293 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Essere

placeholder

immagine non disponibile

☰ Per saperne di più...
  • 1) Non mi manca quello che mostravi di essere, mi manca quello che pensavo tu fossi.
    Alda Merini
  • 2) Gli uomini dovrebbero essere quello che sembrano.
    William Shakespeare
  • 3) Sei diventato qualcuno quando ti accorgi che non vorresti essere nessun altro.
    Henry Ford
  • 4) Siate sinceri e semplici, questo è l'essenziale.
    Fedor Dostoevskij
  • 5) Quando sono buona sono molto buona, ma quando sono cattiva sono ancora meglio.
    Mae West
  • 6) L'uomo diventa spesso ciò che crede di essere. Se continua a dire che non si riesce a fare una certa cosa, è possibile che alla fine si diventi realmente incapaci di farla. Al contrario, se ho fiducia di poterla fare, acquisterò sicuramente la capacità di farla, anche se, all'inizio, magari non ne sono in grado.
    Mahatma Gandhi
  • 7) La mia vittoria più grande è quella di essere stata capace a convivere con me stessa, ad accettare i miei difetti... Sono molto lontana dall'essere umano che vorrei essere, ma ho deciso che dopo tutto non sono poi così male.
    Audrey Hepburn
  • 8) Essere un buon attore non è facile. Essere un uomo è ancora più difficile. Voglio essere entrambi prima di morire.
    James Dean
  • 9) Nessuno è nato schiavo, né signore, né per vivere in miseria, ma tutti siamo nati per essere fratelli.
    Nelson Mandela
  • 10) Quelle come me non tradiscono mai, quelle come me hanno valori che sono incastrati nella testa come se fossero pezzi di un puzzle, dove ogni singolo pezzo ha il suo incastro e lì deve andare. Niente per loro è sottotono, niente è superficiale o scontato, non le amiche, non la famiglia, non gli amori che hanno voluto, che hanno cercato, e difeso e sopportato. Quelle come me regalano sogni, anche a costo di rimanerne prive... Quelle come me donano l'anima, perché un'anima da sola, è come una goccia d'acqua nel deserto.
    Alda Merini
  • 11) Vuoi essere un grande? Comincia con l'essere piccolo. Vuoi erigere un edificio che arrivi fino al cielo? Costruisci prima le fondamenta dell'umiltà.
    Agostino Ippona
  • 12) Quelle come me sono quelle che, nell'autunno della tua vita, rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto.
    Alda Merini
  • 13) Siamo comparse in cerca di tutore.
    Enzo Raffaele
  • 14) Le persone sono ciò che vedono.
    Marshall Mcluhan
  • 15) L'essere è oscuro se privo di apparenza; l'apparenza è inconsistente se è priva di essere.
    Gorgia
  • 16) Se noi potessimo mai non essere, già adesso non saremmo.
    Arthur Schopenhauer
  • 17) Malgrado sé stessi, si rimane sempre ciò che si è.
    Vannuccio Barbaro
  • 18) La gente trascorre molto tempo a cercare di essere qualcun altro, credo che questo scateni malattie terribili.
    John Lennon
  • 19) È difficile essere amabile tutta la giornata.
    Charles Joseph De Ligne
  • 20) L'uomo è ciò che fa!
    André Malraux
  • 21) Se l'essere è eterno, è illimitato; se è illimitato, non sta in nessun luogo; e se non sta in nessun luogo, non esiste.
    Gorgia
  • 22) Chiunque potrebbe avere ciò che possediamo. Ma nessuno potrebbe mai essere ciò che siamo.
    Agostino Degas
  • 23) Bisogna essere lucidi mentalmente, puri moralmente e fisicamente puliti.
    Anton Cechov
  • 24) Si deve essere qualcosa, per essere capaci di fare qualcosa.
    Johann Wolfgang Von Goethe
  • 25) Ogni mattino vi è data la facoltà di scegliere come agire, fare, essere. Sii il meglio di cio' che sei!
    Stephen Littleword
  • 26) Chiamano benessere gli inferni autostradali, gli squallidi ipermercati, le solitudini urbane, le avidità forsennate.
    » Aforismario.netCarlo Dante
  • 27) Ci sono persone speciali che risplendono di luce propria. Sono leggere e profonde, sagge e allegre, sicure e dubbiose, sapienti e affamate di sapere. Sono queste le persone vere, speciali, delle quali avvertiamo subito la luce che hanno dentro. Impariamo a conoscerle e ad apprezzarle, perché il loro esempio è un invito a vivere liberamente e consapevolmente. Sono rare, ma se ne incontri una, le emozioni ed il benessere sono assicurati.
    Agostino Degas
  • 28) Essere e non esistere; questo è il paradosso!
    » Aforismario.netCarlo Dante
  • 29) Non essere mai l'unico, eccetto, possibilmente, nella tua propria casa.
    Alice Walker
  • 30) Sono il punto d'incontro in cui la luce è preda del buio.
    Joe Bousquet
  • 31) Non hai bisogno di nessuno per dirti chi sei o quello che sei. Sei quello che sei!
    John Lennon
  • 32) Sii uomo, sii umano, senza timore né speranza; abbandona i tuoi dèi e le tue religioni; tutto ciò è buono solo per armare la mano degli uomini, e il solo nome di questi orrori ha fatto versare più sangue sulla terra di tutte le altre guerre e di tutti gli altri flagelli messi insieme.
    Donatien Alphonse François De Sade
  • 33) Qual è il primo dovere dell'uomo? La risposta è breve: essere sé stesso.
    Henrik Ibsen
  • 34) Parte di me sospetta che io sia un perdente, l'altra parte pensa che sono Dio Onnipotente.
    John Lennon
  • 35) La foglia si stacca e danza nell'aria. Un giorno purtroppo toccherà il suolo e tutto, inevitabilmente, finirà. Le grandi storie tutte terminano, le realtà idilliache svaniscono. E noi? Dovremmo essere come il vento, accompagnarle danzanti alla fine.
    Alberto Jess
  • 36) L'uomo più potente è quello che è padrone di se stesso.
    Seneca
  • 37) Siamo tutte anime in prestito sulla terra.
    Ada Roggio
  • 38) Sii educato con tutti; socievole con molti; intimo con pochi; amico con uno soltanto; nemico con nessuno.
    Benjamin Franklin
  • 39) Vivere: nel vivere non c'è alcuna felicità. Vivere: portare il proprio io dolente per il mondo. Ma essere, essere è felicità. Essere: trasformarsi in una fontana, in una vasca di pietra, nella quale l'universo cade come una tiepida pioggia.
    Milan Kundera
  • 40) Siamo tutti poeti di storie che ci attraversano il cuore, l'anima.
    Ada Roggio
  • 41) Sii sempre in guerra con i tuoi vizi, in pace con i tuoi vicini, e lascia che ogni nuovo anno ti trovi un uomo migliore.
    Benjamin Franklin
  • 42) Cerca di essere sempre te stesso, così un giorno potrai dire di essere stato l'unico.
    Jim Morrison
  • 43) È facile dire: -Eccomi!- Bisogna anche esserci.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 44) L'uomo è ciò in cui crede.
    Anton Cechov
  • 45) Soltanto attraverso ciò che facciamo apprendiamo ciò che siamo.
    Arthur Schopenhauer
  • 46) Chi di voi sa veramente di essere vivo? Noi siamo solo soldatini di fango in una guerra in miniatura.
    Jim Morrison
  • 47) Meglio essere un pirata che arruolarsi in marina.
    Steve Jobs
  • 48) Si è sempre e soltanto ciò che si può essere.
    Vannuccio Barbaro
  • 49) Si è sempre sé stessi.
    Vannuccio Barbaro
  • 50) Essere corpo con tutto il corpo se aspiri al bodoniano, altrimenti, se l'omologazione dello spirito prevale a tal punto da optare per la via di comodo della scissione dalla carne, accontentarsi di essere un copro-corpo, un letterato che fa morale senza aver raccontato la favola.
    Aldo Busi
  • 51) Il vero e retto fine dell'attività politica è il benessere materiale e spirituale della società, in modo che i diritti e i doveri siano da tutti rispettati e tutelati.
    Karol Wojtyla
  • 52) Che cosa sono dunque? Una cosa che pensa.
    Cartesio
  • 53) Voler essere così come si è.
    Vannuccio Barbaro
  • 54) Siamo tutti sconsiderati e incauti, insicuri, brontoloni, ambiziosi (ma perché cerco di nascondere con parole troppo blande la piaga di tutti?), siamo tutti malvagi. Pertanto qualunque vizio venga rimproverato a un altro, ciascuno se lo ritroverà in seno.
    Seneca
  • 55) Siamo qui per lasciare una traccia nell'universo […] altrimenti per cos'altro saremmo qui?
    Steve Jobs
  • 56) L'anima libera è rara, ma quando la vedi la riconosci, soprattutto perché provi un senso di benessere quando gli sei vicino.
    Charles Bukowski
  • 57) Sentirsi speciali è la peggiore delle gabbie che uno possa costruirsi.
    Paolo Giordano
  • 58) Siate persuasi che è ben difficile essere sempre il medesimo uomo.
    Seneca
  • 59) Non siamo fatti per piacere a tutti. Non desidero piacere poco a tantissime persone, preferisco piacere tantissimo a poche persone!
    Agostino Degas
  • 60) È più divertente essere un pirata che arruolarsi in Marina.
    Steve Jobs
  • 61) Noi siamo ciò che fingiamo di essere, quindi dobbiamo essere attenti a ciò che fingiamo di essere.
    Kurt Vonnegut
  • 62) Il vero altro è se stesso. Quando si urta contro un altro, si chiede scusa; quando si urta contro se stessi si chiede pace.
    Maura Del Serra
  • 63) Tu non sei quale in precedenza hai deciso di essere, ma quale oggi scegli di essere.
    Wayne Dyer
  • 64) Forse è meglio essere uno sciacallo vivo che un leone morto, ma è meglio ancora essere un leone vivo. E di solito è anche più facile.
    Robert Anson Heinlein
  • 65) Non bisogna tenere in massimo conto il vivere come tale , bensì il vivere bene.
    Platone
  • 66) È difficile essere uomini.
    André Malraux
  • 67) Noi siamo quello che pensiamo.
    Buddha
  • 68) Io non sono che colui che veglia su di me.
    Louis Scutenaire
  • 69) Di ciò che posso essere io per me, non solo non potete saper nulla voi, ma nulla neppure io stesso.
    Luigi Pirandello
  • 70) È meglio non essere nulla che essere inferiore.
    Paul Valéry
  • 71) Prima di tutto dobbiamo essere un buon esempio per noi stessi. In conseguenza di ciò, lo saremo anche per gli altri.
    Agostino Degas
  • 72) Siate pulito, valoroso, sprezzatore della morte, generoso, e certo avrete non solo il plauso, ma l'affetto della bellezza!
    Giuseppe Garibaldi
  • 73) L'uomo non è quello che fa, ma quello che è.
    Beno Fignon
  • 74) Chiunque voglia essere un uomo, dev'essere un non-conformista.
    Ralph Waldo Emerson
  • 75) L'esserci, l'essere umano, compreso nella sua estrema possibilità d'essere, è il tempo stesso, e non è nel tempo.
    Martin Heidegger
  • 76) Non voglio essere un genio: ho già problemi a sufficienza cercando di essere solo un uomo.
    Albert Camus
  • 77) Faccio del mio meglio per essere come sono, ma tutti vogliono che sia come loro.
    Bob Dylan
  • 78) Chi non è bello a vent'anni, né forte a trenta, né ricco a quaranta, né saggio a cinquanta, non sarà mai bello, forte, ricco o saggio.
    George Herbert
  • 79) Il principale compito dell'uomo nella vita è dare alla luce sé stesso.
    Erich Fromm
  • 80) La nostra condizione è buona al momento della nascita; è colpa nostra se la peggioriamo. La natura ha agito in modo che non ci vuole molto per vivere bene: ognuno è in grado di rendersi felice.
    Seneca
  • 81) Siamo troppo in ritardo per gli dei, troppo in anticipo per comprendere l'Essere.
    Martin Heidegger
  • 82) Quando scoprirai chi sei, riderai di ciò che credevi di essere.
    Buddha
  • 83) In ogni singolo momento della vita si è ciò che si deve diventare non meno di ciò che si è stati.
    Oscar Wilde
  • 84) Nessun errore e nessun peccato, nessuna ideologia e nessun inganno umano possono sopprimere la struttura profonda del nostro essere, che ha bisogno di essere amato ed è a sua volta capace di amore autentico.
    Karol Wojtyla
  • 85) Le cinque cose più importanti nella vita sono la salute, l'istruzione e il benessere. Le ultime due le ho dimenticate.
    Chuck Berry
  • 86) Preoccupati solo di fare fortuna, gli uomini non riescono a cogliere lo stretto legame che unisce il benessere di ciascuno alla prosperità di tutti.
    Alexis De Tocqueville
  • 87) È la loro certezza di essere diversi a renderli uguali.
    David Foster Wallace
  • 88) Siamo ciò che pensiamo. Tutto ciò che siamo è prodotto dalla nostra mente.
    Buddha
  • 89) Sono sempre con me stesso, e sono io che sono il mio torturatore.
    Lev Tolstoj
  • 90) Chi non è bello a vent'anni, forte a trenta, saggio a quaranta, ricco a cinquanta, non può sperare di diventarlo in seguito.
    Martin Lutero
  • 91) Quante strade deve percorrere un uomo, prima che lo si possa chiamare uomo?
    Bob Dylan
  • 92) Non desidero essere cattiva, ma voglio essere felice.
    Louisa May Alcott
  • 93) Non cercarti fuori di te stesso.
    Aulo Persio Flacco
  • 94) Io non sarò mai nessuno, ma nessuno sarà mai come me.
    Jim Morrison
  • 95) Il benessere è il passaggio dalla povertà alla scontentezza.
    Helmar Nahr
  • 96) Invidia e vanità sono le radici del benessere sociale.
    Italo Tavolato
  • 97) Io posso perchè Io sono.
    Jim Morrison
  • 98) Tutto quello che posso fare è essere me stesso... chiunque io sia!
    Bob Dylan
  • 99) Io sono così perchè rispecchio quello che ho dentro.
    Jim Morrison
  • 100) Essere se stessi è un cammino lungo e tortuoso e spesso ci penalizza. Le persone non ti vogliono come sei, ma come farebbe piacere a loro che tu fossi.
    Ade Becci
  • 101) Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.
    Epicuro
  • 102) Apprezza ciò che sei perché tu sei amore, quell'amore che cerchi in ogni cosa e in ogni dove. Accogli ciò che tu sei perché tu sei ciò che cerchi di essere, ciò che tu vuoi essere, tu sei la vita che crea la tua vita. Accetta te stesso, amore del tuo amore, perché tu sei ciò che hai tanto bisogno di essere. Sorridi all'amore che tu emani perché tu sei quell'amore che cerchi in ogni luogo, pace dei tuoi sensi.
    Paulo Coelho
  • 103) Ho sempre visto che, per riuscire nella vita, bisogna aver l'aria d'essere pazzo, ed essere invece savio.
    Charles Louis De Montesquieu
  • 104) Amo tutti gli uomini nella loro umanità e per quello che dovrebbero essere, ma li disprezzo per quello che sono.
    Emile Henry
  • 105) Chi non riesce a essere leone, si accontenta di fare la scimmia.
    Fausto Gianfranceschi
  • 106) -Non-essere- è il nome che diamo all'origine del cielo e della terra, -essere- è il nome che diamo alla madre di tutte le creature.
    Laozi
  • 107) Non essere né benevolo, né mal disposto.
    Biante
  • 108) Dalla prigione di essere sempre sé stessi per tutta la vita, se ne esce soltanto con la pazzia o con la morte.
    Giovanni Soriano
  • 109) L'unico modo per sentirsi qualcuno è sentirsi se stessi.
    Jim Morrison
  • 110) Siamo provvisori e non ci se ne accorge subito.
    Marcella Tarozzi Goldsmith
  • 111) La civiltà del benessere porta con sé proprio l'infelicità.
    Ennio Flaiano
  • 112) Dovremmo essere prima uomini, e poi cittadini.
    Henry David Thoreau
  • 113) Il nostro essere è solo il punto di incidenza tra il non essere e il sempre essere, e la nostra esistenza temporale è solo il mezzo attraverso cui l'eternità si manifesta.
    Thomas Mann
  • 114) Si dovrebbe essere sempre un poco improbabili.
    Oscar Wilde
  • 115) La cosa più difficile nella vita? Essere sé stessi. E avere carattere a sufficienza per restarlo.
    Georges Brassens
  • 116) Essere o benessere?
    Marcello Marchesi
  • 117) Ciò che si scopre di essere non sempre è piacevole, anzi nella maggior parte dei casi la vera lotta sta nel sopravvivere alla nuova faccia di noi stessi.
    Alex Bellini
  • 118) Per essere l'immacolato componente di un gregge, bisogna essere prima di tutto una pecora.
    Albert Einstein
  • 119) Colui che vede in se stesso tutte le cose è al tempo stesso tutte le cose.
    Giordano Bruno
  • 120) Io non sono di questo mondo, sapete. Vivo in questo mondo, ma non sono del mondo.
    Bob Marley
  • 121) Là dove si sente la merda si sente l'essere.
    Antonin Artaud
  • 122) Credevo di essere diventato ciò che ero veramente, poichè tutti noi ci trasformeremmo se avessimo il coraggio di essere ciò che siamo.
    Marguerite Yourcenar
  • 123) La cosa più difficile al mondo è mettersi al diapason dell'essere, e afferrarne il tono.
    Emil Cioran
  • 124) Si può essere tutto ciò che si vuole, basta trasformarsi in tutto ciò che si pensa di poter essere.
    Freddie Mercury
  • 125) Ecco come bisogna essere! Bisogna essere come l'acqua. Niente ostacoli, essa scorre. Trova una diga, allora si ferma. La diga si spezza, scorre di nuovo. In un recipiente quadrato, è quadrata. In uno tondo, è rotonda. Ecco perché è più indispensabile di ogni altra cosa. Niente esiste al mondo più adattabile dell'acqua. E tuttavia quando cade sul suolo, persistendo, niente può essere più forte di lei.
    Laozi
  • 126) Nessuno ha mai progettato di essere.
    Jim Morrison
  • 127) Un uomo è quello che ha commesso. Se dimentica è un bicchiere messo alla rovescia, un vuoto chiuso.
    Erri De Luca
  • 128) Non credere mai di essere altro che ciò che potrebbe sembrare ad altri che ciò che eri o avresti potuto essere non fosse altro che ciò che sei stata che sarebbe sembrato loro essere altro.
    Lewis Carroll
  • 129) Ognuno è come il cielo l'ha fatto, e qualche volta molto peggio.
    Miguel De Cervantes
  • 130) Siamo come nani sulle spalle di giganti, così che possiamo vedere più cose di loro e più lontane, non certo per l'acume della vista o l'altezza del nostro corpo, ma perché siamo sollevati e portati in alto dalla statura dei giganti.
    Bernard De Chartres
  • 131) Noi non siamo altro che fasci o collezioni di differenti percezioni che si susseguono con una inconcepibile rapidità, in un perpetuo flusso e movimento.
    David Hume
  • 132) Alla natura sta a cuore solo la nostra esistenza, non il nostro benessere.
    Arthur Schopenhauer
  • 133) L'uomo è ciò che egli pensa.
    Christian Friedrich Hebbel
  • 134) Sono quello che posso liberamente volere.
    Erik Erikson
  • 135) Sii sempre il meglio di ciò che sei.
    Martin Luther King
  • 136) Indipendentemente dal credo professato, la cosa più importante è possedere una mente fredda e un cuore caldo.
    Dalai Lama
  • 137) Chi è dappertutto, non è da nessuna parte.
    Seneca
  • 138) Se dobbiamo essere sempre in preda ad errori e illusioni, preferiamo che siano almeno naturali e piacevoli.
    David Hume
  • 139) Noi siamo l'enigma che nessuno decifra. Siamo la favola racchiusa nella propria immagine. Siamo ciò che continua ad andare avanti senza arrivare mai a capire.
    Jostein Gaarder
  • 140) So chi sono, so in cosa credo e da qui inizio a fare ciò che devo fare.
    Will Smith
  • 141) Io sono ciò che ho.
    Jean Paul Sartre
  • 142) Essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
    Pablo Neruda
  • 143) Sii veloce come il vento; lento come una pianta; aggressivo come il fuoco; immobile come una montagna; inconoscibile come lo yin; irruento come il tuono.
    Sun Tzu
  • 144) Noi siamo per gli dei quel che sono le mosche per un ragazzo capriccioso: ci uccidono per divertirsi.
    William Shakespeare
  • 145) O si è se stessi fino in fondo, o si è qualcun altro.
    » Aforismario.netAlessandro Franci
  • 146) Non c’è niente di più importante della ricerca del benessere emozionale che chiarisce a se stessi cosa si vuole.
    Roberto Re
  • 147) Essere se stesso nello studio, uno qualunque nel divertimento.
    Emilio Rega
  • 148) Mostrami il tuo cane e ti dirò chi sei.
    Riccardo Bacchelli
  • 149) Non cercare di splendere come la giada, ma sii semplice come la pietra.
    Laozi
  • 150) Non è cercando di essere gli altri che si è se stessi.
    Jim Morrison
  • 151) Nessuno si preoccupa di vivere bene, ma di vivere a lungo.
    Seneca
  • 152) Hanno tutti ragione. È in base a questo principio elementare che prospera il benessere e il conto corrente.
    Paolo Sorrentino
  • 153) Bisogna sempre essere se stessi. Il cavallo, senza ussero, resta sempre un cavallo. L'ussero senza cavallo è soltanto un uomo.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 154) Non sono ciò che sarei potuto essere, ma sarei potuto essere ciò che non sono.
    Achille Varzi
  • 155) Chi vuol essere da più ch'ei non può, riesce da meno di quanto ei potrebbe.
    Arturo Graf
  • 156) Non basta essere bravi bisogna essere i migliori.
    Benito Mussolini
  • 157) Oggi gli apostoli sono rari, sono tutti padreterni.
    Alphonse Karr
  • 158) Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano, un'infinita idea di libertà, senza limiti.
    Richard Bach
  • 159) Trenta raggi si uniscono in un solo mozzo e nel suo non-essere si ha l'utilità del carro, s'impasta l'argilla per fare un vaso e nel suo non-essere si ha l'utilità del vaso, s'aprono porte e finestre per fare una casa e nel suo non-essere si ha l'utilità della casa. Perciò l'essere costituisce l'oggetto e il non-essere costituisce l'utilità.
    Laozi
  • 160) Non sono un ateniese o un greco, ma un cittadino del mondo.
    Socrate
  • 161) È di questa pasta che siamo fatti, metà di indifferenza e metà di cattiveria.
    José Saramago
  • 162) Essere un uomo non significa adempiere l'ideale dell'uomo, ma invece rappresentare sé stesso come singolo.
    Max Stirner
  • 163) Il peccato originale consiste nel limitare l'Essere. Non lo commettere.
    Richard Bach
  • 164) Meravigliosa limpidezza, colori d'autunno, uno squisito senso di benessere diffuso su tutte le cose. (parlando di Torino)
    Friedrich Nietzsche
  • 165) Siamo tutti porticcioli di mare. Gente che passa veloce, qualcuno si trattiene più a lungo ma nessuno resta per sempre.
    Alessandra Massimini
  • 166) Il bello non è non aver difetti. Il bello è essere sempre sé stessi, con semplicità, riconoscendo serenamente i propri pregi e difetti... Perché nessuno è perfetto!
    Ada Ferrante
  • 167) Occorre essere umili rispetto a Dio e determinati nei riguardi degli uomini.
    Emilio Rega
  • 168) Cerca di essere te stesso e non la tua ombra o te ne andrai senza sapere che cos'è la vita.
    Giorgio Faletti
  • 169) Noi tutti siamo esseri mimetici: sono gli altri che ci insegnano cosa desiderare.
    Francesco Alberoni
  • 170) L'uomo è l'unico essere che non voglia essere quello che è.
    Giuseppe Prezzolini
  • 171) È meglio essere un uomo malcontento che un maiale soddisfatto.
    John Stuart Mill
  • 172) Degno veramente del nome di uomo è colui che obbedisce a una sua legge interiore alla quale nessuna legge esteriore potrebbe mai accrescere o scemare autorità e forza.
    Arturo Graf
  • 173) Essere uno con tutto ciò che vive! Con queste parole la virtù depone la sua austera corazza, lo spirito umano lo scettro e tutti i pensieri si disperdono innanzi all'immagine del mondo eternamente uno e la ferrea fatalità rinuncia al suo potere e la morte scompare dalla società delle creature e l'indissolubilità e l'eterna giovinezza rendono felice e bello il mondo, un dio è l'uomo quando sogna, un mendicante quando riflette.
    Friedrich Holderlin
  • 174) Si come il ferro s'arruginisce sanza esercizio e l'acqua si putrefà o nel freddo s'addiaccia, così lo 'ngegno sanza esercizio si guasta.
    Leonardo Da Vinci
  • 175) Non devi farti simile ai malvagi perché sono molti, ne farti nemico ai molti perché sono diversi da te.
    Seneca
  • 176) La fantasia della maggioranza è oggi dominata dalla visione del benessere.
    Giuseppe Prezzolini
  • 177) Alcune persone sono divertenti solo quando cercano di essere serie.
    » Il letto di ProcusteNassim Nicholas Taleb
  • 178) Si come ogni regno in sé diviso è disfatto, così ogni ingegno diviso in diversi studi si confonde e indebolisce.
    Leonardo Da Vinci
  • 179) A una sola cosa tendi, e cerca col tuo volere: essere a te stesso bello in ogni cosa che fai.
    Marco Aurelio
  • 180) Tu hai diritto di essere ciò che hai il potere di essere.
    Max Stirner
  • 181) L'erba è come la frutta. Ti mantiene in forma e ti libera la mente.
    Bob Marley
  • 182) Io sono una vita che vuole vivere, circondato da altre vite che vogliono vivere.
    Albert Schweitzer
  • 183) Noi siamo in continua evoluzione. Dinamismo puro. Altrimenti si diventa statici... Pure, io so chi sono, so dove sto andando. Per un motivo semplicismo: ho scelto chi essere.
    Ada Ferrante
  • 184) Io non mi evolvo. Io sono.
    Pablo Picasso
  • 185) Prendi l'aspetto del fiore innocente, ma sii il serpente sotto di esso.
    William Shakespeare
  • 186) Non ho mai potuto sapere che cosa vuol dire essere, salvo qualche volta in momenti eminentemente non filosofici.
    Emil Cioran
  • 187) Mi considero un uomo comune, eccetto per il fatto che mi considero un uomo comune.
    Michel Eyquem De Montaigne
  • 188) Bisogna essere leggeri come un uccello e non come una piuma.
    Paul Valéry
  • 189) Ognuno è quello che è. Non ciò che mostra di essere, né quello che credono gli altri.
    Ada Ferrante
  • 190) Facile essere Dio. Difficile è essere uomini.
    Pino Caruso
  • 191) Pochi vedono ciò che realmente sei, ma vedono quello che pensano che tu sia.
    Ada Ferrante
  • 192) Siamo buoni a nulla, ma capaci di tutto.
    Jim Morrison
  • 193) La vera ricchezza non deriva dall'abbondanza dei beni materiali, ma da una mente serena.
    Maometto
  • 194) Essere anormale vuole spesso dire essere grande. Essere naturale vuol quasi sempre dire essere stupido.
    Oscar Wilde
  • 195) Ecco una gran cosa, avere la debolezza di un uomo e la tranquillità di un dio.
    Seneca
  • 196) Siamo un segno che non indica nulla, siamo senza dolore, e abbiamo quasi perso il linguaggio in terra straniera.
    Friedrich Holderlin
  • 197) Solo il ricco può dire che l'essere è più importante dell'avere.
    Roberto Gervaso
  • 198) Certi nascono umani. Altri ci mettono una vita per diventarlo.
    Chuck Palahniuk
  • 199) Noi siamo quel che facciamo. Le intenzioni, specialmente se buone, e i rimorsi, specialmente se giusti, ognuno, dentro di sé, può giocarseli come vuole, fino alla disintegrazione, alla follia. Ma un fatto è un fatto: non ha contraddizioni, non ha ambiguità, non contiene il diverso e il contrario.
    Leonardo Sciascia
  • 200) Siamo noi stessi i nostri più crudeli carnefici.
    Aldo Carotenuto
  • 201) Essere consapevoli di ciò che si prova dentro di sé, senza sentirsi sbagliati, è il passo fondamentale per essere padroni di se stessi.
    Arthur Schopenhauer
  • 202) La virtù comincia con il benessere.
    Honoré De Balzac
  • 203) Non mi curo tanto di quello che sono per gli altri quanto di quello che sono in me stesso.
    Michel Eyquem De Montaigne
  • 204) I nove requisiti per una vita felice: Salute sufficiente a rendere il lavoro un piacere. Benessere sufficiente a sostenere i tuoi bisogni. Forza per combattere contro le difficoltà e superarle. Grazia sufficiente a confessare i tuoi peccati e abbandonarli. Pazienza sufficiente a lavorare fino a che qualcosa di buono venga ottenuto. Carità sufficiente a vedere qualcosa di buono nel tuo vicino. Amore sufficiente a spingerti a essere utile e di aiuto agli altri. Fede sufficiente a rendere reali le cose di Dio. Speranza sufficiente a rimuovere tutte le paure ansiose riguardanti il futuro.
    Johann Wolfgang von Goethe
  • 205) Non sono le cose a decretare chi siamo. Non sono gli abiti che indossiamo, le macchine che guidiamo o le opere che compriamo. Non è neppure dove viviamo, ma come viviamo.
    Alyson Noel
  • 206) Il più sicuro modo di sembrare grande e buono, forte e dolce è ancora quello di esserlo.
    Henri Frédéric Amiel
  • 207) Il vero benessere è non avere bisogno di niente.
    Gary Snyder
  • 208) Vi è un oblio di quanto esiste, un ammutolito del nostro essere, in cui abbiamo l'impressione di aver tutto ritrovato.
    Friedrich Holderlin
  • 209) Siamo degli umili fiorellini avezzi alla dolce tutela della stufa, che l'aria libera uccide.
    Giovanni Verga
  • 210) Il benessere è un grande maestro; l'avversità lo è molto di più.
    William Hazlitt
  • 211) Ciò che m'interessa, è ciò che mi sfugge. E ciò che mi sfugge mi dà la misura di quel che sono.
    Georges Perros
  • 212) Diventerete ciò che cercate continuamente di essere.
    Tagore
  • 213) Quanto più la nostra mente è silenziosa, tanto più il cervello produce le sostanze del nostro benessere.
    Raffaele Morelli
  • 214) Quanti uomini non si hanno in pregio, quante donne non si dicon belle, per quello che non è loro? Togli via gli accompagnamenti dalle ariette di musica; e vedrai quello che sono.
    Francesco Algarotti
  • 215) Non desiderare troppo e sarai l'uomo più ricco del mondo.
    Miguel De Cervantes
  • 216) Si può essere giusti, se non si è umani.
    Isidore Lucien Ducasse
  • 217) L'immaginazione non è il talento di alcuni uomini ma il benessere di ogni uomo.
    Ralph Waldo Emerson
  • 218) Il bene che assicuriamo per noi stessi è precario e incerto fino a quando non viene assicurato a noi tutti e incorporato nella nostra vita comune.
    Laura Jane Addams
  • 219) Perché voler essere qualcosa quando si può essere qualcuno?
    Gustave Flaubert
  • 220) Più difficile è essere dinanzi agli altri quel che siamo davanti a Dio.
    Marguerite Yourcenar
  • 221) Chi non seppe esser giovine non sa esser vecchio.
    Ugo Bernasconi
  • 222) Non mi sforzo per diventare meglio di come sembrano gli altri, ma solo per non diventare peggio di come sono realmente.
    Andrea Mucciolo
  • 223) Noi siamo un processo psichico che non controlliamo, o che dirigiamo solo parzialmente. Di conseguenza, non possiamo pronunciare alcun giudizio conclusivo su noi stessi o sulla nostra vita.
    Carl Gustav Jung
  • 224) Per paura di essere uno qualsiasi, ho finito col non essere niente.
    Emil Cioran
  • 225) Gli uomini non dovrebbero riflettere tanto su ciò che devono fare, dovrebbero piuttosto pensare a quello che devono essere.
    Meister Eckhart
  • 226) Sappiamo ciò che siamo, ma non sappiamo ciò che potremmo essere.
    William Shakespeare
  • 227) L'uomo è ciò che pensa.
    Galgano Guidotti
  • 228) Meglio essere padroni all'inferno piuttosto che schiavi in paradiso.
    Immanuel Kant
  • 229) In questo mondo devi essere matto. Se no impazzisci.
    Leopold Fechtner
  • 230) Il benessere di ciascuno di noi dipende fondamentalmente dal benessere di tutti noi.
    Theodore Roosevelt
  • 231) Non bisogna temere di essere se stessi. Basta evitare di farlo quando si è in compagnia.
    Galgano Guidotti
  • 232) Chi è sempre se stesso, o è un uomo di carattere o è un uomo senza fantasia.
    Roberto Gervaso
  • 233) Io sono una parte di tutto quello che incontrerò.
    Alfred Tennyson
  • 234) È triste avere senza essere, ma com'è difficile essere senza avere.
    Roberto Gervaso
  • 235) Perché vivi se non ti curi di vivere bene?
    Diogene Di Sinope
  • 236) Qualcuno ha posto gli esseri umani davanti al dubbio fra essere e non essere, qualcun altro davanti alla scelta fra essere e avere.
    Giorgio Faletti
  • 237) Non discutere più di come debba essere l'uomo per bene, ma cerca di esserlo.
    Marco Aurelio
  • 238) Nulla è pericoloso quanto l'essere troppo moderni. Si rischia di diventare improvvisamente fuori moda.
    Oscar Wilde
  • 239) Essere uomo è precisamente essere responsabile.
    Antoine De Saint Exupéry
  • 240) Le vere leggi di Dio sono le leggi del nostro benessere.
    Samuel Butler
  • 241) Nessuno può dire di sé stesso in modo veritiero di essere una merda. Perché, se io lo dicessi, potrebbe anche essere vero in un certo senso, ma io non potrei essere intriso di questa verità: poiché in tal caso dovrei impazzire, oppure cambiare me stesso.
    Ludwig Wittgenstein
  • 242) Se non sei molto abile, devi essere conciliante.
    Benjamin Disraeli
  • 243) È meglio essere odiati per ciò che siamo, che essere amati per la maschera che portiamo.
    Jim Morrison
  • 244) È quasi più difficile essere un vecchio dignitoso che un giovane di buon senso.
    Alberto Asor Rosa
  • 245) Sono una parte di tutto ciò che ho trovato sulla mia strada.
    Alfred Tennyson
  • 246) Ero matta in mezzo ai matti. I matti erano matti nel profondo, alcuni molto intelligenti. Sono nate lì le mie più belle amicizie. I matti son simpatici, non così i dementi, che sono tutti fuori, nel mondo. I dementi li ho incontrati dopo, quando sono uscita.
    Alda Merini
  • 247) Sono quello che sono e non mi pongo domande. Quando inizi a parlare con te stesso significa che sei infelice, che vuoi cambiare. Io non voglio cambiare. Sono soddisfatto di quello che sono.
    Frank Sinatra
  • 248) Mi pongo ciò che non sono, per essere.
    Arturo Montieri
  • 249) Sii un saggio nelle cose del mondo, ma non un uomo di mondo.
    Francis Quarles
  • 250) È meglio essere belli che essere buoni, ma è meglio essere buoni che essere brutti.
    Oscar Wilde
  • 251) Siamo come le palle da biliardo in una partita tra giocatori inesperti, spinte continuamente in prossimità della buca senza mai finirci se non per caso.
    Samuel Butler
  • 252) Sii sincero o falso, poiché non puoi essere entrambi.
    Hazrat Inayat Khan
  • 253) La missione dell'uomo è di essere uomo.
    Multatuli
  • 254) Ricordati sempre di essere un uomo.
    Menandro
  • 255) Dio in fondo ci disprezza. Siamo una torta venuta male.
    Alfredo Accatino
  • 256) Si deve essere veraci, non loquaci.
    Democrito
  • 257) Sono tutto e il contrario di tutto.
    Emily Dickinson
  • 258) Io non comprendo tutto quello che sono.
    Agostino Ippona
  • 259) Forse sono la punta dei miei dolci abissi.
    Alberto Casiraghi
  • 260) Sii come l'acqua, cerca di adattarti ad ogni situazione. Se il tuo avversario si apre, chiuditi. Se lui si chiude, apriti.
    Bruce Lee
  • 261) Le cose non si vedono per ciò che sono ma per ciò che sei.
    Fabio Volo
  • 262) Siamo come vetrine di noi stessi, continuamente, mettiamo in ordine, copriamo o mettiamo in mostra le pretese qualità che altri ci attribuiscono, e lo facciamo per ingannare noi stessi.
    Friedrich Nietzsche
  • 263) Io sono io. Ma se fossi un altro vorrei essere come me.
    Alessandro Morandotti
  • 264) Cosa significa essere un uomo? Significa avere coraggio, avere dignità. Significa credere nell'umanità. Significa amare senza permettere a un amore di diventare un'àncora. Significa lottare. E vincere.
    Oriana Fallaci
  • 265) Nella luce dell’eternità vedremo che ciò che desideravamo sarebbe stato fatale per noi, e che quello che avremmo voluto evitare era essenziale per il nostro benessere.
    Fénelon
  • 266) In questo mondo bisogna essere un po' troppo buoni per esserlo abbastanza.
    Pierre De Marivaux
  • 267) So di essere di media statura, ma... non vedo giganti intorno a me.
    Giulio Andreotti
  • 268) Gusto il peccato come fosse il principio del benessere.
    » Aforismi e magieAlda Merini
  • 269) Siamo polvere e ombra.
    Quinto Orazio Flacco
  • 270) Invece di uccidere e morire per diventare quello che non siamo, dovremo vivere e lasciare vivere per creare quello che realmente siamo.
    Albert Camus
  • 271) Alla fine diventerai quello che tutti pensano tu sia.
    Giulio Cesare
  • 272) Sii te stesso, amico, sii fiero di chi sei. Anche se suona sdolcinato, non lasciare mai che qualcuno ti dica che non sei meraviglioso.
    Eminem
  • 273) Siamo solo sassolini buttati nel mare, che fanno increspare l'acqua.
    Madre Teresa di Calcutta
  • 274) Se siamo come siamo perché creati a immagine di Dio, come saremmo se ci avesse creato il Diavolo?
    Alfredo Accatino
  • 275) Siamo il frutto del nostro passato, siamo la vita stessa che ci è cresciuta dentro come il fusto di un albero con i colori, i profumi e le imperfezioni che i venti e le piogge hanno fissato per sempre sulla sua corteccia.
    Romano Battaglia
  • 276) Non sono certo di nulla tranne che della santità degli affetti del cuore, e della verità dell'immaginazione.
    John Keats
  • 277) Quando sono buono, sono molto buono, ma quando sono cattivo sono meglio. Non sono un angelo.
    Andy Warhol
  • 278) Ritengo che ciascuno dovrebbe essere come chiunque altro.
    Andy Warhol
  • 279) Non sforzarti di essere ciò che non sei, ma lotta per rimanere ciò che sei.
    Fabio Volo
  • 280) Non chiedetemi che cosa ho, ma che cosa sono.
    Heinrich Heine
  • 281) Non è mai troppo tardi per essere ciò che avresti potuto essere.
    George Eliot
  • 282) Per essere sé stessi bisogna essere qualcuno.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 283) Non preoccuparti solo di essere migliore dei tuoi contemporanei o dei tuoi predecessori. Cerca solo di essere migliore di te stesso.
    William Faulkner
  • 284) Essere o non essere, questo è il problema.
    William Shakespeare
  • 285) Essere assolutamente sicuri di sé non è solamente un peccato; essere assolutamente sicuri di sé è una debolezza. Credere ciecamente in se stessi è una convinzione isterica e superstiziosa.
    Gilbert Keith Chesterton
  • 286) Ognuno di noi è fatto da tanti se stesso e non solamente da uno. Diciamo che siamo come un'assemblea condominiale composta da tante persone diverse.
    Fabio Volo
  • 287) Ho capito che il segreto per vivere bene è godersi il percorso perché quando tagli il traguardo è finita e subentra sempre un po' di malinconia.
    Alex Zanardi
  • 288) Bambini e cani sono necessari al benessere del Paese come Wall Street e la ferrovia.
    Harry Truman
  • 289) Le imitazioni di ognuno di noi, restano copie. Ognuno di noi è unico.
    Ada Roggio
  • 290) Non sono Cristo né un filantropo, io sono tutto il contrario di un Cristo; io combatto per le cose in cui credo con tutte le armi a mia disposizione e cerco di lasciare morto l'altro, invece di lasciarmi mettere in croce o in qualsiasi altro luogo.
    Ernesto Che Guevara
  • 291) Tutte le volte che si cerca di stare meglio si sta peggio. Non bisogna stare né meglio né peggio, occorre stare con se stessi.
    Raffaele Morelli
  • 292) Essere ciò che siamo e diventare ciò che siamo capaci di diventare è il solo fine della vita.
    Robert Louis Stevenson
  • 293) Essere nulla per essere al proprio vero posto nel tutto.
    Simone Weil
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy