144 Aforismi Citazioni e Frasi Celebri su Parole

placeholder

immagine non disponibile

☰ Per saperne di più...
  • 1) Non quello che entra nella bocca rende impuro l'uomo, ma quello che esce dalla bocca rende impuro l'uomo!
    Gesù
  • 2) Risparmia le parole. Ognuna potrebbe essere la tua ultima.
    Stanislaw Jerzy Lec
  • 3) Più inconveniente è gittare parole vane che sassi.
    Piovano Arlotto
  • 4) Oggi non ho parole, ma saranno le vostre parole a colmare queste ore.
    Ada Roggio
  • 5) Quale è la parola dello uomo, tale è lui.
    Piovano Arlotto
  • 6) Nelle parole c'è qualcosa d'impudico.
    Cesare Pavese
  • 7) La parola è un gran signore, che con piccolissimo corpo e del tutto invisibile, divinissime cose sa compiere; riesce infatti e a calmar la paura, e a eliminare il dolore, e a suscitare la gioia, e ad aumentar la pietà.
    Gorgia
  • 8) Le parole possono avere un potere enorme, quando sono le parole giuste al momento giusto.
    Vannuccio Barbaro
  • 9) Per una oscura legge psicologica, parole e azioni che, prese da sole, sono serie, diventano comiche appena si copiano.
    Aldous Huxley
  • 10) Per avere labbra attraenti, pronuncia parole gentili.
    Audrey Hepburn
  • 11) La parola è lo specchio dell'anima, appena un uomo parla, rivela ciò che è.
    Publilio Siro
  • 12) La parola è potentissima quando viene dall'anima e mette in moto tutte le facoltà dell'anima ne' suoi lettori, ma, quando il di dentro è vuoto e la parola non esprime che se stessa, riesce insipida e noiosa.
    Francesco De Sanctis
  • 13) Ogni parola parlata è una divinità momentanea.
    Marshall Mcluhan
  • 14) Chi, nel parlare come nello scrivere, dilaga, rischia di annegare in un mare di parole.
    Giovanni Soriano
  • 15) Le due parole più brevi e più antiche, sì e no, sono quelle che richiedono maggior riflessione.
    Pitagora
  • 16) Tra due parole, bisogna scegliere la minore.
    Paul Claudel
  • 17) Per ogni cosa ci sono due parole, una che ingrandisce e una che rimpicciolisce.
    Robert Louis Stevenson
  • 18) Le parole sono i gettoni dei saggi, che non fanno i conti con essi, ma sono i soldi degli sciocchi.
    Thomas Hobbes
  • 19) Le parole più belle del mondo non sono -Ti amo- ma -È benigno!-.
    Woody Allen
  • 20) La parola è la cosa perché no? Perché la cosa in fondo non è che un abuso di linguaggio. Non ci sono cose. Ci sono solo parole.
    Roger Munier
  • 21) Le parole hanno uno strano potere. In mani esperte, manipolate con brio, vi imprigionano.
    Diane Setterfield
  • 22) La parola è azione storica; esiste solo nel momento in cui viene pronunciata, e naturalmente nella memoria.
    Pier Paolo Vaccari
  • 23) Un gioco di parole è una pistola all'orecchio, non una piuma per solleticare l'intelletto.
    Charles Lamb
  • 24) La gente s'accontenta delle medesime parole usate da altra gente, come se il medesimo suono avesse anche il medesimo significato.
    John Locke
  • 25) Le parole hanno il potere di distruggere e di creare; Quando le parole sono sincere e gentili possono cambiare il mondo.
    Buddha
  • 26) Le parole non sono mai pazze... è la sintassi che è pazza.
    Roland Barthes
  • 27) La parola è la luce dell'umanità, e la luce è la parola della natura.
    Giovanni Battista Niccolini
  • 28) Le parole sono, naturalmente, la più potente droga usata dall'uomo.
    Rudyard Kipling
  • 29) Sempre e Mai sono due parole che dovresti sempre ricordare di non usare mai.
    Wendell Johnson
  • 30) Abbiamo troppe parole altisonanti, e troppe poche azioni che corrispondano ad esse.
    Abigail Adams
  • 31) Ammazza più la gola che la spada.
    George Herbert
  • 32) Le parole non sono troppo vecchie, lo sono soltanto gli uomini che usano le stesse parole troppo spesso.
    Elias Canetti
  • 33) Gli uomini che possono permettersi di essere smisurati nei fatti sono generalmente prudenti e misurati nelle parole. Le donne, alle quali non è concesso di essere smisurate nei fatti, sono generalmente esagerate e massimaliste nelle parole.
    Anna Maria Mori
  • 34) Nell'oscurità le parole pesano il doppio.
    Elias Canetti
  • 35) La parola abbaglia e inganna perché è mimata dal viso, perché la si vede uscire dalle labbra, e le labbra piacciono e gli occhi seducono. Ma le parole nere sulla carta bianca sono l'anima messa a nudo.
    Guy De Maupassant
  • 36) Non ci sono più parole potenti. Capita di dire -Dio- solo per pronunciare una parola che una volta era potente.
    Elias Canetti
  • 37) Sembra che la parola sia la sola predestinazione dell'uomo e che egli non sia stato creato che per nutrire dei pensieri, come l'albero i suoi frutti.
    Alphonse De Lamartine
  • 38) Le buone parole valgono molto e costano poco.
    George Herbert
  • 39) Ci sono uomini che usano le parole all'unico scopo di nascondere i loro pensieri.
    Voltaire
  • 40) Perché le parole d'amore, che sono sempre le stesse, prendono sapore delle labbra da cui escono?
    Guy De Maupassant
  • 41) Ogni parola pronunciata è falsa. ogni parola scritta è falsa. Ogni parola, è falsa. ma cosa c'è senza la parola?
    Elias Canetti
  • 42) Ogni parola che viene detta vibra in un modo suo particolare.
    Andrea Camilleri
  • 43) Tenete a memoria che la solita parola equivoca, considerata innoqua, può portare ad un comportamento scorretto.
    Giovanni Bosco
  • 44) La parola di un uomo è il più duraturo dei materiali.
    Arthur Schopenhauer
  • 45) Gli atti, le parole ch'escono meno avvertite, dicono più.
    Niccolò Tommaseo
  • 46) La parola comunica il pensiero, il tono le emozioni.
    Ezra Pound
  • 47) Le parole sono gli spiccioli del silenzio.
    George Meredith
  • 48) Devi separarti dai tuoi cari con parole dolci perché potrebbe essere l'ultima volta che li vedi.
    Octavian Paler
  • 49) Le parole grosse, trite come sono, non si addicono molto a esprimere le cose straordinarie; vi si riesce meglio sublimando quelle piccole, portandole al culmine del loro significato.
    Thomas Mann
  • 50) Le parole volano gli scritti anche.
    Giuseppe Pontiggia
  • 51) Chi non dice nulla fa fronte a tutto. Una parola che vi sfugga, presa nell'ingranaggio sconosciuto, può trascinarvi interamente sotto non si sa quali ruote.
    Victor Hugo
  • 52) Il valore delle parole non sta in ciò che racchiudono, ma in ciò che liberano.
    Giorgio Angelo Livraga
  • 53) Certo, le parole non sono azioni; ma qualche volta una buona parola vale quanto una buona azione.
    Arturo Graf
  • 54) Adoperare parole inusuali è un atto di maleducazione letteraria. Soltanto le difficoltà di pensiero devono essere messe fra i piedi del pubblico.
    Karl Kraus
  • 55) Le parole suscitano affetti e sono il mezzo comune con il quale gli uomini si influenzano tra loro. Non sottovaluteremo quindi l'uso delle parole nella psicoterapia.
    Sigmund Freud
  • 56) C'è sempre tempo per lanciare una parola, ma non sempre per riprenderla.
    Baltasar Gracián
  • 57) Ogni parola ha il suo odore: c'è un'armonia e disarmonia degli odori e dunque delle parole.
    Friedrich Nietzsche
  • 58) Ogni parola è un pregiudizio.
    Friedrich Nietzsche
  • 59) Le parole sono come azioni e fanno accadere le cose. Una volta che sono uscite dalla bocca non puoi più farle rientrare.
    Hanif Kureishi
  • 60) Le parole complicate degli psichiatri come quelle dei giuristi, e ancor più di quelle dei politici e dei medici in genere, hanno la funzione di non fare entrare facilmente gli altri nel loro mondo, dato che ormai è risaputo che buona parte del potere passa per l'accesso alle parole ed al loro significato.
    Giorgio Antonucci
  • 61) Le parole sincere non sono belle, le belle parole non sono sincere.
    Laozi
  • 62) Se oggidì si scrivesse secondo la stretta etimologia oppure si leggesse, nessuno capirebbe più nulla; tanto le parole si dipartirono dal loro primo razionale significato.
    Carlo Dossi
  • 63) La parola è un'ala del silenzio.
    Pablo Neruda
  • 64) Per l'idea ci vuole la parola, senza la parola non c'è scambio, giusto un brulichio nella coscienza, come formiche sulla pelle.
    Sandor Marai
  • 65) Le parole in determinati momenti possono essere dei fatti.
    Benito Mussolini
  • 66) Dove c'è bisogno delle mani, le parole sono perfettamente inutili.
    Esopo
  • 67) Dice un proverbio arabo che ogni parola, prima di essere pronunciata, dovrebbe passare da tre porte. Sull'arco della prima porta dovrebbe esserci scritto: -È vera?- Sulla seconda campeggiare la domanda: -È necessaria ?- Sulla terza essere scolpita l'ultima richiesta: -È gentile?-. Una parola giusta può superare le tre barriere e raggiungere il destinatario con il suo significato piccolo o grande. Nel mondo di oggi, dove le parole inutili si sprecano, occorrerebbero cento porte, molte delle quali rimarrebbero sicuramente chiuse.
    Romano Battaglia
  • 68) Originariamente le parole erano magie e, ancor oggi, la parola ha conservato molto del suo antico potere magico.
    Sigmund Freud
  • 69) È in ogni uomo attendersi che forse la parola, una parola, possa trasformare la sostanza di una cosa. Ed è nello scrittore di crederlo con assiduità e fermezza.
    Elio Vittorini
  • 70) Perchè tu mi oda le mie parole a volte si assottigliano come le orme dei gabbiani sulle spiagge.
    Pablo Neruda
  • 71) Se, al sentire che alcune parole o idee hanno delle associate nella nostra mente e queste non si risvegliano, nasce l'inquietudine che è un dolore, così pure quando non è la solita, né la più strettamente associata che si risveglia; così pure se le parole senza le sue corrispondenti idee si presentino, o queste senza di quelle.
    Cesare Beccaria
  • 72) Le parole degli uomini sono come ombre, e le ombre non potrebbero mai spiegare la luce, fra le ombre e la luce c'è e si frappone il corpo opaco che le genera.
    José Saramago
  • 73) Ben di rado avviene che le parole affermative e sicure d'una persona autorevole, in qualsivoglia genere, non tingano del loro colore la mente di chi le ascolta.
    Alessandro Manzoni
  • 74) Chi fu il balordo che disse: -Le belle parole non condiscono le rape-? In società, metà delle rape sono servite e insaporite con quest'unica salsa.
    William Makepeace Thackeray
  • 75) Troppo spesso le parole sono state usate, maneggiate, rivoltate, lasciate esposte alla polvere della strada. Le parole che cerchiamo pendono accanto all'albero,: con l'aurora le troviamo, dolci sotto le fronde.
    Virginia Woolf
  • 76) Non ho niente da dire, ma lo devo dire.
    Marcello Marchesi
  • 77) I proverbi cadono spesso su un terreno sterile; ma una parola gentile non viene mai gettata via
    Arthur Helps
  • 78) Chi non è certo di nessun dato di fatto, non può neanche esser sicuro del senso delle sue parole.
    Ludwig Wittgenstein
  • 79) La parola è per metà di colui che parla, per metà di colui che l'ascolta.
    Michel Eyquem De Montaigne
  • 80) Ci sono parole che dovrebbero servire una volta sola.
    François René De Chateaubriand
  • 81) Le parole hanno vita più lunga che i fatti.
    Pindaro
  • 82) Le parole rivelano chiaramente il carattere di chi le usa.
    Publio Terenzio Afro
  • 83) Le parole sono per i pensieri quel che è l'oro per i diamanti: necessario per metterli in opera, ma ce ne vuol poco.
    Voltaire
  • 84) Probabilmente ci sono parole che sono rivolte esattamente alla nostra condizione e che, se potessimo veramente udirle e capirle, sarebbero, per la nostra vita, più salutari del mattino o della primavera, e forse ci farebbero vedere le cose sotto una diversa luce.
    Henry David Thoreau
  • 85) Le parole sono sempre una forza che si cerca fuori di sé.
    Stendhal
  • 86) Le parole tradiscono il pensiero, ma mi sembra che le parole scritte lo tradiscano ancor di più.
    Marguerite Yourcenar
  • 87) Le parole sono come le foglie, dove abbondano raramente nascondono un frutto.
    Alexander Pope
  • 88) Niente è più potente della parola: una catena di forti ragioni e di alti pensieri è un legame che non si rompe. La parola, come la fionda di David abbatte i violenti e fa cadere i forti. È l'arma invincibile. Se così non fosse, il mondo apparterrebbe ai bruti armati. Chi invece li tiene lontani? Solo, nudo ed inerme, il pensiero.
    Anatole France
  • 89) La parola umana è come una caldaia incrinata su cui battiamo musica per far ballare gli orsi, quando vorremmo commuovere le stelle.
    Gustave Flaubert
  • 90) Dio maledica le parole, che mettono in moto cose più grandi di loro, e cose brutte.
    Claudio Magris
  • 91) La parola è una specie di laminatoio che affina i sentimenti.
    Gustave Flaubert
  • 92) Abituati a considerare con estrema attenzione le parole degli altri, e per quanto puoi entra nell'anima di chi sta parlando.
    Marco Aurelio
  • 93) A chi l'usa senza conoscerne l'origine, una parola può scoppiare in mano, come una rivoltella maneggiata da un bambino.
    Cesare Marchi
  • 94) Le parole che esprimono il male sono destinate ad assumere un significato di utilità. Le idee migliorano. Il senso delle parole vi partecipa.
    Isidore Lucien Ducasse
  • 95) È vitale fare un uso responsabile delle parole, ed è urgente condannarne l'abuso come crimine. Questa prospettiva è sempre più lontana dal nostro mondo in cui nessuno è più chiamato a rispondere delle proprie parole, nel flusso indistinto di catarro verbale che domina il nostro spazio comunicativo.
    Moni Ovadia
  • 96) Giova la parola a nascondere il pensiero, ma anche troppo spesso a nasconderne la mancanza.
    Emilio Roncati
  • 97) Nessuno, mai, riesce a dare l'esatta misura di ciò che pensa, di ciò che soffre, della necessità che lo incalza, e la parola umana è spesso come un pentolino di latta su cui andiamo battendo melodie da far ballare gli orsi mentre vorremmo intenerire le stelle.
    Gustave Flaubert
  • 98) La parola muore già sotto la penna.
    Johann Wolfgang Von Goethe
  • 99) Una parola non è la stessa in uno scrittore e in un altro. Uno se la strappa dalle viscere, l'altro la tira fuori dalla tasca del soprabito.
    Charles Péguy
  • 100) Le famiglie delle parole assomigliano a quelle degli uomini. Alcune hanno origini illustri, altre hanno perduto il capostipite nella nebbia dei tempi, e c'è sempre la pecora nera che si guasta con le cattive compagnie.
    Cesare Marchi
  • 101) Lo strumento fondamentale per la manipolazione della realtà è la manipolazione delle parole. Se puoi controllare il significato delle parole, puoi controllare le persone che devono usare le parole.
    Philip Kindred Dick
  • 102) L'uomo per la parola, e il bue per le corna.
    Giovanni Verga
  • 103) Le parole sono come le pallottole, meno te ne servono per colpire a segno e più bravo sei.
    Andrea Gora
  • 104) Se possiedi le parole, possiedi le cose.
    Cesare Marchi
  • 105) Hanno pochi bisogni di pensiero coloro che mai non sentono bisogno di nuove parole.
    Arturo Graf
  • 106) Le ultime parole famose vanno bene per quegli idioti che non hanno detto abbastanza in vita.
    Karl Marx
  • 107) Fra due parole bisogna scegliere la minore.
    Paul Valéry
  • 108) In definitiva, le parole sono tutto quello che abbiamo, perciò è meglio che siano quelle giuste, con la punteggiatura nei posti giusti in modo che possano dire quello che devono dire nel modo migliore.
    Raymond Carver
  • 109) Il freddo delle parole di certo non riscaldano, ma sanno bruciare tanto!
    Alessandro Ammendola
  • 110) Le parole sono azioni.
    Ludwig Wittgenstein
  • 111) Ognuno dovrebbe rendere le proprie parole soffici e tenere, perché domani potrebbe doverle mangiare.
    Paulo Coelho
  • 112) Nessuna parola è immobile, ma con l'uso slitta dal suo significato iniziale piuttosto verso il basso che verso l'alto, piuttosto verso il peggio che verso il meglio, e piuttosto che allargarsi si restringe; e dalla variabilità della parola si può riconoscere la variabilità dei concetti.
    Johann Wolfgang Von Goethe
  • 113) Si dicono parole che lasciano dietro conseguenze e significati. Si fanno gesti che possono ferire, per volontà espressa o per leggerezza. O per il semplice timore di essere feriti.
    Giorgio Faletti
  • 114) Credo fermamente che la parola sia non soltanto il mezzo di espressione, ma una parte del pensiero stesso.
    Carlo Maria Franzero
  • 115) Le parole giuste al posto giusto, fanno la vera definizione dello stile.
    Jonathan Swift
  • 116) La struttura della parola è che il soggetto riceve il suo messaggio dall'altro in forma inversa.
    Jacques Lacan
  • 117) La parola detta non torna indietro.
    Quinto Orazio Flacco
  • 118) La parola è l'ombra dell'azione.
    Democrito
  • 119) Una parola può essere più preziosa di tutti i tesori della terra.
    Hazrat Inayat Khan
  • 120) Per poter essere forte, diventa un artista della parola; perché la forza dell'uomo è nella lingua, e la parola è più potente di ogni arma.
    Ptahhotep
  • 121) O parole, quali crimini si commettono in vostro nome!
    Eugène Ionesco
  • 122) La parola non può cambiare le cose ma almeno ci prova.
    Roberto Saviano
  • 123) Certe parole sembrano possedere un potere magico formidabile. Migliaia di uomini si son fatti uccidere per parole di non hanno mai compreso il significato, e spesso anche per parole che non hanno nessun significato.
    Gustave Le Bon
  • 124) Una parola muore appena detta: dice qualcuno. Io dico che solo in quel momento comincia a vivere.
    Emily Dickinson
  • 125) Le parole possono ferire o spezzare il cuore, e anche l'anima. Non lasciano lividi, non rompono le ossa; perciò, per chi fa male con le parole non c'è la prigione.
    Marlene Dietrich
  • 126) Di tutte le parole scritte o pronunciate, queste sono le più tristi: 'Avrebbe potuto essere!'
    John Greenleaf Whittier
  • 127) Accademie il cui compito sarebbe di abolire, di tanto in tanto, certe parole.
    Elias Canetti
  • 128) La parola è impotente, la parola non riuscirà mai a dare il segreto che è in noi, mai. Lo avvicina.
    Giuseppe Ungaretti
  • 129) Le parole gentili sono brevi e facili da dire, ma il loro eco è eterno.
    Madre Teresa di Calcutta
  • 130) Parole. Così innocenti e lievi quando stanno in un dizionario, quanto potenti nel bene e nel male si trasformano nelle mani di chi sa combinarle.
    Nathaniel Hawthorne
  • 131) Ogni parola che si dice, fa pensare al suo contrario.
    Johann Wolfgang Von Goethe
  • 132) Dove le parole finiscono, inizia la musica.
    Heinrich Heine
  • 133) Molte parole non sono mai indizio di molta sapienza.
    Talete
  • 134) Le parole non sono state inventate perché gli uomini s'ingannino tra loro ma perché ciascuno passi all'altro la bontà dei propri pensieri.
    Agostino Ippona
  • 135) Quante cose sappiamo che vanno al di la delle parole!
    Juan Baladán Gadea
  • 136) A volte le mie parole si fan leggere come il vento, in silenzio ti accarezzano e giocano ad arruffare i tuoi capelli.
    Juan Baladán Gadea
  • 137) La parola è un bel dono, ma non rende la ricchezza del nostro interno; è un riflesso smorto e tiepidissimo del sentimento, e sta alla sensazione come un sole dipinto al sole della natura.
    Carlo Bini
  • 138) Le cose più importanti sono le più difficili da dire. Sono quelle di cui ci si vergogna, poiché le parole le immiseriscono le parole rimpiccioliscono cose che finché erano nella vostra testa sembravano sconfinate, e le riducono a non più che a grandezza naturale quando vengono portate fuori.
    Stephen King
  • 139) Le parole formano il filo col quale leghiamo le nostre esperienze.
    Aldous Huxley
  • 140) Le uniche parole che mi piacerebbe ascoltare dalla gente sono quelle che non dicono.
    Menotti Lerro
  • 141) Le parole possono essere paragonate ai raggi X, se si usano a dovere, attraversano ogni cosa. Leggi, e ti trapassano.
    Aldous Huxley
  • 142) Una parola è un incantamento, una evocazione allucinatoria, non designa una 'cosa', ma la cosa diventa parola.
    Giorgio Manganelli
  • 143) La fronte, gli occhi, il volto molto spesso mentono; le parole spessissimo.
    Cicerone
  • 144) La parola, la madre del pensiero.
    Karl Kraus
Fonti

Per eventuali fonti non citate si prega di fare riferimento alla pagina dei Ringraziamenti

Top

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima parte o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .Cookie policy