Johann Wolfgang Von Goethe
  • 82

    Spesso il piacere è un ospite passeggero, ma il dolore ci stringe in un crudele abbraccio.

     John Keats
  • 83

    Il dolore più grande è non essere desiderati, renderti conto che i tuoi genitori non hanno bisogno di te quando tu hai bisogno di loro. Quando ero bambino ho vissuto momenti in cui non volevo vedere la bruttezza, non volevo vedere di non essere voluto. Questa mancanza di amore è entrata nei miei occhi e nella mia mente. Non sono mai stato veramente desiderato. L'unico motivo per cui sono diventato una star è la mia repressione. Nulla mi avrebbe portato a questo se fossi stato -normale-.

     John Lennon
  • 84

    Più a fondo vi scava il dolore, più gioia potete contenere.

     Khalil Gibran
  • 85

    Quanto più a fondo scava il dolore nel nostro cuore, tanta più gioia potremo contenere.

     Khalil Gibran
  • 86

    Tutto è più doloroso se ci si pensa.

     Lev Tolstoj
  • 87

    Un dolore puro e completo è impossibile come una pura e perfetta gioia.

     Lev Tolstoj
  • 88

    Ci sono pochi dolori, per quanto strazianti, ai quali una buona rendita non arrechi un certo sollievo.

     Logan Pearsall Smith
  • 89

    La consolazione di un dolore inconsolabile sta nella sua grandezza.

     Lou Von Salomé
  • 90

    Un'ora breve di dolore c'impressiona lungamente; un giorno sereno passa e non lascia traccia.

     Luigi Pirandello
  • 91

    Il dolore è il punto d'appoggio del piacere.

     Malcolm De Chazal
  • 92

    La felicità è benefica al corpo, ma è il dolore quello che sviluppa le facoltà dello spirito.

     Marcel Proust
  • 93

    Non sapevo che il dolore ripiega in labirinti strani, dove non avevo ancora finito di addentrarmi.

     Marguerite Yourcenar
  • 94

    Il dolore è il gran maestro degli uomini. Sotto il suo soffio si sviluppano le anime.

     Marie Von Ebner Eschenbach
  • 95

    È sincero il dolore di chi piange in segreto.

     Marziale
  • 96

    Chi sradicasse la conoscenza del dolore estirperebbe anche la conoscenza del piacere e in fin dei conti annienterebbe l'uomo.

     Michel Eyquem De Montaigne
  • 97

    Il dolore è reale quando fai in modo che le altre persone ci credano. Se uno solo non ci crede, il tuo dolore è chiamato pazzia o isteria.

     Naomi Wolf
  • 98

    Chi s'abbandona al dolore senza resistenza o si uccide per evitarlo abbandona il campo di battaglia prima di aver vinto.

     Napoleone Bonaparte
  • 99

    Il dolore ha certi limiti che non conviene oltrepassare.

     Napoleone Bonaparte
  • 100

    Quei soli che capiscono tutta l'amarezza dei dolori di spirito possono consolare gli afflitti.

     Napoleone Bonaparte
  • 101

    La più larga via verso l'infinito è il dolore.

     Niccolò Tommaseo
  • 102

    Bisognerebbe essere orgogliosi del dolore, ogni dolore ci rammenta il nostro alto livello.

     Novalis
  • 103

    Dietro la gioia e il sorriso ci può essere un temperamento ruvido, aspro e scaltro. Ma dietro il dolore non c'è che il dolore. L'angoscia, contrariamente al piacere, non si maschera mai.

     Oscar Wilde
  • 104

    Dovunque c'è il dolore qui santa è la terra.

     Oscar Wilde
  • 105

    Il dolore è una ferita che sanguina quando una mano la tocca, tranne quella dell'amore, e anche premuta da una carezza buona essa fa sangue, quantunque non la strazi più la sofferenza.

     Oscar Wilde
  • 106

    La prosperità, il piacere e il successo possono essere volgari e refrattari, ma il dolore è la più sensibile di tutte le cose create.

     Oscar Wilde
  • 107

    Poiché il dolore è la suprema emozione di cui è suscettibile l'uomo, esso è a un tempo il tipo e il modello di ogni grande arte.

     Oscar Wilde
  • 108

    Se consideriamo sbagliato infliggere una certa quantità di dolore a un bambino senza buone ragioni, dobbiamo, a meno che non siamo specisti, considerare altrettanto sbagliato infliggere la stessa quantità di dolore a un cavallo senza buone ragioni.

     Peter Singer
  • 109

    Quando tentiamo di mandare via un dolore, lo rendiamo più forte.

     Raffaele Morelli
  • 110

    L'uomo molto giovane è un animale ribelle al dolore.

     Raymond Radiguet
  • 111

    Col dolore si fa pochissima arte. E niente del tutto con il proprio.

     Roger Munier
  • 112

    L'uomo dovrebbe imparare ad affrontare il dolore perché non è tutto da gettare via. C'è un dolore che tormenta e uno che matura. Un dolore che distrugge e un altro che avvisa per tempo di ciò che occorre fare.

     Romano Battaglia
  • 113

    Anche nel dolore v'è un certo decoro, e lo deve serbare chi è saggio.

     Seneca
  • 114

    I dolori leggeri concedono di parlare: i grandi dolori rendono muti.

     Seneca
  • 115

    Il dolore è leggero se non lo accresci con la tua suggestione.

     Seneca
  • 116

    Il dolore. Se ti posso sopportare, sei leggero; se non posso, durerai poco.

     Seneca
  • 117

    La natura del dolore è eccellente, perché, se si protrae, non può essere grande, e se è grande, non può protrarsi.

     Seneca
  • 118

    Lieve è il dolore che permette di prendere una decisione.

     Seneca
  • 119

    Non renderti più gravosi i tuoi mali, non opprimerti con i lamenti: il dolore è leggero se non lo accresci con la tua suggestione.

     Seneca
  • 120

    Se il lamentarsi non risuscita nessuno, se il soffrire non muta una sorte immobile e fissa per l'eternità e la morte non ha mai mollato quel che si è preso, cessi un dolore in pura perdita.

     Seneca
  • 121

    Siamo giunti a tanto meschine insulsaggini che ci tormenta non solo il dolore, ma il pensiero del dolore, come accade solitamente ai bambini, i quali sono spaventati dall'ombra.

     Seneca
  • 122

    È proprio una vergogna per un individuo assennato che il rimedio al dolore sia la stanchezza di soffrire: è meglio che sia tu a lasciare il dolore, non il dolore te.

     Seneca
  • 123

    Così come si provocano o si esagerano i dolori dando loro importanza, nello stesso modo questi scompaiono quando se ne distoglie l'attenzione.

     Sigmund Freud
  • 124

    I più grandi dolori sono quelli di cui noi stessi siamo la causa.

     Sofocle
  • 125

    Non sempre si può giudicare l'intensità del dolore dalle grida.

     Soren Kierkegaard
  • 126

    Solo il dolore insegna cos'è la vita senza il dolore.

     Stefano Benni
  • 127

    La religione può trasformare il dolore in speranza, ma solo l'arte sa trasformarlo in bellezza.

     Stefano Manferlotti
  • 128

    Guardare da vicino il proprio dolore è un modo di consolarsi.

     Stendhal
  • 129

    Non ci consoliamo dei dolori, ce ne distraiamo.

     Stendhal
  • 130

    Solo il dolore fa crescere, ma il dolore va preso di petto, chi svicola o si compiange, è destinato a perdere.

     Susanna Tamaro
  • 131

    Il dolore è transitorio, mentre l'oblio è permanente. Nondimeno ciò che è vero è il dolore, non l'oblio.

     Tagore
  • 132

    La lezione più importante che l'uomo possa imparare in vita sua non è che nel mondo esiste il dolore, ma che dipende da noi trarne profitto, che ci è consentito trasformarlo in gioia.

     Tagore
  • 133

    Non c'è dolore in terra che il Cielo non possa guarire.

     Tommaso Moro
  • 134

    Non confidare i tuoi dolori a nessuno. Anche a trovare chi, ascoltandoti, soffra davvero per te, che avrai ottenuto? Di aumentare la tua pena con la sua.

     Ugo Ojetti
  • 135

    Uno dei vantaggi del piacere sul dolore è che al piacere puoi dire basta, al dolore non puoi.

     Ugo Ojetti
  • 136

    Chi non ha conosciuto il dolore ignora anche la religione.

     Vasilij Rozanov
  • 137

    Il dolore fa più rumore di qualsiasi rumore.

     Vittorino Andreoli
  • 138

    C'è una sola prova infallibile per misurare un uomo: il dolore. Migliora i buoni e peggiora i cattivi.

     Vittorio Buttafava
  • 139

    Certe persone e io sono fra loro, odiano il lieto fine. Ci sentiamo defraudati. Il dolore è la norma.

     Vladimir Nabokov
  • 140

    Anche il dolore è una medicina.

     William Cowper Brann
  • 141

    Il più piccolo dolore nel nostro mignolo ci preoccupa e c'infastidisce di più della distruzione di milioni di nostri simili.

     William Hazlitt
  • 142

    Chiunque può sopportare un dolore tranne chi ce l'ha.

     William Shakespeare
  • 143

    Il dolore infierisce proprio là dove si accorge che non è sopportato con fermezza. Poichè il ringhioso dolore ha meno forza di mordere l'uomo che lo irride e lo tratta con disprezzo.

     William Shakespeare
  • 144

    Immaginare il bene ci rende soltanto più sensibili al male. Il dente crudele del dolore non fa mai soffrire tanto come quando rode la ferita e non la taglia di netto.

     William Shakespeare
  • 145

    Puoi depormi dalle mie glorie e dal mio stato, ma non dai miei dolori: di quelli io sono ancora il re.

     William Shakespeare
  • 146

    Salutarsi è una pena così dolce, che ti direi addio fino a domani.

     William Shakespeare
  • 147

    L'uomo che muore per il suo paese muore perché questo gli piace, così come un altro mangia cetriolini sottaceto perché gli piacciono. Se gli uomini potessero preferire il dolore al piacere, la razza umana sarebbe spenta da un pezzo.

     William Somerset Maugham
  • 148

    Tutto questo dolore è oscenità. Il dolore è osceno. Mi vergogno di soffrire. Il dolore è una bestemmia.

    » Amorino Isabella Santacroce
  • 149

    Il dolore e la felicità sono fatti soprattutto di cianfrusaglie, paccottiglia, ingombri da soffitta di cui non riusciamo a disfarci anche quando abbiamo smesso definitivamente di usarli ed escludiamo che ci possano tornare utili.

    » Mancarsi Diego De Silva
2017-07-14T18:49:50+02:00